in

Migliori carte di debito 2021: quale scegliere?

Una carta di debito non deve essere una fonte di spesa. La sua funzione è di permetterti di pagare i tuoi acquisti quotidiani comodamente e in sicurezza, senza dover trasportare contanti. Ecco perché abbiamo selezionato le migliori carte di debito in modo da poter scegliere quella più adatta a te, senza dover pagare commissioni annuali o spese di manutenzione o per prelevare da un bancomat.

Ci sono anche carte che non ti addebitano i costi di cambio, il che può esser utile se viaggi molto.

Le migliori carte di debito 2021: quale scegliere?

Le carte di debito vengono utilizzate principalmente per gli acquisti quotidiani senza dover trasportare contanti o per prelevare denaro da un bancomat se vogliamo pagare acquisti in contanti.

Per scegliere la migliore carta di debito, una delle variabili più importanti da considerare, sono le commissioni che la banca che la emetterà ti applicherà, sia la commissione di emissione e rinnovo che quella di trading e assunzione di denaro presso gli sportelli bancomat.

Ma ci sono anche altri fattori importanti che vedremo più avanti.

La prima cosa da tenere a mente è che una carta di debito non è la stessa di una carta di credito e le differenze sono importanti. Il principale è che con la carta di debito, gli acquisti, i pagamenti e i prelievi in contanti che fai vengono addebitati direttamente nel saldo del conto corrente associato. Sulle carte di credito, l’addebito viene differito, il primo giorno del mese successivo o per diversi mesi se si è scelto di finanziare il saldo utilizzato.

In questo modo, le carte di debito hanno un saldo massimo disponibile pari alla liquidità del conto associato, indipendentemente dal limite di sicurezza giornaliero. Nel caso del credito, c’è un limite fissato, ma non ha nulla a che fare con il saldo disponibile nel conto associato al momento dell’acquisto o della cessione di denaro. Questo se, al momento di effettuare le spese differite quando si paga con una carta di credito, ci devono essere abbastanza soldi nel conto, per evitare commissioni extra in ritardo.

Caratteristiche importanti per scegliere la migliore carta di debito

Ci sono diversi fattori da considerare quando vogliamo scegliere la migliore carta di debito. A seconda delle tue esigenze e delle funzionalità che userai, darai più importanza ad alcune funzionalità o ad altre. Ecco le caratteristiche principali da tenere a mente:

    • Canone annuale. Come accennato in precedenza, le commissioni che si applicano a una carta di debito sono una delle caratteristiche principali da considerare. Oggi, è molto facile sbarazzarsi della commissione annuale della carta, sia perché la banca non la applica o perché quando è collegata ad essa, non viene addebitata.
    • Commissioni per l’assunzione di denaro presso i bancomat. Se siamo tra coloro che ricorreranno frequentemente ai bancomat, questa spesa ci interessa che sia il più piccola possibile, che sia 0. Tutte le banche ti consentono di prendere denaro gratuito presso gli sportelli bancomat nella tua rete di uffici. Tuttavia, se provi a fare soldi presso un cassiere diverso dalla tua entità, molto probabilmente ti verrà addebitata una commissione che può variare da 50 centesimi a 2 euro. Attualmente ci sono un paio di istituti finanziari: ING Direct ed EVO Bank, che non addebitano commissioni quando si esing out denaro in alcun bancomat. In questo articolo puoi vedere una tabella con le commissioni addebitate da ogni entità a seconda della banca della tua carta.
    • Assicurazione. Sebbene l’assicurazione gratuita associata a una carta di debito sia spesso meno comune di quelle associate a una carta di credito, è possibile trovarle sul mercato. Possiamo trovare di tutto, dall’assicurazione contro gli infortuni all’assicurazione bancomat.
    • Sconti. Ci sono molte carte che offrono sconti e sconti quando si effettuano acquisti negli stabilimenti. Il caso più comune sono gli sconti sui carburanti, ma possono essere ottenuti anche in altri tipi di negozi e grandi aree.
    • Vantaggi della banca. I fattori sopra elencati influenzano solo la carta, ma una carta di debito è associata a un conto corrente, quindi è necessario essere un cliente della banca in questione per goderlo. Pertanto, ci sono altri fattori da considerare al di fuori di ciò che è la carta stessa e che hanno a che fare con gli altri prodotti offerti dall’entità. Sebbene la carta di debito non sia la migliore sul mercato, potremmo essere interessati ad essere clienti di quella banca per altre circostanze e quindi ad avere quella carta, poiché di solito funziona insieme.

Le migliori carte di debito 2021: la classifica

Abbiamo fatto una compilazione di quali sono, a nostro avviso, le migliori carte di debito attualmente, tenendo conto dei vari fattori sopra menzionati. Questo elenco viene aggiornato periodicamente in modo che i migliori siano sempre disponibili.

EASYPLUS

Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS (con apertura online)
Emissione: 0€
Prelievi: 0€
Bonifici: 0€
Limite di spesa: 5000 € / Giorno
Limite di prelievo: 2500 € / Giorno
Plafond: illimitato €

N26 STANDARD

Circuito: MasterCard
Canone annuale: GRATIS (per sempre)
Prelievi: 0€ 3 prelievi gratuiti al mese
Bonifici: 0€
Ricarica: 0€
Limite di spesa: 5000 € / Giorno
Limite di prelievo: 2500 € / Giorno
Conto Corrente Zero Spese
IBAN Italiano
Carta Fisica GRATIS (10€ spedizione)

ILLIMITY

Circuito: MasterCard
Canone annuale: GRATIS per 12 mesi Prelievi: GRATIS da 100 € in su
Emissione 0€
Bonifici: 0€
Limite di spesa: 3000 € / Mese – Gestione dei propri massimali personalizzando l’offerta illimity
Limite di prelievo: 1000 € / Giorno

WIDIBA

Circuito: Maestro
Canone annuo: ZERO
Emissione 0€
Prelievi: 0€
Bonifici: 0€
Ricarica: 0€
Limite di spesa: 10 000 € / mensile
Limite di prelievo: 1550 € / Giorno
Carta contactless associata a IBAN

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Trading CFD: cos’è, vantaggi, miglior broker [Principianti]

Trading CFD: cos’è, vantaggi, miglior broker [Principianti]

Opzione IQ: opinioni 2021 [analisi e risposte pratiche]

Opzione IQ: opinioni 2021 [analisi e risposte pratiche]