in

Italiani sempre più poveri

Gli italiani sono più ricchi o più poveri?
Questa la domanda che viene spontaneo porsi leggendo il rapporto del Dipartimento del ministero dell’Economia. Secondo i dati diffusi dagli uomini di Tremonti, le dichiarazioni dei redditi indicano che per il 2007 il reddito medio degli italiani si aggirerebbe intorno ai 18.892 euro, con una crescita del 3,1%.
Un dato che sorprende soprattutto se si tiene conto di altro, ovvero del fatto che ben il 50% degli italiani non supera la soglia dei 15mila euro, mentre un altro 80% si attesta intorno ai 26mila euro.
Pochi i fortunati, appena lo 0,2%, che riesce a superare i 200mila euro annui.

A confermarsi anche l’antica la tradizione che vede il Nord più ricco, con una media di 21.480 euro di reddito per il Nordovest, e appena 15.060 euro per il Sud. Tra le regioni anche qui una conferma, con la Lombardia che in media vede i suoi abitanti percepire 22.460 euro, in fondo alla classifica c’è la Calabria ferma a 13.410 euro, ben al di sotto della media nazionale.

A proposito di conferme, tra le categorie emerge la difficoltà dei pensionati, che in media incassano 13.448 euro ogni anno, anche qui segnando un aumento rispetto ai 13.046 euro dell’anno prima, mentre il lavoro autonomo vanta una media da 37.124 euro (+2%).
Infine il capitolo aziende. Secondo le elaborazioni del ministero, 419mila tra Spa e Srl e società in accomandita che hanno dichiarato un 2007 in rosso, contro 520mila in attivo. Tra il milione di società di persone, invece, il bilancio in negativo nel 2007 è stato registrato nel 15% dei casi, in media in rosso per 20mila euro, contro una media di 46mila euro di attivo per chi ha chiuso il bilancio in crescita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lavoro minorile: un settore troppo fiorente

Enel: accordo tra Gas Natural e Green Power