in

Le 100 migliori criptovalute su CoinMarketCap in una frase

Indice dei contenuti:

Le 100 migliori criptovalute su CoinMarketCap in una frase

CoinMarketCap è il posto numero uno in cui la maggior parte delle persone si reca per comprendere il rendimento di una criptovaluta.

È utilizzato da molti esperti, esperti e altri interessati al mondo di criptovaluta.

Ma a volte tutti i nuovi nomi possono creare confusione e può essere difficile distinguerli altcoin a parte.

Ecco perché abbiamo creato questo elenco delle 100 migliori criptovalute su CoinMarketCap e ciò che le rende uniche in una frase semplice e breve.

Le 100 migliori criptovalute su CoinMarketCap in una frase

Tieni presente che CoinMarketCap aggiorna regolarmente il proprio elenco e quindi la classifica seguente sarà probabilmente obsoleta .

1.  Bitcoin (BTC)

La prima e più nota criptovaluta ha subito drammatici aumenti e diminuzioni.

2.  Ethereum (ETH)

Il più grande rivale di Bitcoin con un focus chiave su contratti intelligenti e dApp.

3.  Ondulazione (XRP)

La criptovaluta più veloce fino ad oggi, tuttavia, è centralizzata, il che è scoraggiante per alcuni.

4.  Bitcoin Cash (BCH)

Un clone di Bitcoin con blocchi otto volte più grandi.

5.  Litecoin (LTC)

Uno dei più antichi altcoin, quattro volte più veloce di Bitcoin.

6.  Binance Coin (BNB)

Una criptovaluta che offre sconti ai trader sull’exchange Binance.

7.  Legare (USDT)

Una criptovaluta presumibilmente legata al dollaro USA.

8.  EOS (EOS)

Il rivale più vicino di Ethereum per contratti intelligenti e dApp.

9.  Bitcoin SV (BSV)

Un clone di Bitcoin Cash che tenta di seguirlo Satoshi Nakamoto la visione originale.

10.  Monero (XMR)

La moneta per la privacy più conosciuta.

11.  Stellare (XLM)

Creato per facilitare il trasferimento di risorse incrociate, il fratello minore di Ripple.

12.  TRON (TRX)

Una piattaforma per decentralizzare i contenuti online.

13.  Cardano (ADA)

Criptovaluta di terza generazione che cerca di migliorare Bitcoin ed Ethereum.

14.  UNUS SED LEO (LEONE)

Token di utilità per lo scambio Bitfinex.

15.  Dash (DASH)

Facilita sia le transazioni private che le transazioni istantanee.

16.  Tezos (XTZ)

Piattaforma di contratti intelligenti che tenta di competere con Ethereum.

17.  Catena (LINK)

Un’altra piattaforma di contratti intelligenti che tenta di competere con Ethereum

18. NEO (NEO)

L’Ethereum “cinese” che può essere codificato in più lingue.

19.  IOTA (MIOTA)

Tenta di accelerare le transazioni utilizzando l’Internet delle cose e un algoritmo DAG.

20. Cosmos (ATOM)

Vuole essere Internet di blockchain.

21.  Ethereum Classic (ETC)

La vecchia blockchain di Ethereum in cui si è verificato ancora l’hack DAO.

22.  NEM (XEM)

Blockchain centralizzata senza minatori.

23. Maker (MKR)

Una criptovaluta che consente alle persone di fare posizioni debitorie garantite.

24.  Ontologia (ONT)

Mirare all’adozione e all’uso della tecnologia blockchain da parte delle imprese.

25.  Zcash (ZEC)

Un’altra criptovaluta con un focus sulla privacy

26. Catena Crypto.com (CRO)

Un token che consente il regolamento incrociato di asset.

27.  Moneta USD (USDC)

Ancora un altro stablecoin legato al dollaro USA.

28.  V Systems (VSYS)

Un database cloud blockchain che supporta anche le dApp.

29.  Dogecoin (DOGE)

Una criptovaluta basata sul meme Doge.

30.  Decred (DCR)

Una criptovaluta con un focus sulla governance on-chain.

31.  Bitcoin Gold (BTG)

Un fork di Bitcoin che utilizza il mining tramite GPU.

32.  VeChain (VET)

Una piattaforma progettata per migliorare i processi di gestione della catena di fornitura.

33.  Qtum (QTUM)

Prendendo le parti migliori di Bitcoin ed Ethereum e mescolandole insieme.

34. Token di attenzione di base (BAT)

Un token progettato per trasformare il mondo della pubblicità digitale.

35.  HedgeTrade (HEDG)

Utilizzo della tecnologia blockchain per creare una piattaforma social per i trader.

36. Gettone Huobi (HT)

Una criptovaluta utilizzata nell’exchange Huobi.

37.  OmiseGO (OMG)

Un progetto che mira a “svincolare le banche”.

38.  Egretia (EGT)

Una piattaforma blockchain HTML5 per la creazione di app.

39.  Paxos Standard Token (PAX)

Ancora un altro stablecoin legato al dollaro USA.

40.  TrueUSD (TUSD)

E un’altra criptovaluta presumibilmente legata al dollaro USA.

41.  Lisk (LSK)

Vuole portare lo sviluppo della blockchain alle masse.

42.  BitTorrent (BTT)

Token di utilità per BitTorrent.

43.  KuCoin Shares (KCS)

Token di utilità per lo scambio KuCoin.

44.  Ravencoin (RVN)

Una piattaforma per creare la tua risorsa.

45.  Nano (NANO)

Progettato per essere super veloce, scalabile e senza costi.

46. Bitcoin Diamond (BCD)

Un fork di Bitcoin con un’offerta massima 10 volte maggiore.

47.  Energi (NRG)

Fork altamente modificato di Dash.

48.  Waves (WAVES)

Presumibilmente la blockchain più veloce in cui gli utenti possono creare i propri token.

49.  Holo (CALDO)

Un’alternativa alla blockchain che può essere utile per la creazione di dApp.

50. Pundi X (NPXS)

Pianificazione per rendere più facile per commercianti e clienti l’utilizzo della criptovaluta.

51.  MonaCoin (MONA)

Una criptovaluta giapponese basata sul popolare personaggio artistico ASCII, Mona.

52. Lambda (AGNELLO)

Un altro progetto che prevede di utilizzare blockchain per l’archiviazione dei dati.

53.  Augur (REP)

Piattaforma decentralizzata del mercato delle previsioni per i trader.

54.  BitShares (BTS)

Mira a risolvere il problema del ridimensionamento.

55.  DigiByte (DGB)

Costruito per essere più veloce e più scalabile di Bitcoin.

56. EDUCare (EKT)

Una blockchain multi-chain e multi-consenso per le dApp.

57.  0x (ZRX)

Una piattaforma per lo scambio di token digitalizzati.

58. Aurora (AOA)

Creare un’esperienza di cripto-banking decentralizzata.

59.  Quant (QNT)

Costruire un sistema operativo per connettere più blockchain.

60. ICONA (ICX)

Un altro progetto decentralizzato per riunire più blockchain.

61.  IOST (IOST)

Una blockchain che utilizza un algoritmo di “prova di credibilità”.

62.  GXChain ( GXC )

Una blockchain senza autorizzazione progettata per creare un Internet di dati affidabile e di valore. 

63. Nash Exchange (NEX)

Criptovaluta per Nash Exchange.

64. Bytom (BTM)

Digitalizzare le risorse per renderle più facili da scambiare.

65.  Bytecoin (BCN)

Un’altra criptovaluta privata e non rintracciabile.

66.  Siacoin (SC)

Una piattaforma di cloud storage decentralizzata.

67.  THETA (THETA)

Creazione di un’infrastruttura per lo streaming video decentralizzato.

68.  Insight Chain (INB)

Con l’obiettivo di creare la prima blockchain pubblica dell’ecosistema di big data al mondo.

69. Komodo (KMD)

Una piattaforma per costruire “catene intelligenti”.

70.  Mixin (XIN)

Tentativo di creare interoperabilità tra diversi blockchain.

71.  ABBC Coin (ABBC)

Tentare di migliorare i problemi legati all’e-commerce.

72.  HyperCash (HC)

Un’altra criptovaluta che cerca di creare interoperabilità tra diversi blockchain.

73.  Ren (REN)

Cercando anche di creare interoperabilità tra diversi blockchain.

74.  Verge (XVG)

Un’altra criptovaluta sicura e anonima.

75.  MaidSafe Coin (MAID)

Un altro progetto che tenta di decentralizzare Internet.

76.  Zilliqa (ZIL)

Sviluppo di una blockchain ad alto rendimento.

77. Aeternity (AE)

Creazione di contratti intelligenti che utilizzano dati in tempo reale.

78.  U Network (UUU)

Un protocollo decentralizzato per la pubblicazione e la valorizzazione dei contenuti online.

79.  Dai (DAI)

Uno stablecoin non legato a nessuna fiat.

80.  Steem (STEEM)

Una piattaforma di social media basata su blockchain.

81. VestChain (VEST)

Una blockchain open source per contratti intelligenti e servizi di machine learning.

82.  Japan Content Token (JCT)

Una criptovaluta per l’emissione di biglietti per eventi in Giappone.

83.  Stato (SNT)

Un sistema operativo mobile basato su Ethereum.

84. Waltonchain (WTC)

Simile a IOTA nel modo in cui vuole integrare l’Internet delle cose con la blockchain.

85.  Zcoin (XZC)

Una moneta per la privacy che utilizza il “Protocollo Sigma”.

86.   NEXT (NET)

Tentare di diventare la “prossima” generazione di soluzioni avanzate per le transazioni globali.

87.  Token RIF (RIF)

Costruire un sistema operativo facile da usare per la tecnologia blockchain.

88.  Ardore (ARDR)

Una piattaforma blockchain progettata per il business.

89.  Crypto.com (MCO)

Una moneta per raccogliere fondi per Crypto.com, ha un rapporto di lavoro con Visa.

90.  Metaverse ETP (ETP)

Costruire una rete di “proprietà intelligenti” in cui il valore può fluire liberamente.

91.  XMax (XMX)

Costruire un ecosistema blockchain incentrato sull’intrattenimento.

92.  Enjin Coin (ENJ)

Una criptovaluta per la creazione di giochi blockchain.

93.  WAX (WAX)

Una piattaforma per acquistare, vendere, creare o scambiare oggetti virtuali.

94.  Golem (GNT)

Decentralizzando la potenza di calcolo, ricevi premi per la condivisione della tua potenza di calcolo. 

95.  MaxiMine Coin (MXM)

Piattaforma di mining basata su cloud in cui gli utenti ricevono i premi MaxiMine tramite lo staking dei token.

96.  Grin (GRIN)

Sposare la privacy con la velocità.

97.  Aelf (ELF)

Costruire una rete blockchain decentralizzata per il cloud computing.

98.  Clipper Coin (CCCX)

Mira a diventare la Goldman Sachs del mercato delle criptovalute.

99.  Elastos (ELA)

Con l’obiettivo di creare un Internet basato su blockchain.

100.  Nexo (NEXO)

Prestagli la tua criptovaluta e ricevi denaro in cambio.

Punti salienti chiave

Ci sono una serie di cryptocurrencies in CoinMarketCap top s’100 che stanno tentando di ottenere la stessa cosa.

  • Decentrare Internet;
  • Creare interoperabilità tra diversi blockchain;
  • Decentrare i contenuti online;
  • Creare un database decentralizzato per l’archiviazione nel cloud;
  • Migliora la privacy;
  • Migliora i contratti intelligenti.

CoinMarketCap è accurato?

CoinMarketCap è di gran lunga il sito web più utilizzato per avere un’idea della capitalizzazione di mercato delle criptovalute.

Tuttavia, ci sono alcuni critici che non sono sicuri di quanto sia accurato CoinMarketCap . 

Affermano che il sito pubblica incondizionatamente i dati dagli scambi di criptovaluta. Questo è importante perché alcuni exchange potrebbero affermare di avere a che fare con più criptovalute di quante ne abbiano effettivamente .

A sua volta, questo offre agli spettatori un’immagine imprecisa del rendimento delle criptovalute.

Ciò non significa che CoinMarketCap non sia corretto, ma solo che vale la pena tenere presente che è improbabile che le cifre siano completamente corrette.

CoinMarketCap può essere utilizzato per qualcosa di più della semplice capitalizzazione di mercato

Vale la pena giocare con i diversi modi in cui CoinMarketCap può visualizzare l’attività. Non guardare solo alla capitalizzazione di mercato totale. Ricordati di guardare anche:

  • Prezzo;
  • Volume (24);
  • Fornitura in circolazione;
  • Modifica (24).

Puoi anche visualizzare i prezzi in BTC, ETH, BCH, LTC e XRP.

Tutto ciò ti darà un quadro molto più chiaro di quali criptovalute stanno andando verso l’alto, variando o tendendo al ribasso e quale direzione potrebbero prendere nel prossimo futuro.

eToro – La migliore piattaforma crittografica sia per i trader che per gli investitori

eToro si sono dimostrati affidabili nel settore per molti anni: ti consigliamo di provarli.

Dai un’occhiata alle alternative a CoinMarketCap

Una buona alternativa a CoinMarketCap sarebbe CoinGecko, un altro noto sito Web per la capitalizzazione di mercato delle criptovalute e forse il loro più grande rivale.

Altri siti utili includono coinpaprika, openmarketcap e messari (noto anche come OnChainFX).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Somiglianze e differenze tra Crypto e Forex Trading

Somiglianze e differenze tra Crypto e Forex Trading

Monero: l’unica vera moneta per la privacy?

Monero: l’unica vera moneta per la privacy?