in

Italia:cresce ancora il debito pubblico

Conti pubblici italiani sempre più in rosso.
Sembra infatti che i conti pubblici vadano sempre peggio e che il debito italiano abbia infilato un nuovo record negativo arrivando a ben 1.752 miliardi di euro, mentre le entrate crollano a 4,5 miliardi.

E’ questo il quadro piuttosto nero che emerge dal supplemento Finanza Pubblica al Bollettino Statistico della Banca d’Italia, il quale analizza i primi cinque mesi del 2009.
Secondo i dati di Bankitalia il debito pubblico aveva raggiunto nei primi 5 mesi del 2009 quota 1.752.188 milioni di euro, crescendo di ben il 5,4%.
Per avere un idea più chiara basta solo pensare che al 31 dicembre 2008 il debito pubblico si era attestato a 1.662,55 miliardi, un incremento notevole quindi che viene anche amplificato dal fatto che nei primi 5 mesi del 2009 le entrate fiscali sono anche diminuite del 3,2%, ovvero 134,8 miliardi, contro i 139,3 miliardi dello scorso anno.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Capitan Findus parte alla volta dell’Inghilterra

Ramo assicurativo in crisi