in

Block producer: Che cos’è un produttore di blocchi?

Block producer è un termine utilizzato negli ecosistemi blockchain che utilizzano la Delegated Proof of Stake (DPoS), che consente agli utenti di votare i produttori di blocchi per convalidare e generare blocchi. I produttori di blocchi sono anche conosciuti come delegati o testimoni.

Sono incaricati di produrre nuovi blocchi che contengono transazioni di rete recenti e prove blockchain che lo stato attuale della catena è legittimo.
I produttori di blocchi sono fondamentali per il funzionamento della rete. Raccolgono i dati delle transazioni e li archiviano in blocchi per convalidarli su reti blockchain. I blocchi vengono trasmessi alla rete per la convalida dopo che sono stati preparati. I produttori di blocchi che producono blocchi caricano i dati della transazione sulla blockchain dopo che sono stati convalidati.

Per comprendere più in dettaglio il concetto di BP, si consideri l’esempio dei produttori di blocchi EOS. La rete EOS è governata da Block Producers, che sono entità decentralizzate. Hanno il compito di ottenere il consenso e fornire transazioni o blocchi di dati alla rete EOS. Agiscono in modo simile ai minatori su una rete proof-of-work (PoW) e ai nodi di staking su una blockchain proof-of-stake (PoS).

I minatori su una blockchain Proof-of-Work (PoW), come bitcoin, usano molta potenza di calcolo per risolvere complicati problemi matematici. Quando l’equazione viene completata da un minatore, viene trasmessa in rete per la verifica da parte di altri minatori e viene stabilito il consenso. Dopodiché, il blocco viene messo alla catena, il minatore che completa l’equazione, riceve la sua ricompensa per il blocco e tutti passano all’equazione successiva.

Su una rete Proof-of-Stake (PoS), come Cardano, i nodi puntano una certa quantità di token (in pratica rinchiudendoli in uno specifico indirizzo di portafoglio per un determinato periodo di tempo) in cambio dell’opportunità di essere scelti per aggiungere il successivo blocco di transazioni alla catena.
Nonostante l’idea che la selezione sia casuale, vengono spesso prese in considerazione variabili come l’importo investito, la durata della puntata e la reputazione del nodo.

Il proof-of-stake delegato è una variante di PoS in cui i validatori vengono eletti dai titolari di token della rete anziché essere scelti a caso.

Secondo il white paper EOS, il blocco nell’applicazione EOS.IO sarà generato da 21 produttori noti come “produttori di blocchi”. Il design EOS utilizza la Delegated Proof of Stake (DPOS), che coinvolge la comunità nella selezione di account attendibili (noti anche come “trustees”) per produrre blocchi. Brevi tempi di creazione dei blocchi, grande efficienza e praticamente poche possibilità di fork sono alcuni dei vantaggi di DPOS.

Tutti i possessori di token EOS nella mainnet EOS votano per 21 account affidabili che agiscano come produttori di blocchi e prendano decisioni per loro conto. Sono scelti tra i primi 21 candidati di blocco con i voti più alti.
I produttori di blocchi scelti assistono la mainnet EOS con potenza di elaborazione e larghezza di banda. La loro responsabilità principale è quella di raccogliere i dati delle transazioni, raggrupparli in blocchi e divulgare tali blocchi ad altri produttori di blocchi. Inviano i blocchi alla blockchain e vengono premiati al termine della verifica. Tuttavia, se uno dei primi 21 produttori di blocchi non genera alcun blocco per le prossime 24 ore, verrà rimosso dall’elenco.
L’iniziativa del produttore di blocchi EOS ha guadagnato una tale trazione che Google Cloud sarebbe diventato un concorrente per il produttore di blocchi sulla rete EOS, che si basa sull’architettura blockchain EOSIO di Block.one.

L’interesse della Big tech nei progetti dei produttori di blocchi è un buon segno per tutte le iniziative simili a EOS poiché questo settore continua a crescere.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
trading online

Trading online: con il boom aumentano anche le truffe, ecco come investire senza rischi

Block Trade: Che cos’è un commercio a blocchi?

Block Trade: Che cos’è un commercio a blocchi?