in

Previsioni prezzo IPO Coinbase: svelate le previsioni per il 2022

Sono arrivate le previsioni sui prezzi dell’IPO di Coinbase. Ecco le opinioni degli analisti per il prossimo anno

Ora che l’attesissimo elenco diretto è stato completato, le previsioni sui prezzi dell’IPO Coinbase (offerta pubblica iniziale) sono molto richieste. Come si comporterà lo scambio nei prossimi 12 mesi e ci sono potenziali insidie ​​​​nell’investire nel titolo?

Il secondo exchange di criptovalute più grande al mondo ha sicuramente mostrato resilienza il giorno dell’IPO di Coinbase. Per il titolo era stato fissato un prezzo di riferimento di 250 dollari per azione. Quando sono iniziate le negoziazioni sul Nasdaq, è salito a $ 381, con un miglioramento del 52%.

Le stime dei prezzi dell’IPO di Coinbase erano difficili da fare da lì. Come spesso accade quando le società si quotano in borsa, c’era molta volatilità, con le azioni scambiate in un intervallo piuttosto consistente mentre i trader di Wall Street tentavano di trovare una valutazione equa per il titolo.

COIN ha chiuso la sessione di mercoledì a 328,28$. Sebbene il 31% in più rispetto al prezzo di riferimento dell’IPO Coinbase, ha rappresentato un calo del 23,5% dai massimi di $ 429,54 che erano stati visti all’inizio della giornata. Per fortuna, i rialzisti sono tornati in forze ancora una volta all’inizio delle negoziazioni di giovedì e il titolo ha visto alcuni guadagni rassicuranti nel trading pre-mercato.

Ora è il momento di andare oltre la data e il prezzo dell’IPO di Coinbase ed esaminare le dinamiche fondamentali che aiuteranno a decidere quanto l’azienda dovrebbe valere la pena andare avanti. Sebbene fosse stata prevista una valutazione di $ 100 miliardi prima che COIN diventasse pubblica, rimangono alcune sfide.

Previsioni prezzo IPO Coinbase: gli analisti iniziano a fare previsioni

Prima di sapere con certezza quando Coinbase sarebbe stato quotato in borsa, c’era stato un po’ di disagio per il cartellino del prezzo multimiliardario che stava iniziando ad essere attaccato al titolo. Una società di ricerca, New Constructs, aveva affermato che una valutazione di $ 100 miliardi era ridicolmente alta. Gli strateghi hanno sostenuto che, sebbene l’exchange riceva attualmente commissioni di transazione relativamente elevate, le piattaforme rivali potrebbero presto ridurre i propri costi in una “corsa al ribasso” che potrebbe influire sulla redditività.

È stato interessante vedere il CEO di Coinbase Brian Armstrong affrontare alcune di queste preoccupazioni in una serie di interviste ai media nel grande giorno. Ha detto alla CNBC che finora ci sono stati pochi segni di “compressione” delle commissioni di transazione e, sebbene il dirigente ritenga che ciò sia possibile, ha previsto che questo sarà un problema a lungo termine piuttosto che qualcosa con cui Coinbase dovrà affrontare imminentemente . E, anche se i ricavi delle commissioni iniziano a diminuire, Armstrong ha sottolineato che la società ha piani audaci per garantire fino al 50% “o più” del fatturato da una serie di altri flussi di entrate.

L’IPO di Coinbase è significativa per una serie di motivi. In primo luogo, si potrebbe sostenere che ciò offre agli investitori al dettaglio e alle istituzioni di Wall Street un’esposizione indiretta ai mercati delle criptovalute, anche perché COIN probabilmente aumenterà e diminuirà insieme al valore del bitcoin. In secondo luogo, Coinbase è il primo grande scambio a diventare pubblico, con artisti del calibro di Kraken tra quelli che seguiranno l’esempio (anche se Binance, il più grande, sembra non avere intenzione di fare lo stesso). In terzo luogo, questa quotazione potrebbe aiutare a garantire la legittimità delle attività di criptovaluta. Non c’è da meravigliarsi quindi che molti analisti lo abbiano dichiarato un momento spartiacque.

La copertura degli analisti su questo titolo è relativamente limitata per ora, ma hanno iniziato a emergere diverse previsioni sui prezzi IPO di Coinbase. DA Davidson ha un rating Buy su  COIN  e un obiettivo di prezzo enorme di $ 65. Ciò è avvenuto sulla scia dei guadagni del primo trimestre di successo che hanno suggerito che lo scambio ha ottenuto un reddito netto compreso tra $ 730 milioni e $ 800 milioni in soli tre mesi. Se questa previsione fosse realizzata, sarebbe in aumento del 99,7% rispetto ai livelli attuali. Anche MoffettNathanson è stato entusiasta, fissando un obiettivo di $ 600.

BTIG, che ha una previsione del prezzo IPO Coinbase di $ 500, ha dichiarato:

“Riteniamo che COIN, l’exchange di criptovalute rivolto ai consumatori più popolare negli Stati Uniti, sia posizionato per essere il principale beneficiario della maggiore adozione di Bitcoin e di altre risorse digitali mentre continua a crescere negli Stati Uniti e a livello internazionale”.

Nel complesso, tre analisti valutano il titolo come Buy e uno afferma che supererà le prestazioni. Nessuno stratega attualmente suggerisce di detenere o vendere il titolo.

Domande frequenti su Coinbase

Cos’è Coinbase?

Coinbase è un importante scambio di criptovaluta che consente agli investitori e alle istituzioni al dettaglio di acquistare risorse digitali tra cui bitcoin ed etere in modo centralizzato. Ha ottenuto consensi per come la sua interfaccia offre un certo grado di familiarità per chi è abituato a piattaforme come PayPal . Il marchio ha anche iniziato a espandersi negli ultimi mesi, lanciando una carta di debito che consente alle persone di ricaricare i propri conti con criptovalute e convertirli istantaneamente in denaro fiat alla cassa.

L’azienda è stata fondata nel 2012 da Brian Armstrong, che lavorava come ingegnere presso AirBNB. All’epoca, ai dirigenti fu detto che il concetto per l’azienda non avrebbe funzionato. Ci sono state polemiche su Coinbase nel corso degli anni, ma il marchio sembra resistere bene a queste tempeste.

Come si investe nell’IPO di Coinbase?

Ora che la quotazione diretta è conclusa (questa è diversa da una IPO tradizionale perché non vengono create nuove azioni), il titolo può essere acquistato tramite piattaforme di trading – e Currency.com offre COIN sotto forma di CFD, che consentono di speculare su prezzi senza possedere l’attività sottostante. Binance è tra gli exchange che offrono anche COIN in forma tokenizzata.

Vale la pena notare che alcune piattaforme di trading non offrono accesso alle azioni Coinbase a causa del modo in cui l’azienda è collegata al mondo delle criptovalute.

Le IPO sono buoni investimenti?

Possono esserlo, ma le IPO possono essere rischiose. Come abbiamo visto con l’IPO di Deliveroo, ci sono tutte le possibilità che i prezzi possano subire un brusco crollo se sono stati sopravvalutati in una fase precedente. Se stai mirando ad avere una visione a lungo termine e credi nel modello di business di Coinbase, questo potrebbe essere un investimento interessante da considerare. Detto questo, i puristi della criptovaluta sosterrebbero che è molto più efficace semplicemente andare long su Bitcoin.

Poiché le criptovalute e la blockchain continuano a ottenere l’accettazione mainstream e un posto nella coscienza del pubblico, Coinbase potrebbe avere il potenziale per continuare a guadagnare quote di mercato come destinazione per le persone che acquistano risorse digitali per la prima volta.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
come investire online

Previsioni stock Microsoft 2021 – 2022: nuvole all’orizzonte?

Migliori progetti crypto NFT nel 2021

Migliori progetti crypto NFT nel 2021