in

Attenti alla Befana!

Tempo di vacanze natalizie, tempo di regali, soprattutto per i più piccoli.
Con l’Epifania che si avvicina, la corsa all’acquisto di doni per i bambini continua, ma con la dovuta attenzione.
Già perchè è scattato ancora una volta l’allarme contraffazione “made in China” che sta tenendo molto impegnati i Nas e la Finanza.

Sono, infatti, all’ordine del giorno sequestri di centinaia di migliaia di prodotti destinati proprio ai bambini.
Gli ultimi due maxisequestri gli agenti li hanno eseguiti ad Udine, presso due grossisti cinesi che rifornivano i negozi di connazionali sparsi in tutto il Friuli Venezia Giulia e le Regioni limitrofe.
Molta della merce sequestrata era priva delle certificazioni UE e quindi considerata dannosa per la salute. Occhiali non dotati delle certificazioni previste per i dispositivi medici, confezioni di profumi senza indicazioni sulla composizione e oltre 360 mila giocattoli riportanti bollini CE contraffatti e destinati al mercato nazionale.

Quella di Udine è stata una delle operazioni più importanti compiuta negli ultimi tempi dalla Guardia di Finanza che va ad aggiungere a quanto già fatto nelle settimane passate dalle Fiamme Gialle di Padova, che aveva intensificato i controlli anti-contraffazione proprio in vista delle festività natalizie. Il valore dell’ingrosso sequestrato si aggira intorno ai 1.500.000 euro, una somma consistente e che dimostra come i controlli siano stati quest’anno molto più serrati così da assicurare un Natale più sicuro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gestione patrimoniale liquidità

Auto:in agosto nuova crescita