in

Azionista vs Stakeholder: qual è la differenza?

Azionista vs Stakeholder: una panoramica

Quando si tratta di investire in una società, ci sono azionisti e stakeholder. Sebbene abbiano nomi dal suono simile, il loro investimento in un’azienda è molto diverso.

Gli azionisti sono sempre stakeholder in una società, ma gli stakeholder non sono sempre azionisti. Un azionista possiede parte di una società per azioni attraverso azioni di azioni, mentre uno stakeholder ha un interesse nella performance di una società per ragioni diverse dalla performance o dall’apprezzamento del titolo. Queste ragioni spesso significano che lo stakeholder ha una maggiore necessità per l’azienda di avere successo a lungo termine.

Comprendere il ruolo dell’azionista

Un azionista può essere un individuo, una società o un’istituzione che possiede almeno una quota di una società e quindi ha un interesse finanziario nella sua redditività. Ad esempio, un azionista potrebbe essere un singolo investitore che spera che il prezzo delle azioni aumenti perché fa parte del proprio portafoglio pensionistico. Gli azionisti hanno il diritto di esercitare un voto e di influenzare la gestione di una società. Gli azionisti sono proprietari della società, ma non sono responsabili dei debiti della società. 1  Per le società private, le imprese individuali e le società di persone, i proprietari sono responsabili dei debiti della società. Una ditta individuale è un’attività priva di personalità giuridica con un unico proprietario che paga l’imposta sul reddito delle persone fisiche sui profitti guadagnati dall’attività. 2

Comprendere il ruolo degli stakeholder

Gli stakeholder possono essere:

  • proprietari e azionisti
  • dipendenti dell’azienda
  • obbligazionisti che possiedono debiti emessi dalla società
  • clienti che possono fare affidamento sull’azienda per fornire un particolare bene o servizio
  • fornitori e venditori che possono fare affidamento sulla società per fornire un flusso di entrate coerente

Sebbene gli azionisti possano essere il più grande tipo di stakeholder, poiché gli azionisti sono influenzati direttamente dalle prestazioni di un’azienda, è diventato più comune che anche altri gruppi siano considerati stakeholder.

Differenze chiave

Un azionista può vendere le proprie azioni e acquistare azioni diverse; non hanno una necessità a lungo termine per l’azienda. Gli stakeholder, invece, sono legati all’azienda per un periodo più lungo e per ragioni di maggiore necessità. 3

Ad esempio, se una società ha un rendimento finanziario scarso, i fornitori nella catena di fornitura di tale società potrebbero soffrire se la società non utilizza più i loro servizi. Allo stesso modo, i dipendenti dell’azienda, che sono stakeholder e fanno affidamento su di essa per il reddito, potrebbero perdere il lavoro.

Le parti interessate e gli azionisti hanno spesso interessi in conflitto a seconda del loro rapporto con l’organizzazione o la società.

considerazioni speciali

L’emergere della responsabilità sociale d’ impresa (CSR), un modello di business autoregolamentato che aiuta un’azienda a essere socialmente responsabile nei confronti di se stessa, dei suoi stakeholder e del pubblico, ha incoraggiato le aziende a prendere in considerazione gli interessi di tutti gli stakeholder. 4  Durante i processi decisionali, ad esempio, le aziende potrebbero considerare il proprio impatto sull’ambiente invece di fare scelte basate esclusivamente sugli interessi degli azionisti. Il grande pubblico è uno stakeholder esterno ora considerato nell’ambito della CSR governance.

Quando le operazioni di un’azienda possono aumentare l’inquinamento ambientale o portare via uno spazio verde all’interno di una comunità, ad esempio, il pubblico in generale ne risente. Queste decisioni possono aumentare i profitti degli azionisti, ma le parti interessate potrebbero subire un impatto negativo. Pertanto, la RSI incoraggia le aziende a fare scelte che proteggono il benessere sociale, spesso utilizzando metodi che vanno ben oltre i requisiti legali e normativi.

PUNTI CHIAVE

  • Gli azionisti sono sempre stakeholder in una società, ma gli stakeholder non sono sempre azionisti.
  • Gli azionisti possiedono parte di una società per azioni tramite azioni; uno stakeholder vuole vedere l’azienda prosperare per ragioni diverse dalla performance del titolo.
  • Gli azionisti non hanno bisogno di avere una prospettiva a lungo termine sulla società e possono vendere le azioni ogni volta che ne hanno bisogno; le parti interessate sono spesso coinvolte nel lungo periodo e hanno un bisogno maggiore di vedere l’azienda prosperare.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
I 5 migliori libri che ogni giovane investitore deve leggere

I 5 migliori libri che ogni giovane investitore deve leggere

Che cos’è un’analisi di pareggio?

Che cos’è un’analisi di pareggio?