in

3 truffe comuni in Crypto: ecco come riconoscerle

#1 Tappeto Tirato

Molti investitori crittografici sono alla ricerca di opportunità per entrare in nuovi progetti promettenti al fine di capitalizzare su una crescita impressionante. Una comune truffa crittografica che può sfruttare la volontà di alcuni utenti di scommettere su nuovi progetti è il “tappeto tirato”.

Un tappeto è una truffa in cui gli sviluppatori di un progetto abbandonano un progetto e trattengono i fondi degli utenti.

I pull di tappeti sono più comunemente associati alle monete quotate su scambi decentralizzati in cui le risorse non passano attraverso un intermediario tra gli utenti. Le monete possono essere quotate su scambi decentralizzati gratuitamente e senza essere controllate. I creatori di tappeti possono pubblicizzare i loro nuovi token su siti Web di social media come Twitter e Instagram.

Dopo aver aumentato il prezzo, questi sviluppatori fraudolenti possono quindi ritirare tutto dal pool di liquidità, facendo crollare il prezzo a zero. Sono anche molto comuni nello spazio NFT dove i project manager NFT abbandoneranno immediatamente la loro comunità.

I segnali di un possibile colpo di scena includono token appena quotati su scambi decentralizzati che hanno bassa liquidità e hanno visto drastici aumenti dei prezzi. I tappeti tirati sono più comuni quando un numero significativo di token è detenuto dal team di sviluppo stesso, prima di essere disponibile per gli investitori al dettaglio.

#2 Phishing

Il phishing è una delle tattiche di truffa più comuni utilizzate su Internet nel suo complesso, quindi non sorprende che venga utilizzato anche per colpire gli utenti crittografici. Il phishing in criptovaluta tende a coinvolgere la raccolta di informazioni che possono essere utilizzate per accedere alle chiavi private degli utenti. Quando i truffatori hanno accesso alle chiavi private di un utente, potrebbero essere in grado di accedere liberamente ai token nei loro portafogli digitali.

Il phishing viene talvolta effettuato tramite e-mail, poiché i truffatori possono inviare agli utenti un collegamento che porta a un sito Web che chiede agli utenti di fornire informazioni personali. Questi siti Web possono essere progettati per assomigliare a scambi crittografici legittimi di cui gli utenti già si fidano, con solo sottili differenze negli URL o nel design.

Le truffe di phishing possono essere combattute evitando di fare clic sui collegamenti inviati tramite e-mail o siti Web di social media, non importa quanto legittimi appaiano. Gli utenti possono invece navigare direttamente a siti Web attendibili e verificare che l’URL sia corretto su qualsiasi sito in cui sono richieste informazioni private.

L’utilizzo di reti pubbliche può rendere gli utenti vulnerabili agli attacchi di phishing. Quando i segnali wifi vengono intercettati e le informazioni sono compromesse, questo tende ad essere definito un attacco “man-in-the-middle”. Le strategie per mitigare il rischio di questo tipo di attacco includono l’utilizzo di VPN per crittografare i dati inviati.

#3 Investimenti fraudolenti o opportunità di business

Le opportunità di investimento fraudolente possono coinvolgere ICO (offerte iniziali di monete). Agli utenti può essere offerto uno sconto su un token crittografico creato di recente e viene chiesto di trasferire una criptovaluta legittima e attiva, come Bitcoin. I token ricevuti in cambio potrebbero non essere come descritto.

Le truffe sugli investimenti possono anche incorporare aspetti degli schemi Ponzi in cui gli investitori esistenti sono pagati con i fondi dei nuovi investitori. I progetti dello schema Ponzi tendono a non avere i guadagni legittimi necessari per sopravvivere a lungo termine.

Le opportunità di business che si rivolgono agli investitori crittografici possono anche presentarsi sotto forma di opportunità di lavoro promesse. Agli utenti può essere offerto un lavoro allettante e ben retribuito a seguito di una “formazione” retribuita che richiede la transazione di crittografia. Tuttavia, una volta inviati i fondi, l’opportunità di lavoro potrebbe svanire.

Come identificare i segnali di avvertimento della truffa crittografica?

Mentre ci sono una pletora di diverse truffe crittografiche, tendono ad esserci alcuni punti in comune tra tutti. Ecco alcuni dei tipici segnali di avvertimento di una truffa crittografica:

Garanzie elevate

Crypto è noto per essere un panorama volatile e i prezzi possono variare selvaggiamente di giorno in giorno. Per questo motivo, è una bandiera rossa quando ti viene presentata un’opportunità che garantisce drastici ritorni positivi, soprattutto da una personalità nota e inaspettata. Vedi l’esempio qui sotto:

Se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, allora probabilmente lo è.

Richieste di chiavi private

Per inviare una criptovaluta, è necessario l’indirizzo pubblico del destinatario e avere accesso alla chiave privata del proprio portafoglio per inviare fondi dal proprio portafoglio. Mentre un indirizzo pubblico può essere condiviso, condividere la tua chiave privata può fornire a chiunque il pieno controllo sui tuoi fondi.

Anche la condivisione della tua chiave privata non è necessaria per ricevere transazioni crittografiche e una richiesta di queste informazioni dovrebbe essere soddisfatta con cautela. Alcuni truffatori hanno usato questo fatto per far sembrare legittime le loro richieste. Vedere le seguenti schermate per alcuni esempi.

In questi casi, ti verrà richiesto di depositare prima la crittografia nel portafoglio recuperato per prelevare i fondi o ricevere la ricompensa. Se hai bisogno di depositare criptovalute per prelevare criptovalute, questa è una bandiera rossa.

Evitare le truffe crittografiche

Ci sono molte interessanti opportunità di investimento in cripto. Tuttavia, i truffatori possono creare post e siti Web fuorvianti per promuovere scenari fraudolenti. Ad esempio, gli investitori possono essere incoraggiati a investire denaro sulla base di una falsa promessa di rendimenti futuri.

Quando si tratta di investimenti e opportunità di business, è spesso consigliabile familiarizzare con i membri del progetto e la loro storia. La mancanza di trasparenza può indicare che il progetto non è legittimo.

Ci sono passi che chiunque può prendere per proteggersi dalle truffe crittografiche. La tecnologia blockchain stessa tende ad essere robusta, ma la mancanza di comprensione pubblica continua a mettere a rischio gli appassionati. Con consapevolezza, dovresti essere protetto dai primi tre modi in cui puoi essere truffato in criptovaluta.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels tima miroshnichenko 7567522

Modi migliori per ricercare criptovalute

pexels cottonbro 5082581

Come individuare le app crittografiche false