in

Come investire online piccole somme da 10€ a 200€

Investire online piccole somme di denaro dai 10€ ai 200€ è diventata una modalità usuale, sono sempre di più le persone che hanno deciso di provare a guadagnare tramite la rete, specialmente negli ultimi due anni, da quando ci siamo ritrovati in casa a causa della pandemia da COVID-19.

Tra le modalità più interessanti c’è il trading online, per fare questo ed entrare nel vivo dei mercati borsistici è necessario iscriversi ad una piattaforma di trading anche chiamata brokers, che vi permette di speculare tramite i CFD ed avvalervi della Leva finanziaria, leggi la guida di www.millionaireweb.it su come investire in borsa.

Perché viene per la maggior parte scelto il trading online?

Semplice, perché è una modalità economica e facile da eseguire. Prima dell’avvento del trading online investire non era proprio così semplice, dato che era necessario in primis possedere maggiori cifre di denaro e poi bisognava recarsi in Banca, aprire un Conto Titoli e conferire con un operatore.

Ora che c’è la possibilità di investire piccole somme di denaro tramite il trading online tutte queste difficoltà sono state azzerate.

Come e dove iniziare per investire piccole somme di denaro

Ora che abbiamo inquadrato quanto sia vantaggioso fare trading online invece che investire nel classico modo ovvero tramite la banca, cerchiamo di capire insieme da dove iniziare.

Per prima cosa è necessario scegliere un broker che vi permetta di  fare questo tipo di investimenti, non tutte le piattaforme vi fanno accedere con depositi bassi. Alcune chiedono oltre 500€ di deposito iniziale, noi consigliamo queste piattaforme solo per traders esperti.

Per cui prima di completare l’iscrizione in modo reale verificate questi punti e la veridicità del broker.

Come capire se la piattaforma è seria oppure no? Per comprendere se sia realmente il caso di iscriversi ad un broker oppure no ci sono da verificare alcuni aspetti e sono i seguenti:

  • La piattaforma deve aver ottenuto le regolamentazioni dai maggiori Enti di tutela Finanziaria,
  • Il brokers deve fornire tutta la documentazione riguardante l’iscrizione, le clausole e la modalità di disdetta;
  • Commissioni e costi devono essere in chiaro;
  • Verificate inoltre che la società sia reale ed iscritta ai registri dell’ESMA.

Queste accortezze vi permettono di non cadere in brokers truffa, inoltre è bene sincerarsi che la piattaforma scelta non abbia tali clausole:

  • Commissioni alte;
  • Costo di registrazione fisso e ingente;
  • Verificate che non vi siano altre tipologie di costi, oltre a quelli fissi.

Per poter iniziare ad investire il miglior modo è quello di fare pratica tramite il conto demo, nel prossimo paragrafo delle delucidazioni ulteriori.

Perché fare pratica con il conto demo

Il conto demo ci aiuta a diventare dei traders di successo, sono molte le piattaforme che permettono ai suoi iscritti di utilizzare sia il conto demo che il conto live all’unisono. Questa pratica è molto amata dai traders perché permette sia di testarsi in nuove strategie che di continuare sulla vecchia strada.

Tornando al conto demo, possiamo affermare che è il miglior modo per iniziare questa avventura, solo dopo che vi sentirete pronti vi consigliamo di passare al trading vero e proprio, investendo piccole somme di denaro.

Quali sono gli Asset più interessanti per investire piccole somme di denaro

La maggior parte dei brokers di trading online ha una grande varietà di Asset su cui vi permette di investire, vediamoli nel dettaglio.

Quali sono gli Asset più interessanti?

  • Azioni;
  • Criptovalute;
  • Indici;
  • Materie prime;
  • Forex;
  • ETF.

Investire sulle azioni piccole somme è possibile solo con il trading online, infatti in questo modo potrete aprire delle posizioni, ad esempio su Amazon o Tesla anche con solo 10€, cosa impensabile se si decidesse di fare un investimento tramite la Banca.

Questo perché? Semplice con il trading online si utilizzano i CFD che sono dei contratti per differenza i quali vi permettono di aprire delle posizioni sia la rialzo che al ribasso del prezzo.

Con i CFD non andrete ad acquistare le azioni in modo reale diventandone proprietari, cosa molto costosa, ma vi speculerete sopra. Un altro Asset che troviamo molto interessante per poter investire piccole somme è quello delle criptovalute, in questo caso utilizzando il trading non subirete in modo frontale tutte le fluttuazioni di questo Asset, minimizzando le perdite e arginando la volatilità.

Perché è consigliabile investire piccole somme?

Ogni investimento, di qualsiasi natura si tratti è sempre rischioso, specialment  essendo alle prime armi sarebbe una follia investire 1.000€ o cifre maggiori. Invece d’altra parte decidere di fare trading partendo da 10€ 20€ o 100€ non è un rischio troppo elevato, ma può diventare solo un’opportunità.

Ma non è tutto, perché investendo piccole somme di denaro potrete diversificare i  vostri investimenti, ad esempio potrete aprire una posizione sul Bitcoin, una sull’Oro ed una sulle azioni della Pfizer, in questo modo avrete investito 30€ ma in tre Asset differenti, aumentando la possibilità di guadagno.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Virginia Gilder: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Virginia Gilder: biografia, famiglia, salario e patrimonio

come investire online

Le 6 migliori nuove criptovalute da investire che hanno il potenziale per crescere