in

Mutui e agevolazioni: rate sospese dal 2010

A partire da gennaio 2010, alcune categorie (lavoratori, disoccupati, famiglie che hanno subito il decesso della persona con il reddito maggiore nel nucleo, cassaintegrati, lavoratori a tempo indeterminato e determinato che hanno perso il posto di lavoro e i lavoratori autonomi con interruzione di attività.) potranno godere di una sospensione del pagamento della rata del mutuo per un periodo di dodici mesi.

Tale novità è stata pensata per alleggerire il bilancio familiare quando il pagamento del mutuo diventa opprimente. Le associazioni dei consumatori (Adusbef e Federconsumatori) avevano domandato una sospensione per 18 mesi, ma si dichiarano tuttavia soddisfatte del compromesso raggiunto fin’ora.

[Image via Docs.adiconsum]

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ancona premia le imprese femminili più innovative

Una cucina pensata per voi: iniziativa Coldiretti in ospedale