in

Hedera Hashgraph (HBAR): cos’è e perchè sta sovraperformando

Ogni anno porta una serie di nuove criptovalute e piattaforme all’attenzione degli investitori, e quest’anno è il turno di Hedera Hashgraph. Il suo token nativo HBAR ha sovraperformato la maggior parte delle altre principali monete nelle ultime settimane, essendo aumentato del 142% dal 1 ° gennaio (rispetto al 50% per bitcoin e al 43% per ethereum). Eppure non è una piattaforma completamente nuova, avendo lanciato la sua mainnet in beta a settembre 2019. Da allora, ha continuato a svilupparsi quasi sotto il radar, trascurato in un settore in cui piattaforme più recenti come Solana, Avalanche e Aptos hanno attirato più hype come potenziali “assassini di Ethereum”.

Tuttavia, negli ultimi mesi, Hedera Hashgraph è stata in grado di posizionarsi in modo più convincente come potenziale rivale di Ethereum, grazie a una combinazione di aggiornamenti, crescita e nuove partnership. E anche se potrebbe non superare mai Ethereum come rete di primo livello, la sua efficienza e scalabilità superiori potrebbero renderla la piattaforma che le aziende finiscono per utilizzare per le loro esigenze blockchain.

Perché Hedera Hashgraph sta salendo in questo momento

Partendo dalle ragioni a breve termine per i recenti aumenti dei prezzi di HBAR, la criptovaluta ha goduto di un grande rally il 7 febbraio, quando è passata da $ 0,069058 a $ 0,077016 in circa un’ora. Questo è stato un aumento dell’11,5%, ed è stato causato dall’annuncio che il gigante tecnologico multinazionale statunitense Dell stava diventando membro del Consiglio direttivo di Hedera Hashgraph, unendosi a Google, IBM e Boeing (tra numerosi altri pesi massimi).

Questo annuncio non solo significa che Dell svolgerà un ruolo nella governance di Hedera Hashgraph e gestirà un nodo Hedera, ma anche che vuole utilizzare la tecnologia della piattaforma. In particolare, Dell utilizzerà la tecnologia di Hedera per sviluppare applicazioni decentralizzate per l’edge computing, che è una branca relativamente nuova dell’informatica legata alla tecnologia intelligente e all’Internet of Things.

In altre parole, è una massiccia approvazione per Hedera che uno dei più grandi nomi della tecnologia lo abbia scelto come trampolino di lancio per le esplorazioni nella tecnologia di contabilità distribuita. E come notato sopra, questo ha innescato un rally che è continuato per diversi giorni, con HBAR che ha chiuso a $ 0,098084 – un massimo di otto mesi – il 13 febbraio, segnando un guadagno del 42% dal 7 febbraio.

Tuttavia, le recenti fortune di HBAR sono iniziate qualche tempo prima di febbraio, con la moneta che ha iniziato a salire costantemente dal 1 ° gennaio in poi. In effetti, come notato sopra, il prezzo è più che raddoppiato dal nuovo anno e fino al 13 febbraio è aumentato del 168% rispetto al prezzo del 1 ° gennaio.

C’è stata una notizia particolare che ha scatenato questa impennata? Beh, in realtà no, perché ciò che è principalmente responsabile dei guadagni di HBAR quest’anno è stata la crescita organica e l’adozione di Hedera Hashgraph.

Ci sono vari indicatori di questa crescita. Forse la cosa più impressionante è che l’account Twitter di Hedera ha annunciato il 13 febbraio che la sua rete aveva elaborato quattro miliardi di transazioni fino ad oggi. Ciò che è notevole di questo è che ha superato i tre miliardi di recente il 22 gennaio, indicando che la sua rete sta crescendo in modo esponenziale.

Per mettere questo in una certa prospettiva, Cardano – che ha lanciato la sua mainnet nel 2017 – ha elaborato un totale di 61,6 milioni di transazioni fino ad oggi, secondo Cardanoscan. Sì, alcune delle transazioni di Hedera (e anche di Cardano) saranno banali (cioè coinvolgeranno solo lo scambio di metadati), ma il fatto che la maggior parte non lo siano è indicato dal crescente valore totale della rete bloccato e dal suo crescente numero di dapp e partnership.

Il valore totale di Hedera bloccato è aumentato del 95% dal 1 ° gennaio e del 215% dalla metà di agosto, quando è stato lanciato SaucerSwap (il suo più grande scambio decentralizzato). Mentre rimane a un $ 45,71 milioni abbastanza modesto (rispetto a $ 126 milioni per Cardano e $ 30 miliardi per Ethereum), è aumentato più velocemente del TVL di molte altre catene (ad esempio Avalanche è cresciuto del 31,5% e Solana del 32% dal 1 ° gennaio).

Gran parte di questo ha a che fare con il lancio costante di nuove applicazioni, con i DEX in particolare che servono ad attirare nuovi utenti. Ad esempio, oltre al lancio di SaucerSwap ad agosto, Hedera ha anche accolto con favore il lancio di Tangent Finance a luglio, HeliSwap a settembre e Pangolin Exchange a febbraio. Alcune di queste app stanno crescendo rapidamente, con Pangolin che ha già segnato $ 8 milioni bloccati, nonostante sia stato pubblicato l’8 febbraio.

Inutile dire che, essendo HBAR il token nativo di Hedera, il lancio di nuove app significa una crescente domanda per il token, il che aiuta a spiegare il suo prezzo in costante aumento nel tempo.

Velocità, scalabilità… e Centralizzazione

E c’è un motivo per cui app, utenti e persino grandi aziende stanno scegliendo Hedera rispetto ad altre potenziali piattaforme: la scalabilità. Hedera è significativamente più scalabile di molti dei suoi rivali, e la ragione principale di ciò è che non utilizza una blockchain, ma piuttosto un hashgraph.

Come riassunto nel suo white paper, “l’algoritmo di consenso hashgraph di Hedera fornisce un’efficienza quasi perfetta nell’utilizzo della larghezza di banda e di conseguenza può elaborare centinaia di migliaia di transazioni al secondo in un singolo frammento”. Fondamentalmente, la differenza fondamentale tra una blockchain e l’hashgraph di Hedera è che quest’ultimo non scarta blocchi validi che vengono creati nello stesso momento o nello stesso momento dell’unico blocco che finisce per essere aggiunto alla catena.

Più semplicemente, il diverso approccio di Hedera per raggiungere il consenso consente di elaborare molte più transazioni al secondo rispetto a molte altre blockchain e ad una frazione del costo. Questo è il motivo per cui le app che sono state recentemente lanciate su Hedera sono state veloci nel guadagnare trazione, con SaucerSwap che vanta un tempo di conferma di soli otto secondi, ad esempio (a differenza di Uniswap basato su Ethereum, che richiede circa 27 secondi).

Tuttavia, tale velocità ha un costo e per alcuni Hedera rimane una piattaforma centralizzata. In effetti, tali accuse hanno seguito la piattaforma sin dal suo lancio nel 2019 e ci sono una serie di ragioni di base per questo.

In primo luogo, Hedera ha solo 28 nodi, con questi nodi che sono i membri del suo consiglio direttivo. In secondo luogo, Hedera ha quasi preso il nuovo impegno di non permettersi mai di sottoporsi a un hard fork divisivo, con il suo white paper che dichiara: “I controlli tecnici e legali di Hedera assicurano che la piattaforma non si biforchi in una piattaforma concorrente e criptovaluta”. Ciò potrebbe probabilmente attirare più imprese a utilizzarlo, ma implica un certo grado di chiusura alla differenza e, probabilmente, all’innovazione.

Tuttavia, tali dubbi non impediscono a Hedera di avere un ottimo 2023. E con il suo consumo energetico estremamente basso che arriva in un momento in cui l’interesse per gli investimenti ESG sta solo crescendo, potrebbe finire per essere una delle piattaforme (e delle monete) in più rapida crescita del 2023, se non oltre.

Subscribe
Notificami

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest crypto 69

NEO può raggiungere $ 1000?

pexels mayofi 5912322

Trading online: grazie alle app è boom di investimenti smart