in

ATOM 2.0: un nuovo regime di emissione ottimizzato per il Liquid Staking

All’inizio di quest’anno gli sviluppatori e i membri della comunità Cosmo si sono riuniti a Medellin, in Colombia, per la conferenza Cosmoverse22. È stato presentato un nuovo white paper, ovvero Cosmo 2.0, che propone aggiornamenti radicali al Cosmos Hub, la blockchain leader della piattaforma, e ATOM, l’ATOM che alimenta le blockchain di Cosmos.

Il team di Cosmos ha dichiarato che la proposta per il nuovo Cosmos Hub ha segnato “un ruolo rinnovato per ATOM come collaterale preferito all’interno del Cosmos Network” e “un nuovo regime di emissione ottimizzato per il Liquid Staking”.

In precedenza, l’Hub era principalmente un protocollo sottostante per la maggior parte delle blockchain Cosmos. Ora, ora ottiene un ruolo rinnovato come “fonte” di Interchain Security mentre altre blockchain proteggono le loro reti attraverso di essa.

Inoltre, ATOM, il token nativo della rete, ottiene una nuova utilità e un meccanismo di emissione con la sua nuova designazione ora “Atom 2.0”.

#1. Emissione

Il white paper di Cosmos 2.0 propone un nuovo meccanismo per emettere ATOM che bilancia l’adozione e la crescita interchain con la responsabilità fiscale “preservando la sicurezza offerta dal regime originale”. L’obiettivo finale è aumentare il valore di ATOM.

Il metodo corrente regola l’emissione di ATOM in base alla quantità di ATOM puntata.

Ciò significa che se l’ATOM puntato scende al di sotto di un obiettivo specifico, l’ATOM emesso aumenta fino a raggiungere anche l’importo puntato su un particolare obiettivo. Se l’importo puntato supera un determinato obiettivo, l’importo emesso inizia a diminuire. Questo è un bene per la liquidità, ma un male per la sicurezza (poiché anche lo staking diminuisce).

In breve, Cosmos incentiva le parti interessate a puntare di più attraverso l’emissione di più token, il che rafforza la sicurezza ma causa una diminuzione della liquidità.

Come tale, c’è un costante equilibrio tra picchettamento e sicurezza.

Significa anche che una parte significativa della fornitura di token è bloccata per garantire la sicurezza. Il risultato è un enorme onere di capitale che ostacola la crescita e impedisce a più partecipanti di entrare nel sistema. Questo problema sarà risolto con picchettamento liquido, discusso di seguito.

#2. Picchettamento liquido

Il picchettamento liquido è un’alternativa moderna emergente che aggira gli svantaggi del metodo di picchettamento tradizionale. Lo staking liquido coinvolge le attività bloccate memorizzate da un servizio, ma in modo che tu possa ancora accedere ai tuoi fondi. I fondi sono conservati in garanzia, ma sono immediatamente accessibili nel caso in cui l’utente scelga di ritirarli.

Ciò differisce dallo staking tradizionale in cui l’utente deve attendere la durata del periodo di blocco prima di accedere ai propri fondi. Lo staking liquido è recentemente diventato popolare quando Ethereum è passato alla prova di puntata (PoS).

La soluzione di picchettamento Lido è un avido utente di picchettamento liquido e lo ha introdotto per diverse blockchain di livello 2, tra cui Kusama, Polkadot e Polygon. BNB Chain offre ora picchettamento liquido per i protocolli Web 3 Ankr, Stader e pStake. Coinbase, il più grande scambio di criptovalute negli Stati Uniti, ha recentemente annunciato l’intenzione di offrire un token di staking liquido chiamato Coinbase-wrapped ETH (cbETH) in futuro.

Lo staking liquido risolve il problema della sicurezza e della liquidità. Per Cosmos, migliorerà l’efficienza del capitale poiché gli utenti saranno ora in grado di puntare su ATOM e, allo stesso tempo, “utilizzare i crediti” sui fondi come capitale circolante. Cosmos può ora dirigere la sua attenzione sull’emissione di token e sulle opportunità, tra cui l’adozione e la crescita dell’interchain.

#3. Nuova Tokenomics

Sotto il nuovo regime, l’emissione di token avrà due fasi: la transizione e lo stato stazionario. La fase di transizione consentirà alle catene di consumatori di aderire a Interchain Security e consentirà alla comunità di sviluppare un’infrastruttura sociale in grado di gestire una “tesoreria considerevole”. La fase di transizione inizierà quando Cosmos passerà alla nuova politica monetaria e si svolgerà per 36 mesi, dopodiché lo stato stazionario prenderà il sopravvento e durerà indefinitamente.

All’inizio della fase di transizione, le emissioni aumenteranno per nove mesi (a 10.000.000 $ATOM al mese) per avviare i finanziamenti per la tesoreria di Cosmos Hub che sosterrà l’espansione dell’ecosistema.

L’emissione si ridurrà progressivamente dai nove mesi e raggiungerà un tasso costante (300.000 ATOM mensili) entro la fine dei 36 mesi (una riduzione del 97%).

#4. Modello tariffario

Un’altra cosa che cambierà radicalmente è il modello tariffario per Cosmos. Nella vecchia configurazione, le commissioni di transazione venivano pagate al Cosmos Hub e distribuite tra il pool della comunità, i delegati e i validatori. Con l’ingresso di Interchain Security, questo cambia.

Una frazione delle commissioni di ciascuna catena andrà al modulo di distribuzione Cosmos Hub e contribuirà a garantire tutte le catene e a sostituire l’attuale sussidio di emissione. Quindi, Interchain Security cambierà il modo in cui i validatori e i delegati vengono premiati.

Cosmos 2.0 presenterà anche un modello di commissione globale in cui avrà prima una whitelist di token accettati e minimi di commissioni. Questi saranno mantenuti dalla governance di Cosmos Hub. Implementerà anche una singola tariffa minima ATOM, con la tariffa base aggiustata algoritmicamente in risposta alla domanda.

Secondo il white paper, funziona meglio dei prezzi determinati dalla governance, che sono spesso suscettibili di prezzi errati delle risorse. È anche difficile determinare il prezzo per ogni token accettato individualmente. Altre applicazioni, come l’Allocator, possono scegliere di progettare i loro meccanismi di commissione / struttura tariffaria.

Cosmos Ecosystem – L’Internet delle Blockchain

Cosmos è un internet di blockchain che facilita la comunicazione inter-blockchain (IBC). È una blockchain di livello 1 che consente agli sviluppatori di creare blockchain personalizzate costruite su Cosmos Hub.

Di Cosmos si parla molto ultimamente. La drammatica caduta della stablecoin algoritmica terraUSD, la cui blockchain Terra è stata costruita su Cosmos, ha portato la piattaforma sotto esame. Ma la realtà è che il Cosmo non è stato influenzato dalla Terra (a parte perdere due, ammettiamolo, grandi catene su IBC).

Ma anche, ha attirato l’attenzione positiva quando lo scambio decentralizzato dYdX ha abbandonato il Layer 2 Starkware di Ethereum e si è trasferito su di esso a giugno. Lo scambio ha citato la “decentralizzazione, scalabilità e personalizzazione” della piattaforma come motivazione per la mossa.

Il rilancio di settembre è un capitolo entusiasmante per il cosmo delle blockchain. Il nuovo regime di utilità ed emissione di Atom 2.0 annuncia un nuovo futuro per la piattaforma.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels alesia kozik 6781008

Principali indicatori per i trader di criptovalute

pexels burak the weekender 186461

Previsione prezzo CARDANO (ADA) 2023 | 2025 | 2030