in

Migliori aziende di Cannabis 2023

Scegli le migliori aziende di cannabis del 2023, i produttori di marijuana più innovativi e affidabili.

Il mercato della cannabis è in costante evoluzione ed è difficile prevederne gli sviluppi per il futuro. Tuttavia, ci sono diverse aziende che si stanno distinguendo per la loro qualità dei prodotti, l’attenzione al cliente e per la loro capacità di innovazione. Nel 2023, molte di queste aziende saranno probabilmente tra le migliori del settore. Tra le più promettenti ci sono quelle che si stanno concentrando sulla produzione di cannabis medicinale, sulla ricerca scientifica per migliorare la qualità dei prodotti e sull’espansione del mercato all’estero. Non è facile indicare le migliori aziende di cannabis per il 2023, ma sicuramente ci saranno tante opportunità per coloro che si stanno dedicando seriamente a questo mercato in costante crescita.

Aziende di Cannabis 2023

Il panorama dell’industria della cannabis nel 2023 ha riflettuto sfide simili a quelle del 2022, con ostacoli significativi dovuti alla mancanza di riforme sia negli Stati Uniti che in Canada. Nonostante ciò, il Investing News Network presenta un’analisi delle performance di alcune tra le maggiori azioni di cannabis, basandosi sulle ponderazioni nell’ETF AdvisorShares Pure US Cannabis (ARCA:MSOS) e nell’ETF Horizons Marijuana Life Sciences Index (TSX:HMMJ) al 30 novembre 2023.

Operatori Statunitensi

La cannabis resta illegale a livello federale negli Stati Uniti, ma alcune aziende hanno prosperato sfruttando le opportunità offerte dagli aperti mercati statali. Il AdvisorShares Pure US Cannabis ETF (MSOS) offre un’esposizione mirata, investendo in aziende che operano in stati con linee guida chiare. Nonostante una diminuzione dello 0,73% nel 2023, il valore del MSOS al 30 novembre era di 6,82 dollari.

1. Industrie Del Pollice Verde (CSE:GTII,OTCQX:GTBIF)

Profilo aziendale: Peso ETF 25,94%, Capitalizzazione di mercato 2,48 miliardi di dollari, Prezzo attuale 10,48 dollari

Green Thumb Industries, con sede a Chicago, Illinois, è un operatore multi-stato (MSO) che ha registrato un notevole trimestre, con un fatturato di 275 milioni di dollari nel terzo trimestre 2023, rappresentando un aumento del 9% rispetto al trimestre precedente.

2. Curaleaf Holdings (CSE:CURA,OTCQX:CURLF)

Profilo aziendale: Peso ETF 19,33%, Capitalizzazione di mercato 2,66 miliardi di dollari, Prezzo attuale 3,77 dollari

Curaleaf Holdings, con 146 dispensari in 18 stati, ha completato con successo il suo piano di ottimizzazione delle risorse nel terzo trimestre, con un fatturato di 333 milioni di dollari, un aumento del 2% anno su anno, e un margine EBITDA rettificato del 23%.

3. Verano Holdings (NEO:VRNO,OTCQX:VRNOF)

Profilo aziendale: Peso ETF 14,64%, Capitalizzazione di mercato 1,02 miliardi di dollari, Prezzo attuale 5,50 dollari

Verano Holdings, con 136 punti vendita in 13 stati, ha registrato un fatturato di 240 milioni di dollari nel terzo trimestre 2023, con una crescita del 5% anno su anno. La recente migrazione della quotazione al Cboe riflette la strategia di espansione e visibilità dell’azienda.

4. Trulieve Cannabis (CSE:TRUL,OTCQX:TCNNF)

Profilo aziendale: Peso ETF 11,9%, Capitalizzazione di mercato 1,02 miliardi di dollari, Prezzo attuale 5,50 dollari

Trulieve Cannabis, con una quota dominante nel mercato della marijuana medica in Florida, ha annunciato il riscatto anticipato delle sue banconote garantite senior e riportato un forte terzo trimestre con vendite al dettaglio che rappresentano il 96% delle entrate totali di 275 milioni di dollari.

5. TerrAscend (CSE:TER,OTCQX:TRSSF)

Profilo aziendale: Peso ETF 6,89%, Capitalizzazione di mercato 558,69 milioni di dollari, Prezzo attuale 1,67 dollari

TerrAscend, con 37 dispensari in cinque stati, ha visto un aumento delle entrate nette del 34,7% nel terzo trimestre, raggiungendo un record di 89,2 milioni di dollari. La sua presenza significativa nel New Jersey la colloca al secondo posto nella quota di mercato nello stato al 18,6%.

Coltivatori Canadesi

Il Canada, legalizzando la cannabis nel 2018, ha dato vita a un mercato regolamentato ma complesso. L’Horizons Marijuana Life Sciences Index ETF (HMMJ), pur registrando una perdita del 27,16% al 30 novembre, offre una visione ampia dell’industria, incluso l’indiretto coinvolgimento nel mercato statunitense.

1. Proprietà industriali innovative (NYSE:IIPR)

Profilo aziendale: Peso ETF 15,72%, Capitalizzazione di mercato 2,24 miliardi di dollari, Prezzo attuale 25,82 dollari

Innovative Industrial Properties, un trust di investimento immobiliare, offre opportunità immobiliari specializzate per le aziende di cannabis in 19 stati. Il suo modello di affitto netto a lungo termine ha sostenuto le aziende di cannabis nell’accesso al capitale, un’opzione cruciale negli Stati Uniti.

2. Gruppo Cronos (NASDAQ:CRON,TSX:CRON)

Profilo aziendale: Peso ETF 14,73%, Capitalizzazione di mercato 744,1 milioni di dollari, Prezzo attuale 1,95 dollari

Cronos Group, con marchi come Spinach e Peace Naturals, ha sottolineato uno dei “migliori trimestri della storia di Cronos”. La sua presenza globale è stata ulteriormente rafforzata da accordi come la partnership in Germania con Cansativa Group.

3. Tilray Brands (NASDAQ:TLRY,TSX:TLRY)

Profilo aziendale: Peso ETF 11,22%, Capitalizzazione di mercato 1,29 miliardi di dollari, Prezzo attuale 1,77 dollari

Tilray Brands, con oltre 20 paesi di presenza globale, ha registrato un aumento del 22% delle entrate nette nel terzo trimestre. La recente acquisizione di HEXO ha contribuito a questo successo, focalizzandosi sui mercati di esportazione di cannabis medica canadese e internazionale.

4. SNDL (NASDAQ:SNDL)

Profilo aziendale: Peso ETF 5,46%, Capitalizzazione di mercato 366,97 milioni di dollari, Prezzo attuale

SNDL, precedentemente Sundial Growers, ha affrontato una serie di cambiamenti nel 2023, chiudendo impianti ma introducendo nuovi prodotti. La sua gestione del debito ha portato a un flusso di cassa libero positivo di 16,5 milioni di dollari nel terzo trimestre.

5. Crescita Del Baldacchino (NASDAQ:CGC,TSX:WEED)

Profilo aziendale: Peso ETF 3,88%, Capitalizzazione di mercato 447,96 milioni di dollari, Prezzo attuale 0,54 dollari

Canopy Growth, fondata nel 2013, ha mostrato risultati positivi nel secondo trimestre del 2024. Nonostante le sfide del settore, la società è sulla strada per un altro anno redditizio, evidenziando miglioramenti nei guadagni di margine lordo e una riduzione delle ustioni di cassa.

Domande Frequenti per Investire in Cannabis

Vale la pena investire in azioni di cannabis?

Ogni investitore deve valutare autonomamente il proprio rischio. Le azioni di cannabis, sebbene offrono opportunità, sono soggette a volatilità e imprevedibilità.

Gli investimenti in cannabis sono considerati ad alto o basso rischio?

Gli investimenti in cannabis sono ancora giovani e caratterizzati da un certo grado di incertezza. La volatilità rimane, ma alcune prospettive a lungo termine suggeriscono potenziali guadagni.

Perché la gente compra azioni di cannabis?

In conclusione, l’industria della cannabis continua a evolversi, con operatori statunitensi che navigano tra sfide normative e canadesi che si adattano alle regole di mercato rigorose. Gli investitori sono invitati a considerare attentamente la propria strategia di investimento, tenendo conto della natura dinamica di questo settore in rapida crescita.

Subscribe
Notificami

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Previsione dei prezzi Near Protocol 2024-2030: è un buon investimento?

Previsione dei prezzi ECOMI 2024-2030: è un buon investimento?