in

Cosa sono le azioni: Introduzione (Parte 1)

Di cosa si tratta? Perché sono spesso visti come un investimento complicato? È davvero complicato acquistare e vendere azioni?

Di sicuro, investire in azioni non è semplice come acquistare un deposito fisso. Perché? Perché i depositi fissi sono investimenti a rendimento fisso e le azioni  non danno rendimenti fissi .

I rendimenti delle azioni potrebbero essere elevati o addirittura negativi (perdita). Perché questa imprevedibilità? Perché il prezzo delle azioni è  volatile  e molte persone che commerciano in azioni non sanno come affrontarne la volatilità.

Come affrontare questa volatilità?

Conoscendo le “cose ​​necessarie” sulle azioni prima di investire in esse. Quali sono le cose necessarie? La cosa più importante: questa consapevolezza che i prezzi delle azioni sono volatili; e deve essere gestito per prevenire la perdita .

Questa volatilità del prezzo lo rende rischioso e quindi leggermente complicato.

Ma in che modo la volatilità dei prezzi rende le azioni rischiose? A causa della volatilità dei prezzi, le persone potrebbero finire per acquistare azioni a livelli di prezzo sopravvalutati. Ogni volta che ciò accade, ci sono alte possibilità di perdite.

Potrebbe anche accadere che le persone acquistino azioni di una “cattiva compagnia” pensando che siano sottovalutate, come il commercio a livelli di prezzo bassi (come i penny stock di maggioranza).

In una situazione del genere, c’è ancora una possibilità molto alta di subire perdite.

Quindi fondamentalmente ci sono due cose di cui bisogna fare attenzione quando si tratta di azioni:

  • Livelli di prezzo.
  • Fondamenti di business della società.

Se si può imparare a gestire questi due parametri, investire in azioni non sarà più complicato e rischioso.

Quindi qui in questa serie di articoli , mi propongo di rendere  comprensibili le “complicazioni delle scorte” .

Inoltre, sottolineerò anche come gestire i rischi coinvolti nell’investimento in azioni.

Come lo farò? Rispondendo alle domande più elementari relative alle scorte in modo sistematico e graduale .

Inoltre, questi articoli includeranno zero gerghi . Userò parole e frasi semplici, più comprensibili dal pubblico comune.

Quindi iniziamo con la domanda più “posta” relativa alle azioni …

Come le azioni possono fare soldi per i suoi investitori?

Le azioni sono rischiose, ma sappiamo anche che “fa soldi” per alcune persone . Ma la domanda più grande è: come? Per rispondere a questa domanda, dobbiamo prima sapere cosa sono le scorte?

Possedere un’azione significa, proprietà proporzionata in un’azienda. In che modo questa proprietà aiuta i suoi investitori? Diventano eleggibili nella “partecipazione agli utili ” dell’azienda.

Cosa significa condivisione degli utili? Esempio: se la società ha guadagnato Rs.100 Crore come profitto e ha 50 milioni di azionisti. Quindi ogni azionista ha diritto a una partecipazione agli utili di Rs.2 per azione (Rs.100 / 50).

Come verrà pagato questo profitto agli azionisti? Sotto forma di dividendi . In alternativa, la società potrebbe non pagare i dividendi completi (Rs.2 per azione) ma decidere di reinvestire una parte del profitto nella società.

Questo reinvestimento dei profitti aumenterà ulteriormente i profitti dell’azienda nei prossimi anni. Quando il profitto cresce, si rifletterà anche nella “crescita del prezzo delle azioni” della società.

Quindi le azioni possono fare soldi per i suoi investitori in due modi:

  • Dividendi.
  • Crescita del prezzo delle azioni (apprezzamento del capitale).

Quindi cosa deve fare un potenziale investitore? Basta acquistare azioni di buone società e tenerle a lungo termine.

Basta acquistare e detenere azioni?

Sì e no.

Perchè si? Perché le buone azioni faranno soldi per i suoi investitori (sotto forma di dividendi e apprezzamento del capitale) come visto sopra.

Perché no? Perché è essenziale acquistare azioni “buone” per fare soldi. Nell’investimento in azioni ci sono possibilità che le persone finiscano per acquistare un “titolo non buono”. Quindi le possibilità di fare soldi diminuiscono.

Ma perché le persone compreranno “azioni non buone”? A causa della mancanza di know-how per identificare buone scorte.

Intenzionalmente nessuno acquisterà una cattiva azione. Ma a causa dell’ignoranza, le persone possono erroneamente acquistare azioni in cattive condizioni. Cos’è una cattiva azione? Ci sono due qualità di una cattiva azione:

  • Caro.
  • Fondamenti di business deboli.

Quindi, se una persona ha acquistato un’azione in cattive condizioni, anche se la tiene a lungo, la possibilità di realizzare un profitto rimarrà bassa.

Ciò che rende le cose più complicate è questo:

“Le azioni fondamentalmente forti spesso vengono scambiate a livelli di prezzo sopravvalutati”

Come fa la differenza? L’acquisto di uno stock forte non è l’unico criterio. È altrettanto importante acquistarli al giusto prezzo.

Non importa quanto sia forte il titolo, se non viene acquistato al giusto prezzo, non sarà considerato un buon acquisto.

Esempio : BOSCH India ha solidi fondamentali di business. Ma acquistarlo a livelli di prezzo sopravvalutati lo renderà cattivo.

Quindi questo è tutto sull’introduzione di azioni dal punto di vista degli investitori.

Per un potenziale investitore, è anche utile comprendere l’utilità del titolo dal punto di vista della società emittente .

Quindi approfondiamo il motivo per cui le azioni vengono emesse in primo luogo …

Perché le società emettono azioni al pubblico?

Le azioni emesse al pubblico danno agli azionisti il ​​diritto di rivendicare la partecipazione agli utili.

Sembra una sciocchezza da parte della società emettere azioni in pubblico, giusto? Altrimenti, perché le aziende condivideranno i loro profitti con estranei?

C’è qualcosa di molto importante che le aziende guadagnano emettendo azioni al pubblico. Che cos’è? “Accesso a fondi economici”. Emettendo azioni, le società possono raccogliere fondi per fare affari. Questo si chiama finanziamento azionario.

Perché l’equità viene definita finanziamento a buon mercato? Come da regolamento, quando le aziende raccolgono fondi mediante finanziamento tramite capitale proprio, non sono obbligate a restituire denaro agli azionisti.

Ma nel caso in cui la società raccolga fondi utilizzando prestiti bancari (finanziamento del debito), sarà obbligata a pagare gli interessi al prestatore (banca).

Cosa significa? Le società non sono legalmente obbligate a pagare “dividendi” o garantire “apprezzamento del capitale” ai propri azionisti.

Quindi significa che il finanziamento azionario è denaro quasi gratuito per le società quotate. Ma la società paga ancora profumatamente ai propri azionisti. Perché? È qui che le cose diventano molto interessanti:

Importante da notare …

Perché l’azienda paga i dividendi? Per tre ragioni principali.

In primo luogo , il pagamento dei dividendi è un’indicazione che la società sta realizzando profitti. Questa azione assicura agli investitori di mantenere le loro azioni più a lungo.

In secondo luogo , il pagamento dei dividendi si aggiunge anche al reddito a breve termine degli azionisti. Pertanto, gli azionisti sono tentati di non vendere le loro azioni in tempi brevi.

In terzo luogo , per il dividendo degli azionisti a lungo termine è come una doppia miniera d’oro. Guadagnano dividendi a breve termine e alla fine guadagneranno anche un apprezzamento del capitale a lungo termine.

Quindi, gli azionisti a lungo termine ottengono un’ulteriore motivazione per rimanere incollati alle loro azioni (quando vengono pagati i dividendi).

Perché è essenziale per le aziende garantire l’apprezzamento del capitale ? Per due ragioni principali.

Primo , per sopravvivere. È essenziale che le società quotate continuino a crescere assicurando così l’apprezzamento del capitale ai propri azionisti. Perché? Perché se non cresce, gli azionisti inizieranno a vendere le sue azioni .

L’aumento delle vendite significa che il prezzo delle azioni scenderà drasticamente. Ciò potrebbe creare un circolo vizioso dei prezzi, che si rivelerà disastroso per la valutazione di mercato delle società e quindi per l’esistenza.

Secondo , per mantenere felici gli azionisti. Il rendimento dei dividendi spesso non è sufficiente per gli azionisti. Per mantenere felici gli azionisti, le buone aziende assicurano guadagni in conto capitale a lungo termine ai propri azionisti.

Perché le aziende vorrebbero rendere felici gli azionisti? Perché mantenere felici gli azionisti esistenti aumenterà ulteriormente la sua domanda di azioni , il che significa più acquisti. In questo modo il valore di mercato delle azioni salirà ulteriormente.

Parole finali …

Riassumiamo ciò che abbiamo imparato finora sulle azioni:

Resi assicurati

I rendimenti dalle scorte non sono fissi. Sono variabili.

Volitilità dei prezzi

Il prezzo delle azioni oscilla, rendendolo rischioso.

Gestisci il rischio

È responsabilità degli investitori gestire il rischio.

Come gestire il rischio?

Acquista azioni forti a un prezzo sottovalutato.

Come condividere guadagni?

Sotto forma di dividendi, apprezzamento del capitale o entrambi.

Buona compagnia?

Le buone aziende garantiranno sempre che gli interessi degli azionisti non siano mai compromessi.

Avanti: Come acquistare azioni

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Investimenti 12

Qual è il modo migliore per investire denaro in India?

criptovalute 19

Previsione dei prezzi di Chainlink 2021, 2023, 2025