in

Vincent S. Perez: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Vincent S. Perez è nato il 26 maggio 1958 a Quezon City, Filippine, è un imprenditore, difensore dell’ambiente. Scopri la biografia, l’età, l’altezza, le caratteristiche fisiche, gli affari, la famiglia e gli aggiornamenti di carriera di Vincent S. Perez.

Scopri quanto è ricco e come spende i suoi soldi. Scopri anche come ha guadagnato la maggior parte del suo patrimonio netto all’età di 62 anni?

popolare come N / A
Occupazione Imprenditore, difensore dell’ambiente
Età 62 anni
Segno zodiacale Gemelli
Nato 26 maggio 1958
Compleanno 26 maggio
Luogo di nascita Quezon City, Filippine
Nazionalità filippino

Vincent S. Perez Altezza, peso e misure

Stato fisico
Altezza Non disponibile
Peso Non disponibile
Misure del corpo Non disponibile
Colore degli occhi Non disponibile
Colore dei capelli Non disponibile

Chi è la moglie di Vincent S. Perez?

Sua moglie è Leigh Talmage-Perez (m. 1991-2017)

Famiglia
Genitori Non disponibile
Moglie Leigh Talmage-Perez (m. 1991–2017)
Fratello Non disponibile
Bambini Non disponibile

Vincent S. Perez patrimonio netto

Il suo patrimonio netto è cresciuto in modo significativo nel 2019-2020. Allora, quanto vale Vincent S. Perez all’età di 62 anni? La fonte di reddito di Vincent S. Perez deriva principalmente dall’essere un imprenditore di successo. Lui è filippino. Abbiamo stimato il patrimonio netto, il denaro, lo stipendio, il reddito e le attività di Vincent S.

Perez.

Patrimonio netto nel 2020 $ 1 milione – $ 5 milioni
Stipendio nel 2019 In fase di revisione
Patrimonio netto nel 2019 in fase di revisione
Stipendio nel 2019 In fase di revisione
Casa Non disponibile
Automobili Non disponibile
Fonte di reddito Imprenditore

Sequenza temporale

2019

Pérez è stato amministratore indipendente di società regionali in Australia, Filippine e Singapore. È un amministratore indipendente di ST Telemedia, la holding Temasek per le telecomunicazioni, i data center e la tecnologia mobile, e un amministratore indipendente del Banco de Oro, la più grande banca commerciale delle Filippine.

È membro dei comitati consultivi della Bhutan Foundation, della New Zealand Trade Enterprise, del Pictet Clean Energy Fund con sede a Ginevra e dello Yale Center for Business and Environment.

2005

Dal suo ritorno nel settore privato nel 2005, Pérez è stato attivo in materia di energia rinnovabile, consulenza energetica e questioni di conservazione. È stato World Fellow nel 2005 alla Yale University, dove ha tenuto una lezione di MBA sull’energia rinnovabile nei paesi emergenti. Al suo ritorno nel 2006, Pérez e gli ex funzionari energetici Jocot de Dios e Lea Ricolcol, hanno fondato Merritt Partners, una società di consulenza energetica. Nello stesso anno, è stato invitato dai proprietari di NorthWind, il primo parco eolico nel sud-est asiatico, a sostituire un azionista di minoranza, e questo lo ha portato a una carriera decennale investendo nelle energie rinnovabili. Nel 2008, insieme a Knud Hedeager, Gerry Magbanua, Poch Ambrosio (tutti ex colleghi di NorthWind) e insieme a Antonette de Guzman e Eduardo Martinez-Miranda, Pérez e i suoi partner hanno fondato Alternergy, una società di energia rinnovabile focalizzata su vento e moto. idroelettrica del fiume e ha costruito il parco eolico di Pililla Rizal in collaborazione con Equis Funds. Successivamente, nel 2013, ha co-fondato Solar Pacific, uno sviluppatore di pannelli solari fotovoltaici, con Michael Lichtenfeld, un collega di Yale, e la Fondazione Sant. Come privato cittadino, è stato inviato come inviato presidenziale speciale dal presidente Arroyo sulla diplomazia economica all’estero. Nel 2009, Pérez è stato nominato vicepresidente del National Renewable Energy Board.

2002

Nell’annunciare le sue dimissioni, il Palazzo ha rilasciato una dichiarazione del presidente Arroyo citando il “ruolo cruciale di Pérez nell’attuazione delle difficili riforme del settore energetico, nella riorganizzazione del settore dell’energia pubblica, nell’avvio della tanto attesa privatizzazione di Napocor e nell’eliminazione dei blackout a livello di Luzon. dal maggio 2002”. Il presidente ha sottolineato i “preziosi contributi forniti dal segretario Pérez alla ricerca dell’indipendenza energetica del Paese attraverso una maggiore dipendenza da fonti energetiche pulite, autoctone e sostenibili”, osservando che dal 2001 il Paese ha aumentato l’uso del gas naturale autoctono e dell’energia geotermica.

2001

All’inizio del 2001, all’età di 42 anni, Pérez è stato reclutato dal suo ex consigliere accademico e neopresidente filippino insediato Gloria Macapagal-Arroyo per unirsi alla sua amministrazione. È stato per breve tempo Sottosegretario all’Industria presso il Dipartimento del Commercio e dell’Industria e Capo Delegato del Consiglio degli Investimenti. Ha poi servito dal 2001 al 2005 nel Gabinetto di Gloria Macapagal-Arroyo come Segretario per l’Energia. In qualità di Segretario per l’Energia, Pérez ha promosso l’autosufficienza energetica, promosso l’energia locale pulita e creato un ambizioso quadro politico per le rinnovabili. Si è occupato di risolvere i frequenti black-out elettrici a livello di rete che stavano ostacolando l’economia allora, e ha dovuto garantire l’approvvigionamento di petrolio del paese sulla scia della guerra in Iraq del 2003 perseguendo la diplomazia energetica in Asia e in Medio Oriente. In qualità di presidente di una riunione dei ministri dell’energia dell’ASEAN, Pérez ha guidato il Piano d’azione dell’ASEAN per la cooperazione energetica per il 2004-2009, stabilendo per la prima volta un impegno regionale per raggiungere un minimo del 10% del mix energetico nelle energie rinnovabili. Ha ospitato la prima riunione ministeriale dei ministri dell’energia dell’ASEAN plus 3 (Cina, Giappone e Corea) nel giugno 2004. Dopo aver supervisionato un’importante ristrutturazione del settore energetico filippino e aver avviato la privatizzazione delle attività di generazione della National Power Corporation di proprietà statale , si è dimesso nel marzo 2005. Con quattro anni di servizio nel governo, Pérez è stato uno dei membri più longevi della squadra economica del presidente Arroyo ed è stato citato come l’ultimo del suo “trio propagandato di manager economici di Wall Street”.

2000

Pérez e la sua famiglia hanno avuto una lunga affinità con l’isola di frontiera di Palawan, nelle Filippine occidentali. Lui e suo fratello Miguel hanno fondato Stellar Sea Farms per allevare tilapia rossa in gabbie marine a Culion. Una volta possedevano l’isola di Puerco a Green Island Bay e attualmente possiedono l’isola di Dilumacad o Helicopter a El Nido. Nel 2000 ha fondato la Asian Conservation Company, un’innovativa venture philanthropy con ambientalisti che la pensano allo stesso modo, e insieme hanno acquisito El Nido Resorts. Con un team di gestione di Next Century Partners, l’hanno trasformata in una premiata destinazione di ecoturismo a Palawan perseguendo una filosofia quadrupla di fondo.

1998

Pérez ha scritto alcune pubblicazioni: “Chasing Moonlight” ha narrato un viaggio in barca a vela durante i suoi 50 anni; “Chasing Sunsets”, una raccolta di 58 haiku poetici dei suoi viaggi; e “Chasing Cherry Blossoms”, un diario di viaggio con i suoi tre fratelli in Giappone. Ha co-pubblicato “Voices from the Islands” che racconta come El Nido Resorts sia diventato una vetrina del turismo sostenibile. Pérez ama il mare e praticava la pesca in mare e la vela. Insieme al suo compagno di vela Judes Echauz, hanno vinto la Rolex China Sea Race sul loro yacht Subic Centennial, prima nel 1998 e poi di nuovo nel 2008. Oggi rimane un appassionato subacqueo. Pérez e sua moglie, Maria Adora, risiedono a Manila e Melbourne, e hanno tre figli e una figlia.

1997

Nel 1997, Pérez ha lasciato Lazard per fondare Next Century Partners, una società di private equity con sede a Singapore, in collaborazione con Patrick Go, Dennis Mendiola, John Wallace ed Eduardo Martinez-Miranda. Hanno investito in aziende come Smart Communications, Del Monte Pacific e nell’assemblaggio di semiconduttori. Tra i co-investitori di Next Century Partners c’erano Soros Fund, Mitsui e uno dei Bass Brothers di Fort Worth, in Texas.

1996

La sua filantropia è dedicata all’ambiente e alla conservazione. Pérez è stato a lungo coinvolto con il World Wide Fund for Nature (WWF) iniziando con l’organizzazione di scambi debito per natura. È stato uno dei membri fondatori del WWF-Filippines nel 1996. Pérez è stato eletto all’International Board of WWF, l’organo di governo della rete globale del WWF, e membro dei board di WWF-China e WWF-US. È stato attivo con la Malampaya Foundation, la Sikat Solar Car Challenge Foundation, la Stiftung Solarenergie Foundation e nella conservazione marina attraverso l’Asian Conservation Foundation.

1986

Nel 1986, Pérez si è poi unito a Lazard Brothers & Co a Londra come parte del suo team di negoziazione del debito. L’anno successivo si trasferisce a Lazard Frères & Co. a New York come commerciante di debiti e banchiere d’investimento. A 35 anni, è diventato socio accomandatario di Lazard Frères nel 1994 come co-responsabile con Edgar Legaspi del suo Emerging Markets Group, diventando uno dei banchieri asiatici di più alto rango a Wall Street, ed è stato nominato uno dei 100 Emerging Markets Superstars da Rivista di finanza globale. Nel 1994, Pérez si è trasferito a Singapore come uno degli amministratori delegati fondatori di Lazard Asia.

1985

Dopo la laurea alla Wharton, è entrato a far parte dell’International Banking Department di Mellon Bank a Pittsburgh e ha completato il loro programma di formazione sul credito internazionale. Pérez è stato assegnato come analista del credito latinoamericano e successivamente come desk officer per il Messico e l’America centrale. Nel 1985 è entrato a far parte del team di negoziazione del debito di Mellon ed è stato uno dei primi pionieri nel commercio del debito dei mercati emergenti, concentrandosi sul debito latinoamericano e filippino.

1980

È entrato all’Università delle Filippine ed è stato attivo in attività extra-curriculari ed è diventato presidente nazionale di AIESEC Filippine, il capitolo nazionale dell’associazione internazionale degli studenti di economia e commercio. Pérez si è laureato in Economia Aziendale nel 1980. Dopo la laurea, ha svolto uno stage presso AIESEC presso il dipartimento internazionale della New Jersey National Bank a Trenton, nel New Jersey. Ha poi conseguito il suo MBA presso la Wharton School of Business dell’Università della Pennsylvania nel 1983, specializzandosi in finanza internazionale.

1958

Vicente “Vincent” S. Pérez Jr. (nato il 26 maggio 1958) è un sostenitore dell’ambiente filippino e un investitore in energie rinnovabili. È il maggiore di cinque figli di Vicente Abad Pérez Sr., ex ufficiale di marina e assistente segretario per gli affari esteri, e Lucila Siongco Santiago, dietista e nutrizionista di formazione. Sua sorella Sheila è diventata una missionaria, un fratello Benedict è un importante banchiere di vendite di azioni asiatiche a New York, un altro fratello Raoul è un esperto di aviazione, mentre un terzo fratello Miguel è un imprenditore fintech. Lui ei suoi fratelli furono istruiti dai gesuiti alla Xavier School.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Confronto tra Coinbase e Bithumb Cryptocurrency Exchange: la migliore

Confronto tra Coinbase e Bithumb Cryptocurrency Exchange: la migliore

Confronto di scambio di criptovaluta Coinbase vs Poloniex: la migliore

Confronto di scambio di criptovaluta Coinbase vs Poloniex: la migliore