in

L’Europa da regole all’economia

La recessione e la grave crisi economica ancora in corso hanno spinto l‘Unione Europea a correre ai ripari. E’ di oggi la notizia che il Consiglio dei Ministri degli Esteri dell’UE ha adottato un pacchetto di norme sui servizi finanziari, al fine di stabilire un controllo sui meccanismi economici mondiali.
Le nuove norme riguardano soprattutto il funzionamento delle agenzie di rating, la capitalizzazione delle banche, anche in relazione ad attività condotte in paesi europei differenti.
I 5 dossier (tra cui anche quelli sui pagamenti transfrontalieri e la diffusione e l’utilizzo della moneta elettronica) sono stati approvati fin dalla prima lettura. Il blocco più importante riguarda senza dubbio le agenzie di rating, che hanno i ruolo di guardiani del sistema e controllare l’affidabilità dei prodotti finanziari e dei protagonisti del mercato.

Hanno fallito nel riflettere nei loro rating i peggioramento delle condizioni del mercato e l’accelerazione della crisi finanziaria in tempi sufficientemente utili“, dicono al Consiglio.
Da qui una serie di regole che puntano a evitare i conflitti di interesse a favore delle istituzioni sotto osservazione, regole più stringenti sul fronte dei metodi e della trasparenza. Stesso discorso anche per le banche, ora il Consiglio ha approvato regole più dure sul controllo delle attività bancarie e sulla loro capitalizzazione.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
jumpstory download20200925 101002

Mutui agevolati

Per l’estate boom di vacanze verdi