in

Jonathan Klein: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Jonathan Klein è nato il 2 aprile 1958 a New York, negli Stati Uniti, è un imprenditore, dirigente dei media. Scopri la biografia, l’età, l’altezza, le caratteristiche fisiche, gli affari, la famiglia e gli aggiornamenti di carriera di Jonathan Klein.

Scopri quanto è ricco e come spende i suoi soldi. Scopri anche come ha guadagnato la maggior parte del suo patrimonio netto all’età di 62 anni?

popolare come N / A
Occupazione Imprenditore, dirigente dei media
Età 62 anni
Segno zodiacale Ariete
Nato 2 aprile 1958
Compleanno 2 aprile
Luogo di nascita New York, Stati Uniti
Nazionalità stati Uniti

Jonathan Klein Altezza, peso e misure

Stato fisico
Altezza Non disponibile
Peso Non disponibile
Misure del corpo Non disponibile
Colore degli occhi Non disponibile
Colore dei capelli Non disponibile

Incontri e stato delle relazioni

Famiglia
Genitori Non disponibile
Moglie Non disponibile
Fratello Non disponibile
Bambini Non disponibile

Valore netto di Jonathan Klein

Il suo patrimonio netto è cresciuto in modo significativo nel 2019-2020. Allora, quanto vale Jonathan Klein all’età di 62 anni? La fonte di reddito di Jonathan Klein deriva principalmente dall’essere un imprenditore di successo. Viene dagli Stati Uniti. Abbiamo stimato il patrimonio netto, il denaro, lo stipendio, il reddito e le attività di Jonathan Klein.

Patrimonio netto nel 2020 $ 1 milione – $ 5 milioni
Stipendio nel 2019 In fase di revisione
Patrimonio netto nel 2019 in fase di revisione
Stipendio nel 2019 In fase di revisione
Casa Non disponibile
Automobili Non disponibile
Fonte di reddito Imprenditore

Sequenza temporale

2018

Nel maggio 2018, Klein è entrato a far parte del comitato consultivo della Rete Pareto. Usando la sua vasta conoscenza del settore dei media, aiuterà Pareto con la distribuzione delle sue informazioni blockchain affidabili e verificabili.

2010

Di fronte al calo degli ascolti in prima serata nell’anno successivo all’insediamento di Obama, Klein assunse Eliot Spitzer, ex governatore di New York, e Kathleen Parker, editorialista vincitrice del Premio Pulitzer per il Washington Post, per condurre un nuovo programma delle 20:00; Parker Spitzer ha debuttato nell’ottobre 2010, poco dopo che Klein ha lasciato la rete a settembre e Ken Jautz, ex capo di HLN della CNN, è diventato presidente della CNN/US. Klein ha anche reclutato e assunto Piers Morgan per sostituire Larry King come conduttore dello spettacolo di interviste della rete delle 21:00.

2008

Nel 2008, Klein ha assunto Fareed Zakaria, allora direttore di Newsweek International, per condurre Fareed Zakaria GPS, un talk show settimanale domenicale incentrato sugli affari globali. Zakaria ha recentemente lasciato Newsweek per unirsi alla rivista Time, un cugino aziendale della CNN sotto l’ombrello di Time Warner.

2006

Klein ha tentato di assumere Keith Olbermann lontano da MSNBC nel 2006 per sostituire la lottante Paula Zahn alle 20:00. L’idea è stata respinta da Jim Walton, presidente della CNN Worldwide, e Phil Kent, CEO di Turner Broadcasting, di cui la CNN fa parte. Invece, Campbell Brown è stato assunto dalla NBC News come conduttore delle 20:00 della CNN. Il suo programma non ha mai preso piede negli ascolti e ha lasciato la rete nella primavera del 2010. Nel novembre 2009, Lou Dobbs ha annunciato di aver deciso di lasciare la rete per dedicarsi più liberamente al giornalismo di advocacy. Klein lo sostituì con John King come conduttore delle 19:00 e nominò Candy Crowley, una giornalista politica di lunga data, per sostituire King come conduttore del talk show della domenica mattina, “State of the Union”.

2005

All’inizio del 2005 Klein cancellò il programma di lunga data Crossfire e lo sostituì con The Situation Room, affermando di essere d’accordo con le critiche di Jon Stewart secondo cui il talk show era incendiario e sminuiva la discussione politica ragionata.

Alla fine del 2005 Klein nominò Anderson Cooper, che era diventato famoso per la sua copertura dell’uragano Katrina, come conduttore dell’ora delle 22:00 della CNN, e liberò Aaron Brown, che aveva condotto NewsNight in quell’ora dal 2001. L’obiettivo dichiarato era rendere la CNN più competitiva in prima serata attraverso un reportage aggressivo. Nel 2008 il programma di Cooper, AC 360, è diventato il telegiornale numero 1 tra gli adulti tra i 25 ei 54 anni, il primo per la rete in quel periodo.

2004

Alla fine del 2004, Klein ha partecipato a un’intervista con Bill O’Reilly in cui ha confrontato criticamente la credibilità dei blogger che si occupano della controversia sui documenti di Killian a quella dei media tradizionali quando ha detto: “È un momento importante, perché non avresti potuto un contrasto più netto tra i molteplici livelli di controlli e contrappesi e un ragazzo seduto nel suo soggiorno in pigiama che scrive ciò che pensa”. L’osservazione “pigiama” è stata successivamente utilizzata per l’omonimo del media conservatore PJ Media.

Assunto dalla CNN/USA come presidente nel novembre 2004, uno dei primi atti di Klein è stato quello di dispiegare un grande contingente di corrispondenti con sede negli Stati Uniti per coprire lo tsunami asiatico. In precedenza, la CNN di solito inviava corrispondenti esteri con sede a livello locale per coprire le ultime storie internazionali. Questa tattica di “inondare la zona”, come la definì Klein, divenne un segno distintivo della copertura delle ultime notizie della CNN anche su altre notizie importanti. La CNN ha vinto il DuPont-Columbia Award per la sua copertura sullo tsunami e il George Foster Peabody Award per la sua copertura su Katrina.

1997

Klein ha anche scritto la storia per il film TNT Original Buffalo Soldiers, un dramma storico del 1997 con Danny Glover.

1993

Nel 1993, Klein ha lanciato la serie di documentari Before Your Eyes, film di due ore della settimana che esploravano questioni sociali come abusi sui minori, AIDS e delinquenza giovanile. Nel 1997, Klein ha concepito e prodotto esecutivamente il documentario della CBS Inside the Jury Room, in cui per la prima volta le telecamere della rete televisiva potevano osservare le deliberazioni di un processo penale. Il documentario ha vinto un Columbia-DuPont Silver Baton.

1988

Nel 1988, Klein si è unito alla neonata serie di riviste in prima serata 48 Hours come produttore sul campo, vincendo infine un Emmy Award per la copertura dell’uragano Hugo e un Peabody Award per un’ora che ha prodotto sul movimento pro-vita. Klein è stato produttore senior per la serie notturna della CBS del 1990 America Tonight con Charles Kuralt e Lesley Stahl, come produttore senior per la copertura della rete della Guerra del Golfo del 1991 e in seguito per il documentario Back to Baghdad, in cui il corrispondente estero Bob Simon è tornato a Medio Oriente in seguito alla sua prigionia da parte degli iracheni durante la guerra.

1980

Nato da una famiglia ebrea, Klein si è laureato in storia alla Brown University nel 1980. È stato direttore delle notizie e poi direttore generale di WBRU, una stazione radio commerciale da 50.000 watt gestita da studenti.

Klein ha iniziato la sua carriera televisiva nel 1980 come produttore di notizie presso la WLNE di Providence, RI, e l’anno successivo si è trasferito in una posizione simile alla WPIX di New York nel programma Independent Network News. Nel 1982, è entrato a far parte di CBS News come scrittore e redattore di notizie nella trasmissione notturna Nightwatch. Ha lavorato come produttore televisivo su CBS Morning News e poi CBS Evening News Weekend Edition, dove ha vinto un Emmy Award per la copertura in diretta del vertice Reagan/Gorbachev del 1986 a Reykjavik, in Islanda.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Confronto tra Coinbase e Changelly Cryptocurrency Exchange: quale è la migliore?

Confronto tra Coinbase e Changelly Cryptocurrency Exchange: quale è la migliore?

Dove acquistare i gettoni Baby Moon Wolf: la moneta BABYWOLF sale del 350%

Dove acquistare i gettoni Baby Moon Wolf: la moneta BABYWOLF sale del 350%