in

I migliori ETF sull’energia per il terzo trimestre del 2021

PBW, TAN e QCLN sono i migliori ETF sull’energia per il terzo trimestre del 2021.

Gli ETF ( Energy Exchange Traded Fund) investono principalmente in azioni di società di gas naturale, petrolio e energie alternative . I titoli all’interno del portafoglio di un ETF energetico includono società importanti come Enbridge Inc.

( ENB ), nonché società più piccole e in rapida crescita nel settore come SunPower Corp. ( SPWR). Poiché gli ETF sull’energia coprono un’ampia varietà di attività, regioni e profili di rischio, offrono qualcosa per quasi tutti gli investitori. L’approccio ETF fornisce diversificazione in tutto il settore, consentendo agli investitori di acquisire esposizione senza assumersi il livello di rischio inerente all’investimento in una specifica società energetica. Molte società energetiche legate ai veicoli elettrici, all’energia solare e all’energia eolica potrebbero vedere un aumento delle vendite e dei guadagni se l’amministrazione Biden riuscisse a implementare le sue iniziative per il clima e l’energia .

PUNTI CHIAVE

Il settore dell’energia ha sovraperformato il mercato più ampio nell’ultimo anno.
Gli ETF con il miglior rendimento totale a 1 anno sono PBW, TAN e QCLN.
Le principali partecipazioni di questi ETF sono rispettivamente Albemarle Corp., Enphase Energy Inc. e Tesla Inc..
Ci sono 42 ETF energetici scambiati negli Stati Uniti, esclusi gli ETF inversi e con leva finanziaria, nonché i fondi con meno di 50 milioni di dollari in asset under management (AUM) .

Il settore energetico, misurato dall’indice S&P 500 Energy Sector, ha sovraperformato il mercato più ampio con un rendimento totale del 52,3% negli ultimi 12 mesi rispetto al rendimento totale dell’S&P 500 del 50,0%, al 6 maggio 2021. L’ETF sull’energia con le migliori prestazioni, in base alle prestazioni dell’ultimo anno, è l’ETF Invesco WilderHill Clean Energy ( PBW ). Esaminiamo di seguito i primi 3 ETF energetici. 

Invesco WilderHill Clean Energy ETF (PBW)

Performance su 1 anno: 131,5%
Rapporto di spesa: 0,70%
Rendimento annuale del dividendo: 0,59%
Volume medio giornaliero di 3 mesi: 815.435
Patrimonio in gestione: $ 1,9 miliardi
Data di lancio: 3 marzo 2005
Emittente: Invesco

PBW segue il WilderHill Clean Energy Index, che si rivolge alle aziende focalizzate sulle fonti di energia verdi e rinnovabili e sulla tecnologia dell’energia pulita. L’ETF investe normalmente almeno il 90% del suo patrimonio totale in azioni ordinarie che compongono l’indice. La maggior parte delle sue 68 partecipazioni opera nei settori industriale, dei beni di consumo voluttuari e delle tecnologie dell’informazione.Il fondo multi-cap segue una strategia mista, investendo sia in titoli growth che value . Le tre principali partecipazioni del fondo includono Albemarle Corp. ( ALB ), una società di produzione chimica; Quanta Services Inc. ( PWR ), un fornitore di servizi di infrastruttura; e ADR sponsorizzati di Daqo New Energy Corp. ( DQ), un produttore cinese di silicio policristallino, principalmente per l’uso in sistemi solari fotovoltaici.

Invesco Solar ETF (TAN)

Performance su 1 anno: 124,0%
Rapporto di spesa: 0,69%
Rendimento annuale del dividendo: 0,12%
Volume medio giornaliero di 3 mesi: 2.197.089
Patrimonio in gestione: $ 2,9 miliardi
Data di lancio: 15 aprile 2008
Emittente: Invesco

TAN replica il MAC Global Solar Energy Index, che comprende società focalizzate sul settore dell’energia solare. L’ETF normalmente investe almeno il 90% del suo patrimonio totale in titoli replicati dall’indice. Comprende 55 partecipazioni all’11 maggio 2021 ed è fortemente ponderato per il settore delle tecnologie dell’informazione. Sebbene diversificato a livello globale, il fondo è dominato da società con sede negli Stati Uniti e in Cina. TAN segue una strategia mista, investendo in titoli value e growth con diverse capitalizzazioni di mercato . Le sue tre principali partecipazioni includono Enphase Energy Inc. ( ENPH ), uno sviluppatore e produttore di sistemi di microinverter per l’industria solare fotovoltaica; SolarEdge Technologies Inc. ( SEDG), un fornitore con sede in Israele di soluzioni di ottimizzazione dell’energia solare e monitoraggio fotovoltaico; e First Solar Inc. ( FSLR ), produttore di pannelli solari e fornitore di servizi correlati.

First Trust NASDAQ Clean Edge Green Energy Index Fund (QCLN)

Performance su 1 anno: 123,0%
Rapporto di spesa: 0,60%
Rendimento annuale del dividendo: 0,26%
Volume medio giornaliero di 3 mesi: 742.242
Patrimonio in gestione: 2,4 miliardi di dollari
Data di lancio: 14 febbraio 2007
Emittente: First Trust

QCLN segue il NASDAQ Clean Edge Green Energy Index, che è un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato modificato progettato per misurare le prestazioni delle società statunitensi di energia pulita. L’ETF è composto da 53 partecipazioni, la maggior parte delle quali opera nel settore delle apparecchiature per l’energia rinnovabile, dell’automobile o dell’elettricità alternativa. Il fondo multi-cap segue una strategia mista di investimento sia in titoli growth che value nel settore dell’energia pulita statunitense. Le sue prime tre partecipazioni includono Tesla Inc. ( TSLA ), un produttore di veicoli elettrici e sistemi di accumulo di energia; azioni ADR di classe A sponsorizzate di NIO Inc. ( NIO ), un produttore cinese di auto elettriche; e Albemarle Corp.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Confronto tra eToro e GDAX scambio di criptovalute: qual è la migliore?

Confronto tra eToro e GDAX scambio di criptovalute: qual è la migliore?

Tassazione criptovaluta in Singapore: come funziona

Tassazione criptovaluta in Singapore: come funziona