in

Investire $ 100 al mese in azioni per 20 anni

Con una prospettiva di investimento di 20 anni, sei considerato un investitore a lungo termine. Metti i tuoi soldi in borsa, direttamente o tramite fondi comuni di investimento contenenti azioni; il valore del tuo investimento può variare, ma in un arco di tempo più lungo, il tuo rendimento medio è superiore a quello che le opzioni più sicure possono offrire.

Le tue azioni o fondi di investimento potrebbero aumentare dell’11% un anno, scendere del 6% il prossimo, quindi rimbalzare del 9% e così via, quindi è sicuramente un viaggio più accidentato rispetto alle opzioni sicure e prevedibili, come un conto di risparmio o un certificato di deposito (CD). Tuttavia, quando i 20 anni sono trascorsi, sei praticamente garantito di uscire in vantaggio in termini di dollari effettivi nel tuo account.

La sicurezza ha un prezzo, mentre il rischio ti dà un premio. Dal momento che non devi perdere il sonno per un crollo del mercato azionario in un determinato anno, puoi raccogliere il premio mentre il lungo periodo di tempo annulla la maggior parte del rischio.

PUNTI CHIAVE

  • Un investitore a lungo termine ha un orizzonte temporale minimo di 20 anni; questo lasso di tempo consente loro di evitare di giocare sul sicuro e di assumersi invece rischi misurati, che alla fine possono ripagare a lungo termine.
  • La media del costo in dollari è una strategia intelligente per gli investitori a lungo termine in quanto comporta l’investimento di un importo prestabilito a orari regolari, spesso mensilmente, indipendentemente dalla performance del mercato o dalla forza dell’economia.
  • L’acquisto di azioni e fondi che forniscono dividendi è un’altra buona tecnica da utilizzare per un investitore a lungo termine, così come reinvestire automaticamente quei dividendi.
  • Il compounding è un enorme vantaggio per un investitore a lungo termine, con i guadagni di un asset reinvestiti per ottenere maggiori guadagni nel tempo.

Media costo in dollari

Con la media del costo in dollari , un investitore mette da parte un importo fisso a intervalli regolari, indipendentemente da altre circostanze. Un classico esempio di questo sarebbe un 401 (k). La media del costo in dollari è una tecnica spesso impiegata dagli investitori a lungo termine.

Se investi un certo importo ogni mese, stai acquistando azioni sia nei momenti buoni che in quelli brutti. In tempi buoni, il valore delle tue azioni aumenta. Ad esempio, supponiamo di iniziare ad acquistare azioni di un fondo azionario che costano $ 20 per azione. Decidi di investire $ 100 ogni mese. Quindi questo significa che ottieni cinque azioni per i tuoi $ 100. Un anno dopo, il fondo è andato bene e il prezzo delle azioni è salito a $ 25. Ora ottieni solo quattro azioni per i tuoi $ 100, ma sei comunque felice; le cinque azioni di quel primo mese di un anno fa si sono apprezzate in valore, 5 x $ 25 = $ 125, compensando un guadagno di $ 25. Il secondo mese, le azioni erano $ 21, quindi quel mese hai ottenuto 4,77 azioni, con un guadagno di $ 19 e così via. In tempi buoni, ottieni meno azioni, il che riduce il potenziale rialzo futuro, ma significa anche che hai un bel guadagno totale sul tuo investimento.

Supponiamo che il prezzo delle azioni sia sceso da $ 20 a $ 15 in quel primo anno. Avresti fatto una perdita di 5 x $ 5 = $ 25 sul tuo primo mese di investimento. Il secondo mese hai acquistato azioni a $ 19 a testa, il che significa che hai ricevuto 5,26 azioni. La perdita del secondo mese diventa quindi 5,26 x $ 4 = $ 21 e così via.

Anche se questa perdita è sicuramente pungente, stai ottenendo azioni con uno sconto sul prezzo di acquisto iniziale, ottenendo infine più azioni per il tuo investimento mensile di $ 100. Poiché il prezzo delle azioni è di soli $ 15, puoi acquistare 6,67 azioni al mese per tutto il tempo in cui dura la crisi. Quando le cose si sono illuminate sei mesi dopo, hai acquistato 6 x 6,67 = 40 azioni a quello che avrebbe potuto essere il fondo. Quindi, anche con un modesto rimbalzo a $ 18 per azione, ora hai ottenuto un guadagno di 40 x $ 3 = $ 120 solo da quelle azioni a buon mercato. Nel frattempo, la perdita del primo mese si è ridotta a $ 10, il secondo mese a poco più di $ 5 e così via, il che significa che sei già tornato in nero con una vendetta. Quando il prezzo delle azioni ritorna ai $ 20 originali, la perdita iniziale viene completamente cancellata, mentre il guadagno delle azioni a pagamento dei sei mesi cresce a 6 x $ 5 = $ 200.

Se mantieni la calma e mantieni la calma anche quando il mercato è in ribasso, ottieni più azioni per i tuoi soldi. Queste azioni aggiuntive aumentano i rendimenti degli investimenti quando il mercato rimbalza. Questa è una parte importante del motivo per cui gli investitori regolari in azioni ottengono un rendimento a lungo termine più elevato rispetto a investimenti più sicuri nonostante gli alti e bassi temporanei del mercato.

Dividendi

Molti titoli e fondi danno anche dividendi agli investitori. I dividendi sono essenzialmente profitti dati ai proprietari (azionisti) che forniscono un paio di guadagni percentuali in più oltre agli aumenti regolari del prezzo delle azioni. La maggior parte dei fondi comuni di investimento e delle azioni offre la possibilità di reinvestire automaticamente i dividendi . Questo viene fatto sia nei momenti buoni che in quelli brutti, il che significa che ottieni una media del costo del dollaro su quello che è essenzialmente un impulso invisibile al tuo programma di investimento regolare.

Con la capitalizzazione, i guadagni di un asset vengono reinvestiti per ottenere maggiori guadagni; i profitti si verificano quando l’investimento genera guadagni dall’importo originale in dollari e dai guadagni accumulati dei periodi precedenti.

La matematica

Supponiamo di aver deciso di investire in un fondo comune di investimento con un rendimento medio annuo del 7%, dividendo compreso. Per semplicità, supponiamo che la composizione avvenga una volta all’anno. Dopo 20 anni, avrai versato 20 x 12 x $ 100 = $ 24.000 al fondo. Tuttavia, il rendimento della composizione sarà più del doppio del tuo investimento. Il modo più semplice per eseguire i numeri è usare una calcolatrice , ma puoi fare i calcoli manualmente aggiungendo il contributo del nuovo anno al vecchio totale e quindi moltiplicando il nuovo totale per 1,07 per ogni anno.

\ begin {allineato} & \ text {Anno 1:} \ $ 1,200 \ times 1.07 = \ $ 1,284 \\ \ end {allineato}​Anno 1:  $ 1 ,2 0 0×1 . 0 7=$ 1 ,2 8 4​

\ begin {align} & \ text {Year 2:} (\ $ 1,284 + \ $ 1,200) \ times 1.07 = \ $ 2,658 \\ \ end {allineato}​Anno 2:  ( $ 1 ,2 8 4+$ 1 ,2 0 0 )×1 . 0 7=$ 2 ,6 5 8​

\ begin {allineato} & \ text {Anno 3:} (\ $ 2,658 + \ $ 1,200) \ times 1.07 = \ $ 4,128 \\ \ end {allineato}​Anno 3:  ( $ 2 ,6 5 8+$ 1 ,2 0 0 )×1 . 0 7=$ 4 ,1 2 8​

Man mano che l’importo che devi investire cresce nel tempo, la varietà di opzioni di investimento che hai si espande, consentendoti di avere un portafoglio ancora più diversificato.

Altri fattori

In realtà, la tua dichiarazione annuale non sarà così ordinata come qualsiasi calcolatrice può prevedere. Per cominciare, la matematica è solitamente molto semplificata in quanto non tiene conto di commissioni, tasse e fattori simili. C’è anche un certo margine di manovra nel modo in cui calcola le medie che entrano nell’equazione. Tuttavia, la storia mostra rendimenti costantemente superiori per un investimento regolare in azioni o fondi azionari rispetto ad altri tipi di investimenti, rendendolo la scelta ovvia per un investitore a lungo termine.

Una piccola somma come $ 100 lascia poca scelta oltre a fondi comuni di investimento o ETF, almeno all’inizio. Anche i broker di sconto addebitano una commissione da $ 5 a $ 10 per transazione quando acquistano azioni; a meno che non ti stia dilettando nel rischioso barile di penny stock, ciò significa che non sarai in grado di diversificare il tuo portafoglio. Al contrario, i fondi comuni di investimento sono portafogli premade di molti titoli diversi con un profilo di rischio chiaramente definito e una diversificazione incorporata.

Tuttavia, il fondo comune di investimento addebita una commissione annuale che può aumentare fino a raggiungere dimensioni piuttosto consistenti man mano che il capitale cresce. Se ti senti a tuo agio ad assumere un ruolo più attivo nella selezione dei tuoi investimenti, può avere senso ritirare i soldi dal fondo dopo alcuni anni e creare il tuo portafoglio di azioni diversificato presso un intermediario di sconti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Come investire nel Nikkei 225

Come investire nel Nikkei 225

Cos’è un gioco puro?

Cos’è un gioco puro?