in

Cos’è un Google Authenticator?

Google Authenticator è un sistema di verifica basato su un software che genera codici unici a tempo sul tuo cellulare.

Come funziona Google Authenticator?

Prima di approfondire il processo di funzionamento del software, parliamo di un evento che ci aiuterà a spiegare perché e come questa applicazione protegge con successo i suoi utenti.

A metà del 2019, Bitrue, con sede a Singapore, è stata violata. Sono stati presi circa 5 milioni di dollari di XRP e token ADA. L’hack è stato fruttuoso in quanto l’hacker ha avuto accesso alle credenziali di accesso dei clienti.
La maggior parte delle procedure di sicurezza dello scambio di asset digitali online comporta la fornitura del nome utente e della password per accedere e usufruire dei servizi. Con l’aumento della potenza del malware e degli strumenti di hacking, è diventato abbastanza facile estrarre queste credenziali di accesso e rubare i vostri crypto token.

Cosa si può fare per proteggere il tuo account dagli hacker? È qui che entra in gioco Google Authenticator.
Quando si tenta di accedere, Google Authenticator essenzialmente garantisce la sicurezza del tuo account richiedendo un codice che è sensibile al tempo e può essere derivato solo dall’app installata sul tuo telefono. Pertanto, anche se l’hacker ha le credenziali di accesso, non riuscirà ad accedere al tuo account senza avere accesso completo al tuo telefono.

Qui si elimina anche la preoccupazione che la carta SIM venga dirottata perché il metodo di autenticazione a due fattori di Google Authenticator fa in modo che il codice non venga memorizzato sulla carta SIM. Inoltre, la sua natura basata sul tempo elimina altre preoccupazioni di sicurezza che gli utenti possono avere.
Google Authenticator aiuta a verificare l’identità di un utente per concedergli il diritto di accesso a siti web e applicazioni.

È una misura adottata da più servizi per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza.

Come usare Google Authenticator?

Scarica e accedi all’app di Google Authenticator.

Per esempio, in questo modo si collega il proprio conto Binance. Clicca sul segno “+” e poi seleziona l’opzione “Scan a QR code”. Sul tuo account Binance, verrà fornito un codice QR per legare il tuo account con Google Authenticator. Basta scansionare il codice e voilà!
Solo per la conferma finale, Binance potrebbe chiederti di inserire il codice a sei cifre che verrà generato cambiando ogni 15 secondi sulla tua app Google Authenticator. Fallo subito e ora il tuo account è stato legato in modo sicuro all’app! Assicurati di salvare la chiave di configurazione!

Ogni volta che accedi al tuo account inserendo il tuo nome utente e la password, il sito web o l’app ti chiederà di inserire il codice a sei cifre prima di permetterti di accedere all’account.

Importanza di Google Authenticator per gli investitori in criptovalute

Quando si crea un account su uno scambio di criptovalute, è importante impostare Google 2FA per proteggere i tuoi token criptati. Dopo numerosi crypto hack nella storia delle criptovalute, molti scambi hanno reso questo processo obbligatorio. Non solo le applicazioni rendono necessario che una persona utilizzi più dispositivi per riottenere l’accesso a un account, attraverso il suo meccanismo di codice basato sul tempo, fa anche in modo che gli hacker non abbiano abbastanza tempo per craccare due dispositivi per ottenere l’accesso.
Se sei un trader attivo con un considerevole patrimonio digitale nel tuo conto di scambio, è fortemente consigliabile utilizzare Google Authenticator come un ulteriore livello di sicurezza.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
bio 35

Yang Weidong: biografia, famiglia, salario e patrimonio

invest 00007

Cosa sono i Game Channels?