in

Cos’è l’Internet Financial System (IFS)?

L’esplosione della finanza decentralizzata (DeFi) negli ultimi anni è ben nota nel settore blockchain. Essere in grado di accedere a una varietà di servizi finanziari come prestiti, prestiti e risparmi senza la supervisione di un istituto finanziario tradizionale è attraente per molti, specialmente quelli nelle economie meno sviluppate.

Avere accesso a un sistema finanziario disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e mai chiuso per ferie è solo uno dei vantaggi della DeFi. Tuttavia, quando ci riferiamo alla DeFi, spesso non includiamo altri servizi finanziari online che potrebbero essere disponibili, specialmente una volta che le valute digitali delle banche centrali (CBDC) diventeranno più comuni. Con questo in mente, sembra meglio creare un termine più inclusivo: Internet Financial System (IFC).

Cos’è IFC?

L’Internet Financial System, o IFC, è apparentemente quello che sembra, un sistema finanziario alternativo su Internet. Il termine è stato reso popolare dal cripto venture capitalist Chris Burniske su Twitter. Mentre la sua forma esatta deve ancora essere determinata, generalmente comprenderebbe una versione più digitale del sistema finanziario tradizionale, in combinazione con DeFi.

La crescita di Web3 e la creazione di un’esperienza Internet più interattiva, incluso il crescente desiderio di creare identità digitali per le persone e le organizzazioni autonome decentralizzate (DAO), significa che i cambiamenti dovranno avvenire nel sistema attuale.

Perché IFC è un termine migliore di DeFi

Il problema con il termine DeFi è che è in qualche modo escludente. Non importa quanto potenziale ci sia nella blockchain e nelle risorse digitali, non tutte le persone in tutto il mondo vorranno utilizzare risorse digitali come Bitcoin. Tuttavia, vorranno accedere agli stessi servizi finanziari a cui possono accedere gli utenti DeFi.

Questi servizi esistono già sotto forma di servizi bancari online tradizionali, ma la realtà è che esiste un insieme limitato di funzionalità per tali servizi. Non puoi semplicemente contrarre un prestito con pochi clic o prestare denaro a qualcun altro. Combinare i vantaggi della DeFi, come i contratti intelligenti, con i tradizionali servizi finanziari disponibili aiuterebbe gran parte della popolazione a prendere un migliore controllo finanziario.

Cosa potrebbe essere IFC in futuro?

La forma di IFC in futuro potrebbe avere molte forme. Supponendo che molti paesi lancino una CBDC utilizzando i registri blockchain come spina dorsale, potrebbero, se lo desiderano, offrire esattamente gli stessi servizi della DeFi. I clienti bancari potrebbero fornire garanzie a una piattaforma di prestito fornita dalla banca per contrarre un prestito senza dover passare attraverso le strade tradizionali. La DeFi potrebbe esistere come un proprio settore separato che funziona con Web3 e il settore crittografico.

A seconda della volontà dei governi di abbracciare le risorse digitali a lungo termine, potrebbero invece lavorare con gli sviluppatori di servizi Web3 e DeFi per creare un IFC onnicomprensivo. Questo tipo di sistema avrebbe probabilmente un po ‘più di supervisione normativa rispetto all’attuale sistema DeFi, ma renderebbe molto più semplici processi come la presentazione delle tasse relative all’interazione delle risorse digitali, tra le altre cose.

Quali vantaggi avrebbe IFC rispetto alla finanza tradizionale?

Ci sono quattro vantaggi principali che IFC avrebbe rispetto alla finanza tradizionale. Sono: velocità di transazione / regolamento, decentralizzazione, accessibilità e trasparenza. Daremo una breve spiegazione di ciascuno di seguito.

Velocità di transazione/regolamento

Quando si utilizza un sistema IFC, o anche l’attuale sistema DeFi, le transazioni e gli insediamenti richiederebbero molto meno tempo. Nell’attuale sistema finanziario, transazioni come un bonifico bancario o un pagamento su qualcosa come un prestito o una carta di credito, non sono nemmeno vicine all’istantaneo. Parte della ragione di ciò sono le “ore” in cui funziona il sistema finanziario tradizionale.

Molte transazioni vengono elaborate solo durante l’orario bancario e spesso ci vogliono giorni prima che questi tipi di pagamenti vengano convalidati e applicati ai conti pertinenti. Con un sistema IFC, queste transazioni sarebbero quasi istantanee. Saresti in grado di pagare effettivamente una fattura della carta di credito il giorno in cui è dovuta senza che ci vogliano due giorni per elaborare e incorrere in interessi.

Decentramento

Togliere il controllo del sistema finanziario dalle mani di un piccolo numero di parti e dare invece il controllo agli utenti è uno dei principi della DeFi. Come si è visto con quello che è successo negli Stati Uniti quando alcune banche hanno fallito, potresti non essere in grado di prendere i tuoi soldi quando ne hai bisogno. Sei anche alla mercé di queste stesse banche quando vuoi ottenere un mutuo o un prestito. La creazione di una gamma più ampia di opzioni di servizi finanziari per le persone di tutto il mondo andrebbe a beneficio di molti. Naturalmente, ciò presuppone che i governi creino anche servizi veramente decentralizzati o consentano alla DeFi di continuare a funzionare.

Accessibilità

Allo stato attuale, se si desidera aprire un conto presso una banca, contrarre un prestito, un mutuo o anche solo pagare una bolletta, può essere difficile. Questo è particolarmente vero per quelli nelle nazioni meno sviluppate o al di fuori dei centri urbani. Un sistema IFC consentirebbe a coloro che non sono bancari di avere una banca. Potresti contrarre un prestito semplicemente aggiungendo garanzie a un contratto intelligente o consentendo a un’app finanziaria AI di accedere al tuo background finanziario senza dover parlare con un consulente e fornire loro ogni sorta di informazioni. Sarebbe invece tutto parte della tua identità online.

Trasparenza

Il vantaggio finale di un sistema IFC sarebbe la sua trasparenza. Nell’attuale sistema finanziario, chiunque al di fuori di coloro che lavorano per la banca non ha idea reale di cosa stia facendo con i fondi dei clienti. Non c’è modo di scavare nella cronologia delle transazioni di una banca e valutare cosa stanno facendo ai fini della gestione del rischio. Con la blockchain, tutto è accessibile. Le persone comuni guardano i dati blockchain e possono fare valutazioni e asserzioni su ciò che sta accadendo. Forse se ci fosse una supervisione simile disponibile per le banche, i fallimenti potrebbero essere ulteriormente evitati. In un sistema IFC questo sarebbe (idealmente) possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fintech

Paxful chiede di dimettersi

pexels worldspectrum 843700

Quante azioni ha Leonardo?