in

Che cos’è un’analisi di pareggio?

L’analisi di pareggio comporta il calcolo e l’esame del margine di sicurezza per un’entità sulla base dei ricavi incassati e dei costi associati. Analizzando diversi livelli di prezzo relativi a vari livelli di domanda, un’azienda utilizza l’analisi del pareggio per determinare quale livello di vendite è necessario per coprire i costi fissi totali dell’azienda. Un’analisi dal lato della domanda fornirebbe al venditore una visione significativa delle capacità di vendita.

PUNTI CHIAVE

  • L’analisi di pareggio ti dice a quale livello deve raggiungere un investimento per recuperare la tua spesa iniziale.
  • È considerato un margine di misura di sicurezza.
  • L’analisi di pareggio è ampiamente utilizzata, dal trading di azioni e opzioni al budget aziendale per vari progetti.

Come funziona l’analisi del pareggio

L’analisi del pareggio è utile nella determinazione del livello di produzione o di un mix di vendita desiderato mirato. Lo studio è ad esclusivo uso del management, poiché la metrica e i calcoli non sono necessari per fonti esterne come investitori, autorità di regolamentazione o istituzioni finanziarie. Questo tipo di analisi dipende da un calcolo del punto di pareggio (BEP). Il punto di pareggio è calcolato dividendo i costi fissi totali di produzione per il prezzo di un prodotto per singola unità meno i costi variabili di produzione. I costi fissi sono quelli che rimangono gli stessi indipendentemente dal numero di unità vendute .

L’analisi di pareggio esamina il livello dei costi fissi rispetto al profitto ottenuto da ogni unità aggiuntiva prodotta e venduta. In generale, un’azienda con costi fissi inferiori avrà un punto vendita di pareggio inferiore. Ad esempio, un’azienda con $ 0 di costi fissi avrà automaticamente superato il pareggio alla vendita del primo prodotto, supponendo che i costi variabili non superino i ricavi di vendita. Tuttavia, l’accumulo di costi variabili limiterà la leva finanziaria dell’azienda poiché queste spese provengono da ciascun articolo venduto.

considerazioni speciali

L’analisi del pareggio viene anche utilizzata dagli investitori per determinare a quale prezzo si troveranno in pareggio su una transazione o un investimento. Il calcolo è utile quando si fa trading o si crea una strategia per acquistare opzioni o un prodotto di titoli a reddito fisso.

Margine di contribuzione

Il concetto di analisi di pareggio riguarda il margine di contribuzione di un prodotto. Il margine di contribuzione è l’eccedenza tra il prezzo di vendita del prodotto e il totale dei costi variabili. Ad esempio, se un articolo viene venduto per $ 100, i costi fissi totali sono $ 25 per unità e i costi variabili totali sono $ 60 per unità, il margine di contribuzione del prodotto è $ 40 ($ 100 – $ 60). Questi $ 40 riflettono l’ammontare delle entrate raccolte per coprire i restanti costi fissi, esclusi quando si calcola il margine di contribuzione.

Calcoli per analisi di pareggio

Il calcolo dell’analisi di pareggio può utilizzare due equazioni. Nel primo calcolo, dividere i costi fissi totali per il margine di contribuzione unitario. Nell’esempio sopra, supponi che il valore dell’intero costo fisso sia $ 20.000. Con un margine di contribuzione di $ 40, il punto di pareggio è di 500 unità ($ 20.000 diviso per $ 40). Dopo la vendita di 500 unità, il pagamento di tutti i costi fissi è completo e la società segnalerà un utile o una perdita netta di $ 0.

In alternativa, il calcolo per un punto di pareggio in dollari di vendita avviene dividendo i costi fissi totali per il rapporto del margine di contribuzione. Il rapporto del margine di contribuzione è il margine di contribuzione per unità diviso per il prezzo di vendita. Tornando all’esempio sopra, il rapporto del margine di contribuzione è del 40% (margine di contribuzione di $ 40 per articolo diviso per il prezzo di vendita di $ 100 per articolo). Pertanto, il punto di pareggio in dollari di vendita è $ 50.000 ($ 20.000 costi fissi totali diviso il 40%). Conferma questo calcolato moltiplicando il pareggio in unità (500) per il prezzo di vendita ($ 100) che equivale a $ 50.000.

Esempio del mondo reale

L’analisi di pareggio non viene utilizzata solo dalle aziende. Supponiamo che un trader di opzioni acquisti una call di 50 strike per un premio di $ 1,00 quando il sottostante viene scambiato a $ 46. Un’analisi di pareggio mostrerà che il prezzo del sottostante deve raggiungere $ 51 prima del pareggio sul trade. Sebbene la call sarà in-the-money (ITM) a qualsiasi prezzo di scambio superiore a $ 50, il trader dovrà comunque recuperare il premio dell’opzione di $ 1 che aveva originariamente pagato per acquistare l’opzione. (Per la lettura correlata, vedere “

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Azionista vs Stakeholder: qual è la differenza?

Azionista vs Stakeholder: qual è la differenza?

Che cos’è la divulgazione?

Che cos’è la divulgazione?