in

Mutui, 33% delle erogazioni per surroga o sostituzione

Le novità del settore mutui sono raccolte nel tradizionale aggiornamento dell’Osservatorio periodico redatto dal broker MutuiOnline, specializzato in comparazioni online. Emergono tendenze e novità del mercato mutui che caratterizzano questo secondo semestre dell’anno. Sul totale delle erogazioni, ben il 33.2% sono destinate in sostituzione o surroga di un vecchio prestito, mentre nel 54.8% dei casi la finalità resta l’acquisto di una prima casa.

L’1.9% dei mutui è destinato al finanziamento di opere di ristrutturazione o nuova costruzione.

In costante aumento le erogazioni di mutui, favorite in particolar modo da un andamento dei tassi molto positivo. In questo inizio di secondo semestre i mutui a tasso variabile, infatti, hanno superato di fatto quota 58%. Una tendenza estremamente positiva che se paragonata al 46% del primo semestre rende l’immagine di una crescita davvero esponenziale delle erogazioni di questa tipologia di prodotti.

Per quanto riguarda, invece, l’analisi degli importi emerge una diminuzione delle richieste medie dei consumatori, tanto da passare dai 146.185 mila euro del primo semestre 2010 ai 144.833 mila euro registrati a luglio 2010, mentre aumentano gli importi erogati dagli istituti.

Secondo le rilevazioni di MutuOnline.it, prendendo ad esempio un impiegato di 35 anni, residente a Milano che intende accendere un mutuo per l’acquisto della prima casa di importo pari a 100 mila euro per un valore dell’immobile di 200 mila euro e un piano di rimborso che prevede rata mensile, le migliori offerte di mutui a tasso fisso disponibili online prevedono per un finanziamento decennale un tasso del 4.09% e rata da 1017 euro, a 20 anni 4.61% con rata da 638 euro, mentre sui mutui di durata 35 e 40 anni i tassi applicati sono rispettivamente del 4.75% e 4.95%.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Affitti: i diritti del coinquilino

Pronto? Risponde il Fisco