in

Visti e permessi di lavoro a Hong Kong: come funziona

La guida ai tipi di visto e ai requisiti per il permesso di lavoro

Dai visti per i permessi di lavoro per lavoratori qualificati alle carte d’identità high-tech, questa sezione copre tutto ciò che devi sapere sui diversi tipi di visto di Hong Kong. E mentre i requisiti di idoneità per ottenere permessi di soggiorno sia temporanei che permanenti per Hong Kong possono essere piuttosto rigidi, il processo di richiesta tende a essere veloce.

Una volta deciso di fare il trasloco, dovrai richiedere un visto per Hong Kong. I requisiti per il visto di Hong Kong possono essere difficili: non è un sistema a punti e non c’è esame medico, ma dovrai dimostrare di essere ben qualificato per il lavoro e che non potrebbe essere fatto da un locale. Una nota positiva, la domanda di visto di Hong Kong è gratuita.

Per coloro che soggiornano per più di sei mesi, sarà necessario richiedere una carta d’identità di Hong Kong entro 30 giorni dall’arrivo. L’applicazione e il processo sono relativamente semplici e, una volta che hai la carta, ti permetterà di fare qualsiasi cosa, dall’attraversare i controlli di sicurezza dell’aeroporto utilizzando i cancelli biometrici, al prendere in prestito i libri della biblioteca.

Permessi di lavoro e visti basati sull’occupazione

Ottenere un lavoro che ti permetta di trasferirti a Hong Kong è solitamente la parte più difficile di ottenere un visto per Hong Kong. Tuttavia, una volta stabilito questo, il lato burocratico di ottenere un permesso di lavoro o un visto di lavoro a Hong Kong non è troppo complicato. Inoltre, i costi per il visto di lavoro di Hong Kong sono gratuiti.

Requisiti per il visto di lavoro di Hong Kong

Se ti trasferisci a Hong Kong per motivi di lavoro, devi richiedere un visto di lavoro ai sensi della General Employment Policy (GEP) . Puoi inviare il modulo di domanda di visto di lavoro per Hong Kong inviandolo per posta o presentando i documenti di persona.

Un visto nell’ambito del regime GEP viene solitamente rilasciato solo per un determinato periodo di tempo. Per essere idoneo, devi già avere un’offerta di lavoro confermata poiché hai bisogno di qualcuno che ti sponsorizzi. (Se non hai ancora un’offerta, visita la nostra sezione sulle opportunità di lavoro a Hong Kong ).

Documenti richiesti

Nella tua domanda di visto, devi includere una dichiarazione del tuo potenziale datore di lavoro che descriva la posizione aperta. Nel valutare la tua domanda, è probabile che il Dipartimento per l’immigrazione si pronunci a tuo favore se soddisfi i seguenti requisiti:

  • Hai una laurea e l’esperienza professionale necessaria per la posizione.
  • Il tuo stipendio e le altre condizioni di lavoro sono paragonabili agli standard locali.
  • Contribuirai all’economia locale in generale.
  • L’azienda può dimostrare di non aver trovato nessun locale per ricoprire questa particolare posizione.

L’ultimo criterio è solitamente il più difficile da dimostrare, soprattutto se sei assunto direttamente da un’azienda di Hong Kong. Tuttavia, per la maggior parte delle domande, le autorità di immigrazione accettano la prova che ricevono.

Una volta che sei stato approvato per un visto di lavoro nell’ambito del regime GEP, puoi portare il tuo coniuge e figli a carico non sposati di età inferiore ai 18 anni. A tal fine, dovresti essere in grado di dimostrare che il tuo matrimonio è autentico. Devi anche essere in grado di sostenere finanziariamente la tua famiglia e garantire loro un certo tenore di vita e un alloggio adeguato. Il tuo coniuge può anche trovare un lavoro lì senza un permesso di lavoro extra.

Visto di famiglia

I professionisti che si trasferiscono a Hong Kong per lavoro possono portare con sé persone a carico. Le persone a carico qualificate sono:

  • Coniugi (stesso sesso o opposto)
  • Bambini sotto i 18 anni

L’applicazione sarà favorita se:

  • Esiste una prova ragionevole di una relazione genuina tra il richiedente e lo sponsor.
  • Non risulta alcun verbale a danno del ricorrente.
  • Lo sponsor è in grado di sostenere finanziariamente il richiedente e fornire loro alloggio.

Quando si richiede un visto dipendente, il richiedente deve presentare i seguenti documenti:

  • Modulo di richiesta compilato ( ID 997 )
  • Una fotografia recente
  • Una fotocopia del passaporto
  • Una fotocopia della prova del rapporto del richiedente con lo sponsor (atto di matrimonio o di nascita)

Se il richiedente deve presentare una fotocopia della carta d’identità di Hong Kong, Macao o Taiwan se ne possiede una.

Lo sponsor del dipendente deve presentare:

  • Modulo di domanda compilato ( ID 997 , parte B)
  • Una fotocopia del passaporto
  • Una fotocopia della loro carta d’identità di Hong Kong
  • Una fotocopia della prova della situazione finanziaria degli sponsor (estratti conto, ricevute fiscali, ecc.)
  • Una fotocopia della prova della situazione abitativa del richiedente (ricevute di locazione)

Se i documenti presentati non sono in inglese o cinese, devono essere accompagnati da una traduzione certificata. Tieni presente che potrebbero essere necessari documenti aggiuntivi a seconda della tua situazione.

Altre opzioni di visto

Il Quality Migrant Admission Scheme è una grande opportunità per gli espatriati di determinate professioni di trasferirsi a Hong Kong. Offre 1.000 slot a professionisti IT, finanziari, legali e creativi che non hanno bisogno di un’offerta di lavoro esistente per poter beneficiare del visto. Trovi maggiori informazioni a riguardo nella sezione Lavorazione della nostra guida.

Se hai conseguito una laurea a Hong Kong, rientri nei cosiddetti Accordi sull’immigrazione per laureati non locali . Con questo programma, puoi richiedere di rimanere in città entro sei mesi dalla tua laurea. Quindi il tuo soggiorno sarà prolungato fino a un anno e potrai cercare un lavoro locale.

Inoltre, esistono  altri programmi di occupazione per cittadini della Cina continentale, collaboratori domestici stranieri e lavoratori poco qualificati. Categorie di visti speciali per soggiorni di formazione e lavoro potrebbero interessare i giovani espatriati.

Come richiedere un visto

Compila l’apposito modulo di domanda e allega tutti i documenti richiesti. Se i tuoi documenti sono in una lingua diversa dall’inglese o dal cinese, devi fornire una traduzione. Inoltre, ricorda che hai bisogno di un documento di viaggio valido dal tuo paese d’origine per ottenere un visto per Hong Kong.

Puoi presentare la tua domanda di visto direttamente al  Dipartimento per l’ immigrazione di Hong Kong o tramite la missione cinese più vicina  . Se sei un cittadino straniero e vivi nella Cina continentale, puoi presentare la tua domanda di visto alla Divisione per l’immigrazione  dell’Ufficio del governo di Hong Kong a Pechino .

Le domande di visto devono essere inviate per posta o consegnate personalmente. In alternativa, puoi presentare la domanda tramite uno sponsor locale, come il tuo potenziale datore di lavoro. L’elaborazione della tua domanda può richiedere fino a sei settimane.

Costi del visto di Hong Kong

Tipo di visto: HKD Dollaro statunitense

Visto ordinario: 230 30

Visto di transito: 120 15

Modifica delle condizioni o prolungamento del soggiorno: 230 30

È possibile estendere il visto?

Di solito puoi richiedere un’estensione del tuo soggiorno prima della scadenza del visto. Assicurati di presentare la domanda almeno quattro settimane prima della data di scadenza. Se hai solo un visto turistico per Hong Kong, di solito è sufficiente richiedere una proroga sette giorni prima.

Gli espatriati con un visto di lavoro di solito ottengono estensioni seguendo uno schema di 2-3-3 anni. Se il loro contratto di lavoro scade prima, la loro estensione del visto sarà ridotta di conseguenza. Se hai intenzione di sposarti a Hong Kong con un residente con un visto valido, puoi richiedere un visto a carico che è legato al tuo coniuge.

Se vuoi cambiare lavoro mentre sei a Hong Kong

Tieni presente che se desideri cambiare lavoro mentre risiedi a Hong Kong, dovrai riavviare l’intero processo di visto con un nuovo sponsor. Il tuo ex datore di lavoro dovrà informare le autorità della tua partenza e non sarai in grado di iniziare un altro lavoro (a tempo pieno o parziale) fino a quando non avrai elaborato il tuo nuovo visto. Le procedure di richiesta in questo caso non differiscono da quelle usuali per un visto di lavoro.

Quali sono le esenzioni dal visto per i visitatori?

Come regola generale, i cittadini stranieri hanno bisogno di un visto per entrare a Hong Kong. Tuttavia, se desideri visitare il paese solo per un breve periodo e non hai intenzione di studiare o condurre affari, potresti essere in grado di evitare il fastidio. Tutto quello che devi fare per qualificarti per questa esenzione dal visto è avere un documento valido, un biglietto per tornare a casa e la prova che hai fondi sufficienti per il tuo soggiorno.

La durata della visita può variare, da sette giorni a sei mesi interi, a seconda della tua provenienza .

Visti per lavoratori autonomi

Esiste un’ulteriore categoria di visti per Hong Kong che garantisce l’ingresso agli investitori internazionali che desiderano entrare a far parte di una società o stabilire la propria attività a Hong Kong. Il requisito principale per ottenerne uno è la prova che la tua azienda apporta un contributo sostanziale all’economia. Questo visto non include i residenti della Cina continentale e i cittadini di Afghanistan, Cambogia, Cuba, Laos, Nepal, Corea del Nord e Vietnam.

Il processo per ottenere un visto per lavoro autonomo

Per la tua domanda, devi soddisfare i consueti criteri di avere buone qualifiche educative e professionali. Inoltre, non dovresti avere una fedina penale con reati gravi.

Come per il visto di lavoro standard, è necessario uno sponsor per avviare un’attività a Hong Kong. Il tuo sponsor può essere un’azienda o un individuo che soddisfa i seguenti requisiti:

  • almeno 18 anni di età;
  • un residente di Hong Kong;
  • conosciuto con te.

Puoi scaricare i  moduli di domanda per te (ID 999A) e il tuo sponsor (ID 999B) dal Dipartimento per l’immigrazione, oppure puoi ottenerli in qualsiasi missione cinese.

Documenti richiesti

Per supportare la tua domanda di visto per un’attività a Hong Kong, devi anche consegnare una serie di documenti che potrebbero includere:

  • una fototessera recente
  • una copia del passaporto
  • prova delle qualifiche accademiche e dell’esperienza professionale
  • business plan biennale dettagliato
  • copia della registrazione dell’impresa (investitori)
  • informazioni di base sulle attività commerciali (investitori)

È inoltre possibile entrare nel paese nell’ambito del Programma di partecipazione agli investimenti di capitale . I criteri di ammissibilità per questo visto includono investimenti elevati (almeno 6,5 M HKD (830.000 USD)) nel mercato del paese prima o subito dopo la concessione del visto.

Il rilascio del visto per lavoro autonomo costa quanto un visto per affari, 230 HKD (30 USD).

Permessi di soggiorno: temporanei e permanenti and

Se ti stai chiedendo come richiedere un permesso di soggiorno temporaneo o come diventare un residente permanente a Hong Kong più avanti, la risposta a entrambe queste domande è la stessa: carta d’identità di Hong Kong.

Residenza temporanea ID di Hong Kong

Una volta entrato a Hong Kong con un visto valido, se desideri rimanere per più di 180 giorni, devi richiedere la tua carta d’identità di Hong Kong non residente . Gli espatriati possono ottenere questa carta con microchip senza troppi problemi burocratici dopo il loro arrivo a Hong Kong.

Non ci sono requisiti o costi specifici che devi pagare quando richiedi una carta d’identità di Hong Kong. Per ottenerlo, devi registrarti entro 30 giorni dal tuo arrivo. La tua carta d’identità di Hong Kong ti verrà rilasciata gratuitamente.

Le tue informazioni personali sono memorizzate sul chip della carta. Sebbene serva principalmente come documento di identificazione, può essere utilizzato anche per lo sdoganamento rapido dell’immigrazione ai confini di Hong Kong e, se lo si desidera, anche come tessera della biblioteca per le biblioteche pubbliche di Hong Kong.

 

Residenza permanente Hong Kong ID

Se hai intenzione di rimanere a Hong Kong a tempo indeterminato, la carta d’identità Permanent Residence Hong Kong è per te. È una variante dell’ID di Hong Kong che ti garantisce il cosiddetto “diritto di residenza” che ti dà i benefici di residenza permanente. Ciò significa che hai il diritto di voto alle elezioni locali e il permesso di rimanere nel paese a tempo indeterminato senza essere espulso.

L’unico requisito per ottenere il visto permanente a Hong Kong è aver vissuto nei territori per un periodo continuativo di almeno sette anni. Quando richiedi la residenza permanente a Hong Kong, dovrai anche dimostrare di avere un reddito sufficiente e che la tua famiglia (coniuge e figli minori) risiede nei territori.

Come applicare

È possibile richiedere la carta presso il Dipartimento per l’immigrazione di Hong Kong per posta o online . In qualsiasi modo tu scelga di fare domanda, devi essere nel paese quando invii la tua domanda di identità di residente permanente a Hong Kong, altrimenti la tua richiesta di residenza permanente non verrà elaborata.

La domanda di residenza permanente è gratuita.

Visto per famiglie di Hong Kong

Le persone a carico che desiderano unirsi a membri della famiglia residenti permanenti a Hong Kong devono soddisfare gli stessi requisiti di idoneità di coloro che si uniscono a residenti temporanei. Anche il processo di candidatura è lo stesso. La differenza principale è che i residenti permanenti possono portare con sé anche i genitori (di età superiore ai 60 anni).

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Binance vs Gemini, confronto di scambio di criptovaluta: qual è il migliore

Binance vs Gemini, confronto di scambio di criptovaluta: qual è il migliore

Recensione del portafoglio Ethereum Mist: pro e contro

Recensione del portafoglio Ethereum Mist: pro e contro