in

Buon andamento del settore terziario

Sembra sia continuata anche nel mese di settembre la contrazione del settore terziario, sebbene la riduzione sia stata molto più lieve rispetto ai mesi precedenti.
L’indice Pmi, calcolato dall’indagine mensile sui direttori agli acquisti curata da Markit Economics e Adaci, ha registrato un aumento a 48,5 punti, il livello piu’ alto dal settembre 2008, contro i 46,4 di agosto e oltre le previsioni che davano l’indice in progresso a 47,1 punti.

Tuttavia il dato e’ inferiore al valore di 50 punti, che indica una contrazione mentre se superiore a 50 indica un’espansione.
Buoni i numeri anche in Europa, dove l’indice Pmi è tornato a crescere, raggiungendo nella zona euro dove si è toccato i 50,9 punti e superando per la prima volta da 16 mesi quota 50 punti. Ad agosto l’indice si era fermato a 49,9 punti. Sopra i 50 punti anche l’indice in Francia, che passa da 51,3 punti di agosto a 54,8 punti di settembre, mentre in Germania l’indice, che e’ sopra 50 punti, frena rispetto ad agosto, scendendola 53,8 a 52,1 punti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ottima performance di Piazza Affari

Le idee di Google