in

Fiat: produzione spostata in Serbia

Continua il braccio di ferro tra i vertici della Fiat e gli operai italiani che non riescono a capire il piano di ristrutturazione che Merchionne sta mettendo in atto dopo l’accordo con la General Motors.
Mentre le proteste e gli scioperi si susseguono principalmente nello stabilimento di Termini Imerese, è di pochi giorni fa la notizia che il Lingotto ha avviato la produzione nello stabilimento serbo di Kragujevac delle prime Punto con motore diesel Multijet.

E’ quanto si apprende dal sito ilsussidiario.net nel quale si ricorda che all’avvio della produzione erano presenti il ministro dell’economia serba Mladjan Dinkic, il direttore della fabbrica Giovanni de Filippis, l’ambasciatore d’Italia in Serbia Armando Varricchio, il direttore delle operazioni internazionali della Fiat Silverio Bonfiglioli, la ministra serba per gli investimenti Verica Kalanovic e il sindaco di Kragujevac Veroljub Stevanovic.
L’impianto di Kragujevac e’ stato acquisito dalla Fiat nell’ambito dell’accordo dello scorso ottobre che ha portato il Lingotto ad acquisire il 67% della Zastava mentre il restante 33% e’ detenuto dalla repubblica serba.

Red/mur

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cdm: donne in pensione a 65 anni

Facebook: vecchio fondatore chiede interessi