in

Guadagnare con Bitcoin: come fare?

Il mondo di oggi si è spostato sempre di più sul digitale: social network e smart working sono due delle abitudini che ormai abbiamo fatto nostre, grazie alla tecnologia. Uno dei tasselli mancanti era la valuta, ma anche in questo caso l’economia è cambiata, grazie a Bitcoin.

Bitcoin, una crypto in continua ascesa

Anche chi non è un grande appassionato di valuta digitale e finanza decentralizzata avrà sicuramente sentito dire che il valore Bitcoin è in continua crescita. Quanto vale un Bitcoin nel 2021? Oltre 50.000$: ebbene sì, una moneta che al momento della sua creazione valeva una cifra irrisoria oggi può decretare la ricchezza economica di una persona. Almeno, di chi ha avuto la lungimiranza di investire in qualcosa che ha visto crescere il proprio valore a ritmi veloci e costanti.

bitcoin price index in US dollars

Fonte: Statista 2021

Le origini di Bitcoin e il misterioso Satoshi Nakamoto

Come è nato Bitcoin e la criptovaluta in generale? Sicuramente a dar vita a questa realtà è stata una grande intuizione, quella di Satoshi Nakamoto, in realtà uno pseudonimo. Questa mente geniale ha avuto nel 2009 l’idea di creare una valuta che non avesse una consistenza fisica, pur mantenendo un suo valore. Proprio per questo il sistema era decentralizzato, ovvero totalmente svincolato da banche e autorità centrali. Un’idea che all’inizio è sembrata a molti (non a tutti) follia ma che ha dato subito inizio al trading di Bitcoin, forse più per sfida che per altro.

market cap in billions US dollars

Fonte: Statista 2021

Ad oggi, visto l’elevato valore che ha acquisito questa moneta, si può investire in criptovaluta spendendo anche molto poco: nello specifico, la frazione di Bitcoin più piccola si chiama proprio Satoshi e vale 0,00000001. Attualmente questa crypto detiene il primato assoluto della capitalizzazione di mercato delle criptovaluta. Anche se sono diverse le nuove monete che vengono create, sembra che sia veramente difficile eguagliare la stabilità della valuta che ha fatto da apripista.

Inoltre per preservarne in futuro il valore, è stato stabilito un tetto massimo ai token che possono essere emessi. Sempre con la stessa filosofia, vengono previsti delle “distruzioni” di bitcoin sulla chain con scadenze abbastanza regolari. In buona sostanza, si tratta di un sistema perfetto.

Le opportunità offerte da Bitcoin

La prima domanda che molti aspiranti investitori si pongono è come far fruttare bitcoin o, più semplicemente, come utilizzarlo per poter generare un reddito. La risposta è semplice, dal momento che negoziare Bitcoin offre non solo le stesse possibilità di una valuta tradizionale, ma ha anche delle funzioni ulteriori. Tutto dipende dalle scelte e dagli obiettivi che l’investitore si pone:

  • Bitcoin può essere utilizzato per essere speso. Ormai sono tantissime le attività commerciali che accettano questa crypto come mezzo di pagamento;
  • La sua funzione può anche essere quella di investimento. Puoi comprare Bitcoin per rivenderli, in attesa di un momento più favorevole del mercato, oppure puoi decidere di tenerli in deposito. HODLer è il nome che viene dato in gergo tecnico a chi, nonostante i movimenti avversi del mercato, decide di conservare Bitcoin per un periodo di tempo molto lungo;
  • Il trader può anche fare mining, anche se di regola questa è un’attività che può far guadagnare molto a condizione che la matematica sia il tuo forte. Risolvendo dei quesiti matematici abbastanza complessi puoi aggiungere nuovi blocchi alla chain di Bitcoin: se riesci, puoi veramente mollare tutto e goderti una vita in vacanza.

Pro e contro di Bitcoin

Le opportunità che il trading di Bitcoin offre sono tante, ma è importante saperle gestire. Essendo un settore decentralizzato infatti, molto è lasciato in mano al trader che è libero di decidere come muoversi e in che direzione. I rischi sono però quelli di incappare in siti non sicuri, magari facendosi convincere da millantatori che vantano una lunga e proficua esperienza nel settore. Inoltre, essendo l’investitore il primo soggetto che effettua delle scelte, occorre avere una minima conoscenza tecnica prima di comprare Bitcoin. I vantaggi derivanti ad esempio dal fatto che la criptovaluta non subisca gli effetti negativi dell’inflazione vanno accorpati a una strategia di trading calibrata sul singolo investitore. L’aspetto emotivo è tra l’altro uno dei più complessi da gestire quando ci sono movimenti di mercato estremi, sia positivi che negativi, che possono indurre a decisioni irrazionali e improvvisate.

Il futuro delle crypto

Quale sarà il futuro della criptovaluta? Forse la frase andrebbe riscritta: la crypto è il futuro. In un sistema in cui la digitalizzazione e la decentralizzazione dettano ormai le regole, rimanere indietro hai suoi costi. Non solo si perdono opportunità di guadagnare, ma anche di risparmiare sui costi che banche e intermediari applicano su ogni minima transazione.

Dove comprare i Bitcoin?

I siti su cui si possono acquistare sono vari, ma se vuoi comprare dogecoin, Bitcoin, Litecoin e altre criptovalute, prova a consultare il sito Paybis. Questo sito ha infatti moltissime recensioni positive in merito alla sua affidabilità ed alla velocità delle transazioni.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
crypto 27

Mines of Dalarnia (DAR): Funzionalità, token e previsione dei prezzi

crypto 13

Previsione del prezzo Gods Unchained (GODS) 2022, 2025, 2030