in

Manovra sanità: taglio ai guadagni dei farmacisti

Manovra sanitaria

Nello specifico, il margine di guadagno dei farmacisti e dei grossisti sulla vendita dei prodotti medicinali verrà ridotto dalla manovra, a favore della promozione all’uso di farmaci generici. In numeri, le farmacie scivoleranno dall’attuale guadagno del 6,65% a quello del 3,65% dopo la manovra; similarmente, i grossisti perderanno una percentuale fino a -35% del guadagno.

Pare che tali misure, che a partire dal 31 dicembre prossimo prevedono anche una riduzione del costo dei farmaci generici, permetteranno alle casse statali di risprmiare 550 milioni di Euro, che saranno reinvestiti nel rafforzamento del sistema sanitario nazionale.

La Federazione dei farmacisti (Federfarma, crf.) avverte che tali norme di tagli e riduzioni mettono in pericolo la sussistenza di farmacie e la qualità della vita del personale lavorativo in Italia.

(Foto © WordPress)

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Piazza Affari: chiusura in positivo

In vacanza vincono le tradizioni