in

Come investire nel Nikkei 225

Il Nikkei 225 Stock Average è l’indice azionario principale del Giappone e un barometro dell’economia giapponese. Misura il comportamento di 225 grandi aziende giapponesi, coprendo un’ampia fascia di settori. Ampiamente considerato l’equivalente giapponese del Dow Jones Industrial Average, include le 225 principali società blue-chip quotate alla Borsa di Tokyo. 1

Sebbene non sia possibile investire direttamente in un indice, è possibile ottenere un’esposizione alle azioni sottostanti all’interno del Nikkei 225 tramite un exchange traded fund (ETF) .

PUNTI CHIAVE

  • Il Nikkei 225 Stock Average, l’indice azionario principale del Giappone, segue il comportamento di 225 grandi società giapponesi.
  • Ben note società costituenti all’interno del Nikkei 225 includono Canon Inc. (CAJ), Panasonic Corp. (PCRFY), Sony Corp. (SNE), Nissan Motor Co. (NSANY), Toyota Motor Corp. (TM) e Mazda Motor Corp. (MZDAY). 2 
  • Come il Dow Jones Industrial Average, il Nikkei 225 Stock Average è un indice azionario ponderato in base al prezzo.

Background delle prestazioni

Il Nikkei 225 non riflette accuratamente come le medie azionarie tendono a crescere costantemente ed esponenzialmente . Il 29 dicembre 1989, il Nikkei ha raggiunto un massimo storico di 38.957,44 intraday, prima di chiudere a 38.915,87. Durante l’intero decennio, sebbene il Nikkei sia cresciuto di sei volte, da allora ha perso quei guadagni. In particolare, il 10 marzo 2009, il Nikkei ha chiuso a 7.054,98, un enorme 81,9% al di sotto del picco del 1989. 3

Due giorni lavorativi dopo che un gigantesco terremoto ha scosso la parte nord-orientale del Giappone il 15 marzo 2011, il Nikkei è precipitato di oltre il 10%, a 8605,15, un calo di 1.015 punti. L’indice ha continuato a scendere durante l’intero anno, toccando un minimo di 8160,01 il 25 novembre.

Quell’anno, il Nikkei è sceso di oltre il 17%, terminando a 8455,35, che rappresenta il prezzo di fine anno più basso in oltre 30 anni. 3

Al 22 novembre 2019, il Nikkei 225 era a 23.320,24. 3

Background aggiuntivo

Come il Dow Jones Industrial Average, il Nikkei 225 Stock Average è un indice azionario ponderato in base al prezzo. La classifica delle società è determinata dal prezzo delle azioni, che differisce dagli altri principali indici in cui viene utilizzata la capitalizzazione di mercato nei calcoli.

Calcolato dal settembre del 1950 (retroattivamente al maggio del 1949), è l’indice più antico dell’Asia e comunemente indicato anche come Nikkei 225, Nikkei Index e Nikkei. 4  L’indice viene riesaminato ogni anno a settembre e tutte le modifiche vengono implementate in ottobre. 1

Holdings

Alcune delle ben note società giapponesi nel Nikkei 225 sono Canon Inc. (CAJ), Panasonic Corp. (PCRFY), Sony Corp. (SNE), Nissan Motor Co. (NSANY), Toyota Motor Corp. (TM), Mazda Motor Corp. (MZDAY) e Honda Motor Co. (HMC). I settori rappresentati nell’indice includono tecnologia, finanza, beni di consumo , materiali, beni capitali , trasporti e servizi pubblici. In tutto, l’indice Nikkei comprende società di 36 settori diversi. 2

ETF

Acquistare e gestire ogni singola azione del Nikkei 225 è costoso e poco pratico, con notevoli implicazioni fiscali. I singoli investitori possono ottenere esposizione tramite ETF (Exchange Traded Funds), le cui attività sottostanti sono correlate al Nikkei 225.

A differenza dei fondi comuni di investimento, che hanno un prezzo alla fine della giornata, gli ETF vengono scambiati durante il giorno, di conseguenza i loro prezzi oscillano come le azioni. Come i fondi comuni di investimento, gli ETF offrono diversificazione attraverso un singolo investimento. Hanno spese inferiori rispetto ai fondi gestiti attivamente.

ETF giapponesi

Diversi ETF che seguono le negoziazioni del Nikkei 225 alla Borsa di Tokyo. Includono l’ETF iShares Nikkei 225 di Blackrock Japan, Nikkei 225 Exchange Traded Fund ( NTETF ) di Nomura Asset Management e Daiwa ETF Nikkei 225 di Daiwa Asset Management .

Per negoziare questi ETF, è necessario aprire un conto presso una società di intermediazione che consenta loro di acquistare e vendere investimenti non quotati su una borsa valori statunitense. Fidelity Investments ed E * Trade Financial Corp. (ETFC) sono tra i broker di sconto che offrono conti di trading internazionale.

Tieni presente che il trading di ETF nei loro mercati locali presenta complicazioni. Gli ETF quotati alla Borsa di Tokyo sono denominati in yen. Oltre a monitorare l’andamento del Nikkei 225, bisogna considerare le oscillazioni dei tassi di cambio tra yen e dollaro.

Regno Unito, Francia, Germania, Svizzera, Italia e Singapore offrono anche ETF che replicano il Nikkei 225, alcuni dei quali sono quotati alla Borsa di Tokyo.

La linea di fondo

Se cerchi un’ampia esposizione al mercato azionario giapponese attraverso investimenti le cui attività sottostanti seguono il Nikkei 225, gli ETF potrebbero essere la strada da percorrere. In particolare, l’ETF MAXIS Nikkei 225 Index quotato in dollari e quotato negli Stati Uniti offre un valore immenso e un potenziale di diversificazione.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Le 20 più grandi partecipazioni nell’S & P 500

Le 20 più grandi partecipazioni nell’S & P 500

Investire $ 100 al mese in azioni per 20 anni

Investire $ 100 al mese in azioni per 20 anni