in

Prestito sulla prima casa per under 36: come ottenerlo?

Nel nostro Paese per i giovani under 36 è disponibile un fondo di Garanzia, nato per fare in modo di ottenere un finanziamento per l’acquisto della prima casa pari al 100% del valore dell’immobile. Si tratta di un’agevolazione pensata proprio per i giovani e per altre specifiche categorie: conduttori di case popolari, genitori single, coppie nelle quali uno dei due componenti non abbia raggiunto i 36 anni.

Come richiedere il finanziamento

Il Fondo di Garanzia di fatto si pone come garante per l’accensione di prestiti al 100% per i giovani. Per richiedere un mutuo per i giovani under 36 ci si deve rivolgere a una delle Banche che hanno aderito a questo tipo di proposta. È infatti la banca che fornisce ai giovani e alle coppie che rispondono ai requisiti sopra indicati tutta la modulistica necessaria per richiedere le garanzie dal Fondo previsto dallo Stato italiano. Le associazioni bancarie italiane offrono elenchi costantemente aggiornati di tutti gli istituti bancari che hanno aderito all’iniziativa. Chiaramente oltre ai requisiti riguardanti l’età del richiedente il mutuo è necessario avere anche tutti quelli necessari per l’accensione di un mutuo senza il fondo di garanzia. Sono infatti prerequisiti richiesti dalle banche, che offrono mutui per l’acquisto della prima casa esclusivamente a soggetti con una situazione creditizia accettabile.

I requisiti per richiedere un mutuo

Quindi, il mutuo al 100% per l’acquisto della prima casa può essere richiesto da chi ha meno di 36 anni e da alcune specifiche categorie. Ricordiamo poi che tale opportunità è offerta solo a chi ha un ISEE inferiore ai 40.000 euro, per l’acquisto di un immobile in Italia, che non sia di lusso, e che sia utilizzato come prima casa dall’acquirente. I mutui così ottenuti non possono superare i 250.000 euro e non possono essere accesi da soggetti che possiedano già un altro immobile in Italia. Inoltre il mutuo agevolato con il Fondo di Garanzia è offerto esclusivamente ai cittadini italiani o agli stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno. In più servono tutte le caratteristiche necessarie per l’accensione di un mutuo “classico”, quindi avere un reddito dimostrabile sufficiente a saldare le rate, essere in possesso di un contratto di lavoro o essere un lavoratore autonomo.

Tassi di interesse e rate

Chi acquista una casa con un mutuo giovani under 36 può godere anche di alcune agevolazioni fiscali, che sicuramente aiutano ad abbassare le spese generali sostenute per questo genere di finanziamento e per l’acquisto di un immobile. I tassi di interesse sono generalmente simili a quelli ottenibili per un mutuo tradizionale, ma chiaramente molto dipende dalla banca cui ci si rivolge. Si ha comunque la possibilità di scelta tra tasso fisso e tasso variabile, questione da concordare direttamente con la banca; alcuni contratti di mutuo prevedono anche la possibilità di rinegoziare i tassi dopo 5-10 anni. Ricordiamo che in Italia non è possibile per le banche fissare una rata del mutuo che superi il 30% del reddito complessivo della famiglia 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels anna nekrashevich 6801869

Previsione prezzi Lovely Inu 2023, 2024, 2025, 2030, 2040, 2050

pexels ivan babydov 7788009 1

Previsione prezzi Luna 2.0 2023, 2025, 2030, 2040, 2050