in

Ryan, non ci lasciare! – stop ai voli Ryanair?

La compagnia low-cost irlandese Ryanair minaccia di sopprimere le partenze dall’Italia per i voli domestici, tanto che a partire dal 23 gennaio ci saranno già i primi disguidi. A partire da tale data, infatti, le partenze da ben 10 aereoporti verranno soppressi (ma la compagnia precisa “temporaneamente”): Orio al Serio, Ciampino, Alghero, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Pescara, Pisa e Trapani… in pratica, dall’Italia non si può volare per lo Stivale.

Qual’è la ragione di tale provvedimento? Alla compagnia irlandese non convincono le accuse sulla sicurezza per i documenti dell’imbarco, e non piacciono i presunti favoreggiamenti che la nostrana Alitalia otterrebbe.

L’Enac, d’altronde, ha proposto ai metodici anglosassoni di permettere di volare ai passeggeri accettando anche semplici certificazioni come la licenza di caccia o pesca, che fungerebbero ugualmente attendibili alla carta d’identità ed al passaporto. Questo, oltre a sembrare non fornire sufficienti garnzie di sicurezza, costringerebbe Ryanair a modificare il suo sistema di prenotazione online.

Ma il peggior fatto è che questa trovata pare mascherare un favoreggiamento per la rinascita dell’Alitalia, che punta molto sul mercato domestico per la sua ripresa…

[Image via Travelhouseuk]

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
jumpstory download20200925 101016

Altri vip nella rete del fisco

Aiuti economici per Haiti: attenzione alle truffe