in

Big Tech: Che cos’è la grande tecnologia?

Facebook, Amazon, Apple e Google sono tra le cinque più grandi aziende nel settore della tecnologia dell’informazione (IT) negli Stati Uniti e sono conosciute come Big Tech. Microsoft viene occasionalmente aggiunta a questo elenco quando soddisfa determinati criteri di capitalizzazione di mercato, profitti, ricavi, conteggio dei dipendenti o desiderabilità come datore di lavoro.

Le grandi aziende tecnologiche sono diventate alcune delle società quotate in borsa più redditizie al mondo, con capitalizzazioni di mercato che vanno da $ 500 miliardi a $ 2 trilioni. Operano in diversi settori e hanno un forte effetto sui consumatori su più piattaforme. Ciascuna delle principali aziende tecnologiche funge da hub per servizi e attività Internet ad alta tecnologia.
Queste grandi società IT godono di un monopolio nei rispettivi campi. Ad esempio, Amazon è il gigante dell’e-commerce, Facebook è la principale piattaforma di social media al mondo, Google è il capo dei motori di ricerca e Apple è il presidente dell’hardware di comunicazione.

Questi colossi digitali esercitano un tale potere nelle loro aree grazie alla loro profonda comprensione delle richieste del mercato e alla loro capacità di fornire prodotti che soddisfano tali esigenze garantendo al contempo la soddisfazione dei consumatori.

I colossi della Big Tech sanno anche come sfondare in mercati nuovi ed emergenti. Facebook ha rafforzato la sua posizione sui social network acquisendo Instagram e WhatsApp. Mentre Amazon domina sia l’e-commerce che i servizi di streaming.

Inoltre, l’acquisizione di Whole Foods ha notevolmente aumentato la sua presenza fisica. Google non riguarda solo i motori di ricerca; forniscono anche e-mail, condivisione di video e altri servizi agli utenti.

Queste aziende IT leader nel mondo hanno radicalmente modificato il modo in cui le persone utilizzano la tecnologia, stabilendo un ecosistema digitale che si basa quotidianamente sui servizi di queste aziende per milioni di persone. Di conseguenza, spesso sorgono domande e preoccupazioni sul grado sempre crescente di potere di queste imprese.

Mentre alcuni sostengono che queste aziende stanno promuovendo il cambiamento sociale, altri sottolineano il loro dominio commerciale ed esprimono preoccupazioni per un monopolio tecnologico.

Poiché Big Tech ha così tanto potere e ha un tale impatto in tutto il mondo, sono state espresse anche preoccupazioni sul fatto che i suoi metodi commerciali autoritari siano eccessivamente concentrati e focalizzati su profitti sproporzionati, monitoraggio di massa, sicurezza e privacy inadeguate, pubblicità odiosa e furto di dati dilagante . Il loro sviluppo, d’altra parte, è inarrestabile, con servizi Internet gratuiti, migliori capacità degli smartphone e un e-commerce ampiamente accessibile.

Dal momento che forniscono ai consumatori servizi più economici che mai, molte delle grandi aziende digitali sono state in grado di evitare qualsiasi richiesta significativa di concorrenza. Le pratiche monopolistiche, invece, sono sempre più indagate.

La loro capacità di pagare quelle che sembravano commissioni eccessive per i concorrenti in rapido sviluppo è stato un argomento di attenzione. Secondo le e-mail ottenute dal Congresso degli Stati Uniti, Mark Zuckerberg ha suggerito che Facebook acquisisse Instagram per contrastare la minaccia che rappresenta. Facebook ha iniziato a unire le capacità di messaggistica di Instagram con il suo altro social network, Whatsapp, in violazione delle precedenti assicurazioni.

Negli Stati Uniti, Google è sottoposta a un severo controllo antitrust per il suo dominio nella ricerca su Internet, che l’UE ha stabilito di aver sfruttato migliorando i risultati delle proprie operazioni nel 2017.

Le aziende che cercano di offrire servizi ai consumatori di iPhone stanno diventando ostili ad Apple. Epic Games, il fondatore del famosissimo franchise di videogiochi Fortnite, e Spotify, la piattaforma di streaming musicale, hanno entrambi presentato obiezioni legali contro l’affermazione di Apple di aver tagliato il 30% di tutte le vendite di app store, inclusi gli abbonamenti allo streaming musicale, che Spotify e molti altri sviluppatori di app di terze parti si sono a lungo lamentati che si tratta di una “tassa” irragionevole.

Tuttavia, la blockchain è una grande possibilità di combattimento per le aziende che vogliono porre fine al monopolio di Big Tech.
Molte aziende tecnologiche stanno attualmente sviluppando metodi per sfruttare blockchain e tecnologie correlate per stabilire reti di social media, archiviare informazioni online e ospitare siti Web senza la necessità di un’autorità centrale. Sarà molto più difficile per qualsiasi governo o società bloccare account o rimuovere contenuti se questo viene implementato.

Dopo che le grandi aziende tecnologiche hanno esercitato la loro influenza in modi che hanno sollevato preoccupazioni sulla loro autorità, questi esperimenti sono riemersi. Le aziende tecnologiche stanno investendo in criptovalute semplicemente perché si basano su una semplice tecnologia Internet indipendente dal controllo o dall’influenza di qualsiasi singola persona o entità. Questo è ciò che Internet aspira ad essere e lo diventerà sempre di più nel tempo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Come e dove acquistare Global Digital Content (GDC) – Una semplice guida passo passo

Come e dove acquistare Global Digital Content (GDC) – Una semplice guida passo passo

Cos’è Binance Labs?

Cos’è Binance Labs?