in

Cos’è Ethash?

Ethereum è una piattaforma tecnologica aperta su cui gli sviluppatori creano e distribuiscono applicazioni decentralizzate basate sulla tecnologia dei contratti intelligenti. L’asset nativo di Ethereum, Ether, è usato per pagare le transazioni effettuate sulla rete. Questo costo è calcolato in gas ma pagato in Ether.

Ha un sistema in atto per incentivare i minatori di criptovalute per aiutare a salvaguardare la rete. Il metodo Ethereum per il mining PoW (proof of work), noto come Ethash, serve come base per l’intero protocollo.
Quando avviene il mining della prova di lavoro, i dati dall’intestazione di un blocco sono usati come input e sono sottoposti a ripetuti hash con un metodo di hashing crittografico. Questo produce un output di lunghezza fissa che riflette il valore di hash.

I minatori eseguiranno l’hash delle varianti dei dati di input utilizzando un nuovo numero di sequenza ogni volta che i dati vengono sottoposti al processo.
Come funziona?

Ethash è una versione modificata che elimina il costo computazionale che esisteva nella sua versione precedente, Dagger-Hashimoto. Il programma fa uso di un vasto set di dati che viene prodotto regolarmente e che si espande gradualmente nel tempo. È abbastanza piccolo da entrare nella VRAM di una GPU contemporanea.

Con Ethash, il valore di hash prodotto dal processo deve essere inferiore a una data soglia. Questo è noto come difficoltà, e comporta l’aumento e l’abbassamento della soglia da parte della rete Ethereum per gestire il ritmo di estrazione dei blocchi. Se il ritmo con cui vengono trovati i blocchi aumenta, la rete aumenta automaticamente il livello di difficoltà, abbassando la soglia della rete in modo che il numero di hash validi in grado di essere trovati si abbassi.

Se il ritmo dei blocchi scoperti diminuisce, la soglia della rete aumenta, con il risultato di un maggior numero di valori hash accurati che possono essere trovati.

Ethash definisce approssimativamente quante risorse di calcolo devono essere spese da un minatore per individuare il numero di sequenza (nonce) che gli permette di proporre un nuovo blocco da aggiungere alla blockchain. La rete genera un blocco ogni 12 secondi in media.
I minatori spesso aumentano la frequenza di clock della memoria sulle loro GPU per ottenere enormi guadagni nei tassi di hash Ethash. Per controbilanciare la relativa produzione di calore, occasionalmente si trovano vincoli di potenza o di temperatura, così come alte velocità delle ventole impostate manualmente.
Per ottenere le fattorie di mining più convenienti, è normale vedere PC costruiti su misura specificati con sei o più GPU di fascia alta per il mining di Ethereum, con poca attenzione sugli altri componenti.
Un minatore che scopre con successo un blocco che può essere aggiunto alla blockchain guadagna quanto segue:

Una ricompensa statica di blocco di tre ether.
Come parte della procedura di mining proof of work, il costo del gas viene assegnato al conto del miner che viene consumato dall’esecuzione di tutte le transazioni all’interno di un blocco.
Un ulteriore 2,625 ether viene assegnato per l’aggiunta di zii nel blocco.
Per riassumere, Ethash è un algoritmo memory-hard proof of work che è stato pensato per essere resistente agli ASIC nel tentativo di rendere il processo di mining più equo. Vale anche la pena notare che ci sono proposte per cambiare il meccanismo di consenso di Ethereum da proof of work a proof of stake, che renderebbe il mining di Ethereum inutile nella sua forma attuale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest 00008

Cos’è ERC-827?

invest 00004

Cos’è Falling Knife?