in

Visti e permessi di lavoro nel Regno Unito: come funziona

Esistono molti tipi di visto per il Regno Unito e tutti hanno requisiti e processi diversi. Per questo motivo, navigare nei dettagli può essere opprimente e confuso. Prima di trasferirti, assicurati di conoscere le differenze tra permessi di soggiorno temporanei e permanenti, visti per permessi di lavoro, visti per lavoratori qualificati e visti per lavoro autonomo.

La necessità o meno di richiedere un visto per il Regno Unito dipenderà innanzitutto dal paese di origine. Se provieni dall’UE, dal SEE o dalla Svizzera, non avrai bisogno di un visto o di un permesso di lavoro per lavorare nel Regno Unito. Sebbene il Regno Unito abbia lasciato l’UE, è stato fissato un periodo di transizione fino alla fine del 2020, per ora le regole rimarranno le stesse. Si consiglia di fare domanda per rimanere nel Regno Unito il prima possibile tramite l’EU Settlement Scheme per lo status prestabilito.

Se non provieni dall’UE, dal SEE o dalla Svizzera e desideri trascorrere sei mesi o più nel Regno Unito per lavoro, affari o come familiare di un richiedente a lungo termine, dovrai richiedere un Regno Unito Visa. I visti di lavoro e la residenza temporanea ti permetteranno di vivere e lavorare nel Regno Unito legalmente. Dopo questo periodo, potresti essere idoneo a diventare un residente permanente (questo è anche noto come Congedo a tempo indeterminato). Le domande e le procedure per il visto nel Regno Unito hanno requisiti, durata e costi diversi, a seconda di quanto tempo prevedi di rimanere, di quale sarà il tuo lavoro durante questo periodo e del tuo paese di origine. Questa sezione coprirà tutte le informazioni di cui hai bisogno sui tipi di visto e le tariffe per il Regno Unito, il sistema di punti di immigrazione nel Regno Unito e altro ancora.

Permessi di lavoro e visti per motivi di lavoro

Per vivere e lavorare nel Regno Unito, avrai bisogno di un permesso di lavoro e di un visto di lavoro. Esistono molti tipi di visti di lavoro, a seconda della durata del soggiorno o del tipo di lavoro che svolgerai. Puoi scoprire l’idoneità al tuo permesso di lavoro nel Regno Unito e quale visto si applica a te seguendo i passaggi di questo utile strumento.

Panoramica del permesso di lavoro e del visto di lavoro

Il sistema dei visti nel Regno Unito è complesso, ancora di più se porti con te la famiglia. Il nostro Visa Solutions Team può presentare a te e ai tuoi cari le opzioni di visto e permesso di lavoro più adatte e aiutarti con tutta la documentazione richiesta nel processo.

Un permesso di lavoro nel Regno Unito richiede da due a tre mesi per essere approvato e ti consente di lavorare in un luogo specifico e svolgere un lavoro specifico. Il tuo nuovo datore di lavoro deve presentare il permesso di lavoro per tuo conto. Tuttavia, non ti sarà permesso di entrare nel paese o lavorare fino a quando non sarà stato rilasciato il visto appropriato e non avrai il permesso di ingresso per te stesso e per eventuali dipendenti che potresti avere. Dovrai anche pagare un supplemento sanitario.

In generale, le autorizzazioni all’ingresso richiedono una o due settimane dopo il rilascio del permesso di lavoro. Le autorizzazioni di sicurezza per le persone provenienti da Russia, Corea del Nord, Libia, Iraq e Cina (RPC) richiedono molto più tempo. Il visto sarà nel tuo passaporto. Una volta nel Regno Unito, se vuoi cambiare lavoro, un nuovo datore di lavoro dovrà richiedere un nuovo permesso di lavoro per te.

Chi non ha bisogno di un permesso di lavoro?

Chi rientra in una delle seguenti categorie non ne richiede uno:

  • Cittadini dei 25 paesi del SEE.
  • Coniugi e partner (non legalmente sposati ma con due anni di convivenza) di cittadini SEE.
  • Residenti permanenti*.
  • Coniugi di titolari di permessi di lavoro, permessi di formazione, rappresentanti esclusivi, investitori, studenti e visti di ascendenza*.
  • Richiedenti asilo con domande pendenti.
  • Cittadini del Commonwealth con visto Ancestry (con un nonno nato nel Regno Unito).
  • La domanda dovrebbe avvenire presso l’Alta Commissione britannica nel loro paese d’origine. Durano quattro anni, trascorsi i quali il candidato ha diritto alla residenza permanente.

Visti familiari Family

*Per le domande di visto di coniugi, partner e famiglie di titolari di visto di lavoro, controlla il visto per familiari di livello 2. Avrai bisogno di un visto familiare per vivere con un membro della famiglia nel Regno Unito per più di sei mesi.

Una volta ottenuto il permesso di lavoro, puoi richiedere il visto. Esistono diversi livelli di lavoratori qualificati nel Regno Unito a punti e i corrispondenti tipi di permessi di lavoro (Livello 2 e 5) e visti per affari (Livello 1).

Tipi di visti di lavoro nel Regno Unito e requisiti

  • Il visto di livello 2 (generale) è per le persone che hanno un lavoro qualificato (guadagnando almeno 25.000 GBP o 32.000 USD). È richiesta la sponsorizzazione di un’organizzazione autorizzata nel settore ed è valida per un massimo di sei anni.
  • Il visto di livello 2 (trasferimento intra-aziendale) è per le persone che lavorano per un datore di lavoro del Regno Unito che ha sede all’estero e viene offerto lavoro nel Regno Unito. È valido da sei mesi a nove anni.
  • Il visto Tier 2 (Minister of Religion) è per le persone che lavorano per una comunità di fede sponsor. Ha validità fino a tre anni ed è prorogabile.
  • Il visto Tier 2 (Sportivo) è per atleti o allenatori d’élite approvati dall’ente di governo nazionale del loro sport. Ha validità fino a tre anni e può essere prorogato di altri tre anni.
  • Il visto Tier 5 (lavoratore temporaneo) è per i lavoratori temporanei sponsorizzati (volontari di beneficenza, atleti, artisti e operatori religiosi), in uno scambio ufficiale o come parte di un accordo internazionale. È valido per 1-2 anni.
  • Il visto Tier 5 (Youth Mobility Scheme) è per persone di età compresa tra 18 e 30 anni, provenienti da Australia, Canada, Giappone, Monaco, Nuova Zelanda, Hong Kong, Corea del Sud o Taiwan e che hanno un risparmio di circa 2.000 GBP (2.500 USD). È valido per un massimo di due anni.
  • Visto per lavoratori domestici in casa privata – per lavoratori domestici privati ​​che hanno lavorato per il loro datore di lavoro per almeno un anno. È valido per un massimo di sei mesi.
  • Il visto per impegni retribuiti consentiti è per lavori retribuiti a breve termine nel Regno Unito senza sponsorizzazione. È valido per un mese.

Tipi di visti per affari nel Regno Unito e requisiti

  • Visto di livello 1 (talento eccezionale): 1.000 di questi visti vengono rilasciati ogni anno. Ha validità fino a cinque anni con possibilità di proroga per altri cinque anni. Questo visto è rilasciato a esperti nei campi della scienza, delle discipline umanistiche, dell’ingegneria, della medicina, della tecnologia digitale e delle arti.
  • Visto Tier 1 (Investitore)- per coloro che desiderano investire almeno 2 milioni di GBP (2,6 milioni di USD) nel Regno Unito. Ha validità triennale e può essere prorogata per altri due anni.
  • Visto di avviamento – per i cittadini di paesi al di fuori del SEE/Svizzera che desiderano avviare un’impresa e dispongono di mezzi sufficienti per sostenersi nel processo. È valido per due anni.
  • Visto per innovatori: per le persone che hanno una “lettera di approvazione” per un’impresa o un’idea, approvata da un organismo di approvazione di questo elenco.

Per i cittadini turchi e i cittadini del Commonwealth con un nonno nato nel Regno Unito, sono disponibili visti di lavoro specifici per il Regno Unito.

Moduli di domanda di visto per il Regno Unito.

Dovrai fissare un appuntamento per richiedere un visto di lavoro nel Regno Unito nel tuo paese d’origine. È possibile trovare le posizioni dei centri di applicazione in questo elenco .

Puoi scaricare i moduli di richiesta del visto per il permesso di lavoro prima dell’appuntamento. I tempi di elaborazione per ogni tipo di visto variano. Potresti anche ricevere una notifica per registrare il tuo visto di lavoro dopo il tuo arrivo nel Regno Unito. Se hai bisogno di assistenza con i moduli di domanda o qualsiasi altro servizio relativo al tuo trasferimento, puoi facilmente metterti in contatto con il nostro team di esperti.

Documenti di base richiesti per i visti di lavoro

  • Passaporto valido o documento di identità.
  • Prova di mezzi finanziari sufficienti per sostenerti durante il tuo soggiorno (estratti conto o conferma dello sponsor).
  • Prova di conoscenza della lingua inglese
  • Prova del pagamento della sovrattassa sanitaria.
  • Test TB se rimarrai per più di sei mesi e sei cittadino di un paese elencato .

Costi del visto di lavoro nel Regno Unito

Le tariffe per il visto per il Regno Unito variano a seconda del tipo di visto e della durata del soggiorno nel Regno Unito. C’è uno strumento utile per calcolare il costo specifico della tua domanda di visto per il Regno Unito.

Visti per lavoro autonomo

Se vuoi lavorare in modo indipendente nel Regno Unito, avrai bisogno di un visto per lavoro autonomo o per affari. Ci sono diversi tipi. I requisiti per il visto per lavoro autonomo nel Regno Unito dipendono dalla categoria di livello, che è un sistema basato su punti.

Tipi di visto per lavoro autonomo nel Regno Unito

  • Visto di livello 1 (talento eccezionale): 1.000 di questi visti vengono rilasciati ogni anno. Ha validità fino a cinque anni con possibilità di proroga per altri cinque anni. Questo visto è rilasciato a esperti nei campi della scienza, delle discipline umanistiche, dell’ingegneria, della medicina, della tecnologia digitale e delle arti.
  • Visto Tier 1 (Investitore)- per coloro che desiderano investire almeno 2 milioni di GBP (2,6 milioni di USD) nel Regno Unito. Ha validità triennale e può essere prorogata per altri due anni.
  • Visto di avviamento – per i cittadini di paesi al di fuori del SEE/Svizzera che desiderano avviare un’impresa e dispongono di mezzi sufficienti per sostenersi nel processo. È valido per due anni.
  • Visto per innovatori: per le persone che hanno una “lettera di approvazione” per un’impresa o un’idea, approvata da un organismo di approvazione di questo elenco.

Sarai in grado di trovare il modulo di domanda adatto per categoria di livello nella sezione Lavoro nel Regno Unito del sito web del governo.

Documenti richiesti per i visti di lavoro autonomo nel Regno Unito

  • Passaporto valido o documento di identità.
  • Prova di mezzi finanziari sufficienti per supportare la tua impresa (estratti conto, prova di fondi di investimento).
  • Prova del pagamento della sovrattassa sanitaria.
  • Test TB se rimarrai per più di sei mesi e sei cittadino di un paese elencato.

Costi del visto per lavoro autonomo nel Regno Unito

I costi del visto per lavoro autonomo nel Regno Unito dipenderanno dal tipo di visto e dalla durata del soggiorno nel Regno Unito. C’è uno strumento utile per calcolare il costo specifico della tua domanda di visto per il Regno Unito.

Permessi di soggiorno: temporanei e permanenti

Se stai cercando di capire come diventare un residente permanente nel Regno Unito o come richiedere un permesso di soggiorno temporaneo, probabilmente sei preoccupato per come l’attuale clima politico ti influenza dopo che il Regno Unito ha lasciato l’UE il 31 gennaio 2020. Se ti trasferisci nel Regno Unito, la Brexit ti interesserà solo se provieni dall’UE, dal SEE o dalla Svizzera. Se non vieni da nessuno di questi luoghi, le regole sull’immigrazione rimarranno le stesse di prima della Brexit. Detto questo, è stato fissato un periodo di transizione fino alla fine del 2020, mentre i negoziati sono conclusi. Fino ad allora, si applicano le regole attuali.

Per ora, potresti trovare utile richiedere un “documento di soggiorno permanente nel Regno Unito”. Questo non è obbligatorio, ma se lo fai e la tua domanda ha esito positivo, puoi utilizzare per:

  • richiedere la cittadinanza britannica; e
  • sponsorizzare la domanda di visto del tuo partner.

Tieni presente che il tuo documento di soggiorno permanente non sarà più valido dopo il 31 dicembre 2020. Dopo tale data, dovresti fare domanda al sistema di regolamento UE per poter continuare a vivere nel Regno Unito. Per tutte le specifiche sugli accordi fin d’ora stipulati con l’UE, il SEE o la Svizzera si vedano i documenti di orientamento Living in Europe.

Se non sei un cittadino dell’UE/AELS e desideri rimanere nel Regno Unito per più di sei mesi, dovrai diventare un residente permanente. Per questo, sarà necessario ottenere un permesso di soggiorno biometrico.

Come richiedere il permesso di soggiorno biometrico nel Regno Unito?

Il permesso di soggiorno biometrico del Regno Unito contiene i dettagli biografici e biometrici dei richiedenti la residenza. È valido per la durata del soggiorno nel Regno Unito e fino a dieci anni.

È possibile richiedere questo permesso all’interno del Regno Unito (presso gli uffici postali o i centri di servizi per i visti premium) o al di fuori del Regno Unito (presso i centri di richiesta visti) e l’elaborazione può richiedere fino a 12 settimane.

Perché dovresti richiedere il permesso di soggiorno biometrico nel Regno Unito?

Vorrai ottenerne uno, se:

  • vuoi prolungare il tuo soggiorno temporaneo fino a sei mesi o più;
  • vuoi richiedere la residenza permanente;
  • devi trasferire il visto da vecchio a nuovo passaporto (modulo NTL -No Time Limit- o TOC -transfer of condition); o
  • è necessario richiedere un certificato di viaggio o un documento di viaggio convenzionato (rifugiato 1951 o apolide 1954).

Come ottenere la residenza permanente nel Regno Unito

Lo status di residente permanente (o Indefinite Leave to Remain) ha diversi vantaggi. Consente al destinatario di vivere e lavorare nel Regno Unito a tempo indeterminato senza alcuna restrizione di immigrazione per lavoro o affari nel Regno Unito, senza limiti di tempo per il soggiorno. Ti dà accesso all’assistenza sanitaria gratuita del SSN, a una pensione statale e ad altri benefici sociali (ad es. indennità di disoccupazione) . Se sei un cittadino dell’UE o di un paese del Commonwealth idoneo, potresti anche essere in grado di votare.

Ottenere la residenza permanente è un processo semplice ma lungo. Questo diritto può decadere se un residente permanente trascorre più di due anni ininterrottamente fuori dal paese. Per richiedere la residenza permanente, devi prima aver trascorso un certo periodo di tempo nel Regno Unito, che varia a seconda del tuo visto:

  • Coniuge o convivente di un cittadino britannico: due anni
  • Soggiorno legittimo a qualsiasi titolo: dieci anni
  • Soggiorno irregolare: 14 anni
  • Permesso di lavoro di livello 1 e livello 2: cinque anni
  • Investitore, sportivo, imprenditore, arte: cinque anni
  • Antenati: cinque anni

Puoi scoprire se sei idoneo per la residenza permanente qui .

Residenza permanente per i membri del SEE

I cittadini membri del SEE possono richiedere un permesso di soggiorno permanente nel Regno Unito dopo cinque anni dall’approvazione della residenza temporanea. Il processo di richiesta dura quasi sei mesi. Una volta approvato, riceverai un certificato di registrazione attestante la tua residenza legale nel Regno Unito. Il costo è di 65 GBP (85 USD) e il

Documenti richiesti per la residenza permanente per i membri del SEE
  • Un passaporto o un documento d’identità valido
  • Prova che sei idoneo a fare domanda
  • Due fotografie formato tessera
Moduli di domanda di residenza permanente per i membri del SEE

I moduli per le domande di residenza permanente per i membri del SEE possono essere trovati qui .

Residenza permanente per cittadini non SEE

I cittadini di paesi non SEE dovranno verificare l’idoneità, raccogliere i documenti pertinenti e accedere alla loro storia di immigrazione (se applicabile) per richiedere la residenza permanente.

Moduli di domanda di residenza permanente per membri non SEE

A seconda della situazione, ci sono due tipi di moduli tra cui scegliere:

Impostare O: se sei il partner di un cittadino del Regno Unito o il genitore di un bambino con residenza permanente nel Regno Unito.

Set M: hai vissuto nel Regno Unito in una delle categorie di immigrazione sopra menzionate: coniuge o partner non sposato di un cittadino britannico, soggiorno legittimo su qualsiasi base, soggiorno illegale, permesso di lavoro di livello 1 e livello 2, investitore, sportivo, imprenditore , arti o antenati.

Dovrai fornire documenti, come buste paga, estratti conto, lettere fiscali e lettere di lavoro come prova del tuo soggiorno legale nel Regno Unito come parte del processo di domanda.

Registrare i tuoi familiari non UE nel Regno Unito: Visti familiari

Se la tua famiglia si trasferisce con te, i criteri di ammissibilità di cui sopra si applicheranno anche a loro. Ogni membro della famiglia deve presentare individualmente un modulo di domanda. I minori di 18 anni faranno compilare la domanda per loro conto dai genitori.

Per i titolari di un visto di livello 1 o di livello 2, i membri della famiglia possono raggiungerti nel Regno Unito se soddisfi i criteri previsti da ciascun particolare permesso per la sponsorizzazione di un coniuge o di figli a carico.

Le tabelle per le tasse per tutti i tipi di residenza temporanea e permanente e per i visti familiari sono disponibili nella pagina Tasse di immigrazione e nazionalità del Ministero degli Interni .

Sintesi degli aspetti chiave per i lavoratori nel contesto del periodo di transizione

  • Tutti i cittadini dell’UE che si trovano già nel Regno Unito entro la fine del 2020 possono richiedere lo status di insediamento.
  • Da gennaio 2021 sarà in vigore un nuovo sistema di immigrazione. In parole semplici, ciò significa che i lavoratori dell’UE saranno trattati allo stesso modo dei lavoratori migranti provenienti da paesi non UE.
  • Il governo attuerà un sistema a punti aggiornato a partire da gennaio 2021.
  • A seguito delle raccomandazioni del Comitato consultivo per la migrazione (MAC), il governo ha ridotto le soglie per gli stipendi richiesti dei lavoratori qualificati a 17.920 GBP (22.970 USD) per i “nuovi entranti” e 25.600 GBP (32.816 USD) per i “lavoratori esperti”.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
8 modi migliori per investire $ 1 milione

8 modi migliori per investire $ 1 milione

Visti e permessi di lavoro in Italia: come funziona

Visti e permessi di lavoro in Italia: come funziona