in

Come leggere un grafico azionario | Una guida passo passo

Se correttamente compreso e analizzato, un grafico azionario può fornire agli investitori un tesoro di dati per informare le loro previsioni su come un’azione potrebbe comportarsi in futuro.

Il grafico azionario è la base di partenza di un trader per eseguire analisi tecniche. Se correttamente compreso e analizzato, può fornire agli investitori un tesoro di dati per informare le loro previsioni su come si comporterà un titolo in futuro.

Gli investitori passivi, coloro che seguono una strategia buy-and-hold e spesso investono in fondi indicizzati o ETF, possono cavarsela senza acquisire una comprensione dei grafici azionari.

Ma se hai obiettivi di crescita a breve termine o desideri investire in singoli titoli, sapere come leggere un grafico azionario sarà fondamentale per il tuo successo. In questa guida pratica per principianti, troverai istruzioni passo passo per guidarti verso la lettura di un grafico azionario come un professionista.

Un grafico azionario è un grafico che mostra come il prezzo di un’azione, di un fondo negoziato in borsa (ETF) o di un altro titolo ha oscillato nel tempo. Ci sono molti siti web che forniscono grafici azionari gratuitamente. Alcuni esempi popolari includono:

  • Yahoo Finance
  • Google Finance
  • Marketwatch
  • TradingView
  • StockCharts.com

La maggior parte degli agenti di cambio consente ai propri clienti di visualizzare i grafici azionari anche all’interno delle proprie piattaforme di trading. Alcuni broker offrono più campane e fischietti grafici rispetto ad altri. Alcuni dei migliori broker per eseguire l’analisi tecnica dei grafici azionari includono E*TRADE , Ally Invest e TD Ameritrade .

Tipi di grafici azionari

Esistono diversi modi in cui gli investitori possono visualizzare i dati disponibili su un grafico azionario. Tre dei tipi di grafici più popolari sono il grafico a linee, il grafico a barre e il grafico a candele. Ecco una rapida ripartizione di ciò che vedrai con ogni tipo di grafico.

Grafico a linee

Un grafico a linee mostra il prezzo di chiusura del titolo per ogni giorno di negoziazione dell’intervallo di date. È il più semplice dei tre tipi di grafici ed è un punto di partenza popolare per i principianti.

Grafico a barre

Il grafico a barre mostra anche il prezzo di chiusura di un’azione. Ma mostra anche altre tre informazioni: il prezzo di apertura, il prezzo più alto e il prezzo più basso della giornata.

I giorni in cui il prezzo di chiusura è superiore al prezzo di apertura saranno ombreggiati in verde, mentre i giorni con prezzi di chiusura inferiori ai prezzi di apertura saranno ombreggiati in rosso.

Grafico a candele

Il grafico a candele mostra tutti gli stessi dati del grafico a barre, ma in un formato leggermente diverso. La parte superiore e inferiore del “corpo” della candela (sezione ombreggiata) rappresentano i prezzi di apertura e chiusura della giornata.

Sulle candele verdi, il prezzo di chiusura sarà nella parte superiore del corpo e il prezzo di apertura sarà nella parte inferiore. Per le candele rosse, il prezzo di apertura è in alto e il prezzo di chiusura è in basso.

Le “ombre” o “stoppini” (alcuni di questi sono indicati di seguito) indicano i prezzi più alti e più bassi della giornata. Stoppini piccoli significano che i prezzi più alti o più bassi del titolo erano vicini ai prezzi di apertura o di chiusura. E il contrario è vero per le candele con stoppini lunghi.

Quindi, ad esempio, se una candela verde ha uno stoppino superiore alto (come la candela all’estrema destra del grafico sottostante), significa che il suo prezzo di chiusura era significativamente al di sotto del suo prezzo di negoziazione più alto per la giornata.

Come leggere un grafico azionario

Ma indipendentemente dal sito o dall’agente di cambio che utilizzi, ti consigliamo di iniziare digitando un simbolo di borsa nel motore di ricerca del tuo strumento.

Nel mio caso, ho iniziato digitando “AAPL”, il simbolo azionario di Apple. Se non conosci il simbolo di un determinato titolo, potresti essere in grado di cercare l’azienda per nome (ad es. “Apple” o “Amazon). Oppure puoi eseguire una rapida ricerca su Google per trovare il simbolo del titolo per l’azienda vuoi ricercare.

Una volta trovato il titolo che stai cercando, vedrai un grafico azionario simile a quelli mostrati sopra. È a questo punto che vorrai scegliere il tipo di grafico che preferisci (linea, barra o candela). Ora sei pronto per iniziare ad analizzare! Ecco 7 passaggi per iniziare.

1. Scegli un intervallo di date

Il primo fattore da considerare è l’asse temporale del grafico. Nella tabella qui sotto, noterai che ho 10 diverse opzioni tra cui scegliere.

A seconda del tuo strumento di trading azionario, potresti avere più o meno opzioni di intervallo di date a tua disposizione. Come regola generale, più lungo è l’intervallo di tempo, più significativo è il trend.

Ad esempio, diciamo che stavo pensando di acquistare Apple come investimento a lungo termine. In tal caso, il suo trend di crescita di 1 anno sarebbe probabilmente più importante per me del suo movimento al ribasso nell’ultimo mese.Tuttavia, va notato che la tua strategia di trading influenzerà pesantemente quali intervalli di date contano di più. Ad esempio, se sei uno swing trader , i grafici a 1 mese o anche a 5 giorni potrebbero essere molto più importanti per te rispetto al grafico a 1 anno. E se sei un day trader , potresti davvero preoccuparti solo di come sta andando un’azione intraday.

2. Identificare le tendenze a breve e lungo termine

Dopo aver selezionato l’intervallo di date, è il momento di cercare le tendenze. Ti consigliamo di concentrarti sul movimento complessivo dei prezzi da sinistra a destra sul grafico piuttosto che su ogni singola “montagna” o “valle”. Tornando di nuovo al grafico a 1 anno di Apple, vediamo che la sua tendenza a 1 anno è stata chiaramente al rialzo.

Se considerassi Apple come un investimento a lungo termine, questa tendenza sarebbe incoraggiante. Tuttavia, i day e swing trader potrebbero sentirsi preoccupati per la sua performance di 1 mese. La tendenza per la prima metà del grafico è al ribasso e la seconda metà del grafico mostra una tendenza laterale.

La tendenza laterale alla fine del grafico potrebbe essere un’indicazione che Apple si sta preparando per un’inversione del suo recente declino. Ma è certamente possibile anche un’ulteriore rottura. In questo caso, i trader a breve o medio termine potrebbero decidere che gli spunti dell’analisi tecnica sono semplicemente troppo inconcludenti per rendere Apple un gioco praticabile.

3. Esaminare il volume degli scambi

Nella parte inferiore del grafico azionario, troverai barre verticali verdi e rosse sparse lungo l’asse del tempo. Queste barre mostrano il volume totale degli scambi del titolo per ogni giorno di negoziazione.

Mentre stai valutando le tendenze, ti consigliamo di prestare particolare attenzione ai giorni ad alto volume. Perché? Perché un volume elevato indica che gli investitori istituzionali sono coinvolti nel far salire o scendere il titolo. Quindi più alto è il volume degli scambi, più è probabile che la tendenza sia legittima.

È facile identificare i giorni ad alto volume. Cerca semplicemente i giorni di negoziazione che hanno le barre di volume più alte. Il grafico seguente mostra diversi giorni “verdi” e “rossi” ad alto volume per Apple nell’ultimo anno.

4. Contrassegna i livelli di supporto e resistenza di base

I livelli di supporto e resistenza sono momenti nella storia di un titolo in cui l’offerta e la domanda hanno interrotto le tendenze al rialzo o al ribasso nelle loro tracce.

Il valore di un titolo aumenta quando la domanda supera l’offerta. Ma alla fine, il titolo raggiungerà un prezzo che farà cambiare queste forze di mercato. Improvvisamente, più trader vendono dette azioni che acquistano e le azioni cominceranno a scendere di prezzo. Questi punti di prezzo sono chiamati livelli di “resistenza”.

Al contrario, quando un titolo in calo raggiunge finalmente un punto di prezzo che attrae più acquirenti che venditori (e, quindi, inizia ad apprezzarsi), si dice che abbia raggiunto il “supporto”. Nel grafico qui sotto, vedrai che McDonald’s ha recentemente mostrato resistenza a circa 230$ e supporto a circa 208$.

Due volte in ottobre, le azioni di McDonald’s si sono avvicinate ai 230 dollari. Entrambe le volte l’offerta ha superato la domanda e il prezzo è stato riportato al ribasso. Il titolo ha anche raggiunto la fascia $ 208- $ 210 a dicembre e di nuovo a gennaio prima di riprendersi in entrambe le occasioni.

Ciò indicherebbe che un buon punto di “ingresso” per McDonald’s sarebbe vicino al segno di $ 210 mentre $ 230 potrebbe essere un degno punto di “uscita”.

Anche le “sfondamenti” di supporto o resistenza possono informare le decisioni commerciali. Ad esempio, se McDonald’s scendesse al di sotto di $ 208, ciò potrebbe indicare un guasto e indurre un trader a vendere. Al contrario, un trader può decidere di aprire una posizione dopo che ha superato i 230$ poiché potrebbe essere indicativo di un breakout.

5. Cerca i canali di prezzo

Se un titolo raggiunge un livello di supporto o resistenza una volta, non è necessariamente un indicatore forte che accadrà di nuovo. Ma quando il prezzo di un’azione si muove avanti e indietro più di una volta tra due linee parallele di supporto e resistenza, questo è chiamato “canale dei prezzi” ed è un forte predittore del comportamento futuro di un’azione.

Esistono tre tipi di canali di prezzo: ascendente, discendente e orizzontale. Il grafico sopra è tecnicamente un esempio di un canale di prezzo orizzontale in quanto colpisce due volte gli stessi livelli di supporto e resistenza. Ma il grafico di Netflix qui sotto è un esempio più forte in quanto i livelli di supporto e resistenza che hanno formato il suo canale sono stati toccati quattro volte ciascuno.

6. Considera gli indicatori della media mobile

Le medie mobili sono alcuni degli indicatori più utilizzati nell’analisi tecnica. Come suggerisce il nome, una media mobile mostra semplicemente il prezzo medio di un’azione in un determinato periodo di tempo.

Se il tuo strumento di creazione di grafici offre medie mobili, puoi impostare il periodo di tempo che preferisci. Le opzioni più comuni includono 25, 50 (come selezionato di seguito), 100 e 200 giorni. Ma sentiti libero di sperimentare con altre gamme.

Spesso, un indicatore di media mobile può fungere da supporto o resistenza per un’azione. Ad esempio, noterai nel grafico J&J sottostante che il suo prezzo si riprenderà ogni volta che scenderà alla sua media mobile a 25 giorni.

Sapere che una media mobile è diventata di fatto il supporto o la resistenza di un’azione può essere di enorme aiuto nella selezione dei punti di ingresso e di uscita. Ma, proprio come con i tradizionali livelli di supporto e resistenza, ti consigliamo di rivalutare la tua strategia di trading una volta che il titolo supera la sua media mobile.

7. Annota gli eventi aziendali passati e imminenti

Come passaggio finale nella lettura del grafico azionario, ti consigliamo di prendere nota degli eventi aziendali che potrebbero portare a salti o cali artificiali dei prezzi. Due esempi importanti includono il pagamento dei dividendi e la suddivisione delle azioni, come indicato nella tabella seguente.

I prezzi diminuiranno sempre immediatamente dopo un frazionamento azionario man mano che aumenta il numero di azioni in circolazione. I dividendi, tuttavia, possono influenzare il prezzo di un’azione in modi diversi.

Ad esempio, una dichiarazione di dividendo può far salire i prezzi. Ma i prezzi possono diminuire nel periodo di tempo tra la data di stacco di un dividendo e la sua data di pagamento poiché gli investitori che acquistano il titolo durante quel periodo sanno che non saranno idonei a riceverlo.

Strumenti per la creazione di grafici azionari

Trovare un broker che offra strumenti per la creazione di grafici azionari può migliorare la tua efficienza di trading poiché ti consente di ricercare azioni ed eseguire operazioni nello stesso posto. Ecco i nostri broker preferiti per gli investitori che desiderano opzioni di creazione di grafici avanzate.

TD Ameritrade

TD Ameritrade è stato a lungo uno dei broker più popolari per i trader attivi grazie alla sua potente piattaforma thinkorswim . Il suo menu di grafici e strumenti di analisi tecnica non ha praticamente eguali nel settore.

Con thinkorswim, hai accesso a oltre 400 studi tecnici, 20 disegni e otto strumenti Fibonacci. Il suo strumento StockHacker rende facile trovare rapidamente i titoli che soddisfano gli attributi a cui tieni di più. E con il suo strumento “thinkScript”, puoi persino creare i tuoi algoritmi di test.

TD Ameritrade offre thinkorswim gratuitamente a tutti i suoi clienti. E la piattaforma è disponibile su Web, Windows, Mac, iOS e Android.

Come gli altri strumenti di creazione di grafici azionari in questo elenco, TD Ameritrade non addebita commissioni di negoziazione su azioni, opzioni o ETF e non ci sono minimi di conto. Inoltre puoi ottenere un bonus in contanti fino a $ 2.500 quando apri un nuovo account.

E*TRADE

E*TRADE offre fantastici strumenti per la creazione di grafici azionari attraverso la sua piattaforma Power E*TRADE. La piattaforma offre oltre 14 studi grafici e strumenti di disegno. Può calcolare le tue probabilità di rischio/rendimento e persino disegnerà automaticamente linee di supporto e resistenza e indicherà modelli tecnici.

Power E*TRADE è offerto in modo completamente gratuito ai clienti E*TRADE. La piattaforma è disponibile sul web oltre che su iOS e Android. Inoltre, E*TRADE non addebita commissioni di negoziazione su azioni, ETF o opzioni e non ci sono minimi di conto.

Ally Invest

Ally Invest offre un’impressionante gamma di strumenti grafici ai suoi clienti di Self-Directed Trading. I trader possono scegliere tra otto diversi tipi di grafici, 117 studi e 36 strumenti di disegno. Offre anche una catena di opzioni personalizzabile per l’esecuzione di negoziazioni di opzioni con spread fino a quattro gambe.

Non esiste un conto minimo per iniziare con Ally Invest e il suo software di trading è gratuito per tutti i clienti, indipendentemente dalle dimensioni del conto. Azioni, ETF e opzioni vengono scambiate senza commissioni. Inoltre, i nuovi titolari di account possono guadagnare fino a $ 3.500 in contanti bonus.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Come acquistare Bitcoin ad Haiti

Come acquistare Bitcoin ad Haiti

Sheri Jacobson: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Sheri Jacobson: biografia, famiglia, salario e patrimonio