in

Modifiche allo statuto ABI

L’Assemblea straordinaria dell’Associazione bancaria italiana, riunita questa mattina a Roma, ha approvato all’unanimità le modifiche dello Statuto, che erano già state valutate favorevolmente dal Comitato esecutivo e dal Consiglio.

In sintesi:
per quanto riguarda i criteri di scelta e la durata del mandato del Presidente si è stabilito che il mandato rimanga biennale, rinnovabile per una volta. La proposta del Presidente al
Comitato esecutivo verrà effettuata di volta in volta o dalle banche che siedono di diritto in Comitato esecutivo e in Consiglio, o cumulativamente dalle banche che vi siedono su indicazione dei quartili, dalle banche di credito cooperativo e dagli intermediari finanziari non facenti parte di un gruppo bancario;
il Comitato esecutivo, su proposta del Presidente, delegherà ai Vice Presidenti competenze rientranti nella responsabilità della presidenza;

viene stabilito il principio del riconoscimento, accanto ai gruppi bancari nazionali, anche dei gruppi bancari internazionali dell’area euro – per le componenti che operano in Italia e aderiscono all’ABI – come unità di riferimento per la definizione della graduatoria in funzione della quale procedere di biennio in biennio all’assegnazione dei posti in Consiglio e in Comitato esecutivo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
jumpstory download20200925 101043

Al G8 un omaggio alla cucina abruzzese

Bce si muove per contrastare la crisi: aspettative positive sui mercati italiano e spagnolo