in

Ma le auto ad idrogeno, che fine hanno fatto?

Nel corso di tutto lo scorso anno c’è stata una massiva pubblicizzazione dell’auto, quella nuova, per eccellenza: l’auto ad idrogeno. Quella che sembra non aver difetti: rispetta l’ambiente, è economica, è il futuro.

Dopo vari workshop tra i Politecnici dello Stivale per far vedere agli Ing.

Del futuro la grande tecnologia del mezzo, dopo servizi TV e articoli in cui si rilasciavano promesse, la famosa auto ad idrogeno – che avrebbe dovuto essere in commercio ora – è diventata la famigerata auto dei sogni.

Perché non ne parla più nessuno? Che fine ha fatto? Adesso è stato infatti deciso che l’auto ad idrogeno “non si può più fare” (!), perché costruire i rifornitori del prezioso gas sono troppo costosi da allestire; il che significa, in pratica, che se in questo preciso momento in California l’idrogeno viene venduto a simile prezzo della benzina, in altre parti del mondo gli interessi delle attuali compagnie petrolifere fanno credere che “i costi per ottenere l’idrogeno sono troppo alti”.

E nel mentre continuiamo a respirare idrocarburi ed affini…

[Image via img279.imageshack]

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
jumpstory download20200925 101016

Entrate vs paradisi fiscali

Svizzera: bocciata la figura professionale dell’avvocato per animali