in

Visti e permessi di lavoro in Germania: la guida ai tipi di visto e ai requisiti per il permesso di lavoro

La Germania ha una gamma di tipi di visto, dal permesso di lavoro e visto per lavoratori qualificati (Carta blu europea) ai visti per lavoro autonomo, visti per ricongiungimento familiare e altro ancora. Se hai intenzione di trasferirti in Germania, dovrai richiedere un permesso di soggiorno temporaneo, mentre puoi richiedere la residenza permanente (nota negli Stati Uniti come carta verde) dopo aver vissuto nel paese per cinque anni.

Devi trasferirti all’estero? Organizzare un trasferimento internazionale non è qualcosa che dovresti fare da solo. Come espatriati, capiamo di cosa hai bisogno e offriamo i servizi essenziali per aiutarti a trasferirti e vivere facilmente all’estero. Contattaci oggi per iniziare subito il tuo trasloco e iniziare i preparativi con la nostra lista di controllo per il trasferimento gratuito .

Richiedere un visto tedesco è un passo cruciale per stabilirsi nel paese europeo. Se vivi in ​​Germania con un permesso di soggiorno da almeno otto anni, potresti ottenere la cittadinanza tedesca (naturalizzazione). Dovresti anche essere idoneo per un passaporto tedesco, recentemente classificato come il terzo miglior passaporto al mondo.

Quando richiedi un visto tedesco dovrai soddisfare determinati requisiti per il visto tedesco, inclusa la prova del reddito e l’assicurazione sanitaria. I visti per soggiorni di lunga durata per la Germania costano circa 75 EUR (88 USD) mentre i visti per soggiorni di breve durata (fino a tre mesi) di solito hanno costi di 60 EUR (70 USD).

In questa sezione puoi saperne di più sui diversi tipi di visti disponibili e sui costi associati. Riceverai anche consigli utili per rendere la tua candidatura di successo. Ad esempio, sapevi che l’elaborazione delle domande di visto per la Germania può richiedere dalle sei alle 12 settimane? Inizia questo compito circa quattro o cinque mesi prima di trasferirti in Germania.

Inoltre, la Germania ha approvato una nuova legge sull’immigrazione nel dicembre 2018 chiamata Fachkräftezuwanderungsgesetz (immigrazione di lavoratori qualificati). È simile ai sistemi di punti di immigrazione che vedi in paesi come l’Australia. Ciò ha reso più facile per i datori di lavoro assumere lavoratori qualificati al di fuori dell’UE. Puoi saperne di più nella nostra   sezione Lavorare in Germania .

Permessi di lavoro e visti per motivi di lavoro

Negli ultimi anni, il governo tedesco ha cercato di incoraggiare l’immigrazione di professionisti altamente qualificati allentando le leggi sui permessi di lavoro e sui visti di lavoro per la Germania. Continua a leggere per saperne di più sull’ammissibilità e sui tipi di permessi di lavoro in Germania.

Requisiti per il visto di lavoro in Germania

Se sei un cittadino dell’UE, puoi lavorare in Germania senza visto di lavoro come se fossi un cittadino tedesco. I cittadini extracomunitari necessitano di un visto o di un permesso di soggiorno per svolgere un’attività lavorativa.

Tariffe e procedura per il permesso di lavoro tedesco

Il costo per un permesso di lavoro tedesco (visto di lavoro) è di 75 EUR (90 USD). Dovrai completare il modulo di domanda di visto (o permesso di lavoro) del permesso di lavoro della Germania, chiamato  Antrag auf Erlaubnis einer Beschäftigung , e ottenere un permesso di soggiorno o  Antrag auf Erteilung eines Aufenthaltstitels . Se hai bisogno di una guida sulla procedura per il visto, contatta i nostri professionisti dell’immigrazione che ti diranno i passaggi da seguire per una domanda di successo.

Visto per lavoro

Avrai bisogno di un visto per affari se vuoi venire in Germania per motivi di lavoro e non sei dell’UE o di un paese incluso nel programma di esenzione dal visto. Un visto per affari tedesco ti consente di visitare e soggiornare in Germania fino a 90 giorni in un periodo di sei mesi. Hai bisogno di un visto per affari se vuoi venire in Germania per svolgere affari, firmare contratti e andare a riunioni e altri appuntamenti correlati.

Visto per ricongiungimento familiare

Per la maggior parte dei cittadini non comunitari, portare con sé il coniuge e/oi figli comporta requisiti abbastanza severi. Dovresti provare a richiedere un visto per ricongiungimento familiare il prima possibile, perché è normale che ci sia un arretrato di domande da elaborare.

Regolamento sul visto per il ricongiungimento familiare
  • Devi guadagnare un reddito sufficiente per sostenere finanziariamente la tua famiglia.
  • Devi fornire un alloggio per la tua famiglia.
  • In alcuni casi, il tuo coniuge deve dimostrare una conoscenza di base della lingua tedesca.
  • I tuoi figli devono avere meno di 18 anni e non sono sposati.

Se sei immigrato come professionista qualificato o sei un cittadino UE/SEE, nulla di tutto ciò si applica.

Esistono anche regolamenti separati per i cittadini dei seguenti paesi: Andorra, Australia, Canada, Honduras, Israele, Giappone, Monaco, Nuova Zelanda, San Marino, Corea del Sud e Stati Uniti.

Se vuoi sposarti in Germania, tu e il tuo fidanzato(e) potreste aver bisogno dei seguenti documenti:

  • Passaporto.
  • Certificato di nascita e certificati di nascita di eventuali figli che avete insieme.
  • Prova che sei stato in Germania per almeno 21 giorni (es un  Meldebescheinigung )
  • Prova che sei single.
  • Domanda dello  Standesamt  o dell’ufficio dello stato civile (dopo aver fatto domanda lì di persona con il tuo partner).

Potrebbero inoltre essere richiesti:

  • Un certificato di libertà di matrimonio, dichiarazione di non matrimonio o certificato di non impedimento, che dimostri che sei single.
  • Certificati di matrimonio di eventuali precedenti matrimoni.
  • Prova di mezzi finanziari, ad esempio estratti conto o buste paga.

Di solito, la persona già residente in Germania dovrebbe fornire la prova di poter sostenere finanziariamente i propri familiari che si uniscono a loro. Puoi fornire una dichiarazione di impegno o un ” Verpflichtungserklärungen (VE) per dimostrare di avere fondi sufficienti per sostenerli.

Le autorità tedesche valuteranno se ritengono che tu e la tua famiglia abbiate i mezzi per mantenervi in ​​Germania sulla base delle prove fornite. 

Migrazione qualificata e Carta blu europea

I cittadini dell’UE, così come le persone provenienti da Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, non hanno bisogno di un visto o di un permesso ufficiale per svolgere un lavoro in Germania. Tuttavia, la migrazione di dipendenti dai paesi dell’UE alla Germania potrebbe non essere sufficiente a compensare la mancanza di dipendenti qualificati. Ciò significa che esiste la possibilità per i cittadini di paesi terzi qualificati di ottenere un permesso di lavoro o un visto per lavoratori qualificati (noto anche come “Carta blu UE”).

Se hai una laurea o una laurea e ti sei assicurato un lavoro prima di trasferirti in Germania, con uno stipendio di almeno 55.200 EUR (65.000 USD) a partire dal 2020, hai diritto a una Carta blu UE, che costa 140 EUR (165 dollari).

La Carta blu consente alle persone di rimanere in Germania per quattro anni. Dopo 21-33 mesi, puoi ottenere un permesso di soggiorno (permesso di soggiorno permanente). Se parli già tedesco di livello B1, potresti essere accettato dopo soli 21 mesi.

Anche il coniuge e i figli a carico possono entrare nel paese non appena si ottiene una Carta blu e anche loro possono ottenere un permesso di lavoro.

Laureati e occupazioni scarse

Ci sono circa 1,2 milioni di posti di lavoro vacanti in Germania e la legge sull’immigrazione dei lavoratori qualificati è entrata in vigore nel marzo 2020. I governi tedeschi si aspettano che la nuova legge porti ogni anno 25.000 lavoratori qualificati in più. La legge rende anche più facile per i potenziali dipendenti con qualifiche professionali, piuttosto che accademiche, venire in Germania per lavorare.

Sebbene questa carenza di competenze rappresenti una sfida per la Germania, rappresenta un’opportunità per i lavoratori qualificati che desiderano trasferirsi lì. Si cercano talenti in paesi come India, Messico e Vietnam.

Se hai una qualifica accademica e un’esperienza professionale in un campo con un’attuale carenza di personale qualificato (ad es. IT, ingegneria, assistenza sanitaria), nota anche come “occupazione da carenza”, il requisito salariale minimo necessario per lavorare legalmente in Germania è inferiore a richiesto per altri laureati.

I laureati che entrano in occupazioni di carenza devono guadagnare un minimo di circa 43.060 EUR (51.000 USD) all’anno (a partire dall’anno 2020) lavorando alle stesse condizioni dei loro colleghi tedeschi. Questo è molto meno di altri laureati che devono guadagnare almeno 55.200 EUR (65.000 USD).

Se sei altamente qualificato e/o hai una Carta blu UE, ci sono alcuni vantaggi extra. Ad esempio, potresti non dover attendere l’approvazione dell’Agenzia federale per il lavoro per lavorare in Germania.

Visti per lavoro autonomo per la Germania

Hai solo bisogno di un visto tedesco per affari o lavoro autonomo, se vieni in Germania temporaneamente e specificamente per avviare un’impresa.

Se vieni da un paese extra UE puoi ottenere un visto per lavoro autonomo o un “permesso di soggiorno temporaneo”. È valido fino a tre anni.

Dopo questo periodo di tre anni, puoi richiedere un “permesso di domicilio” permanente. Avrai buone possibilità di successo se hai svolto l’attività pianificata e hai fondi sufficienti per sostenere te stesso e le persone a carico che vivono con te.

Tipi e procedure di visto per lavoro autonomo tedesco

Se vuoi venire in Germania per un lavoro autonomo a lungo termine, devi richiedere un permesso di soggiorno e un permesso per avviare un’impresa presso l’ufficio stranieri locale in Germania. Dovrai parlare con esperti  di permessi di soggiorno, lavoro, affari e leggi fiscali prima di iniziare un’attività o diventare un libero professionista in Germania. InterNazioni VAI!  è pronto ad aiutare.

Inoltre, se provieni da un paese del SEE, dagli Stati Uniti, dall’Australia o dal Canada, puoi vivere e lavorare in Germania per 90 giorni prima di ottenere un permesso di soggiorno purché tu abbia un passaporto valido.

Modulo di domanda di visto per lavoro autonomo in Germania

Se vuoi richiedere un visto freelance per la Germania, devi compilare questo  modulo . Le sezioni sono: 

  • Informazioni di base.
  • La tua foto.
  • Storia famigliare.
  • Il tuo indirizzo.
  • Il tuo lavoro in Germania.
  • Perché ti trasferisci/ti trasferisci in Germania.

Processo di visto per freelance tedesco

Per ottenere un visto freelance tedesco, devi seguire questi passaggi: 

  • Ottieni un’assicurazione sanitaria.
  • Completa i moduli Piano di finanziamento e Budget di capitale.
  • Fissa un appuntamento con l’Ufficio di registrazione degli stranieri ( Ausländerbehörde ). Spesso è possibile fissare un appuntamento online. Se hai bisogno del visto immediatamente, è meglio andare di persona in ufficio. Potrebbe essere necessario attendere più di un’ora.

E hai anche bisogno dei seguenti documenti:

  • Passaporto.
  • Il modulo denominato “ Richiesta permesso di soggiorno ” (domanda di rilascio del permesso di soggiorno).
  • Piano di finanziamento.
  • Previsione dei ricavi.
  • Curriculum vitae.
  • Prova delle qualifiche, ad es. certificati.
  • Certificati professionali, se pertinenti.
  • Eventuali permessi richiesti per la tua professione, come un certificato di parrucchiere.
  • Prova della copertura assicurativa sanitaria.
  • Prova di guadagno.
  • Prova di alloggio.
  • Se hai più di 45 anni, avrai bisogno della prova di un piano pensionistico, a meno che tu non provenga da Repubblica Dominicana, Indonesia, Iran, Giappone, Filippine, Sri Lanka, Stati Uniti d’America e Turchia.

Requisiti e costi per il visto per lavoro autonomo in Germania

Se non sei di uno stato membro dell’UE, la tua domanda sarà considerata caso per caso. Verranno verificati i seguenti criteri:

  • La fattibilità della tua idea imprenditoriale.
  • Il tuo business plan e l’esperienza precedente.
  • Il tuo capitale disponibile.
  • Una potenziale esigenza economica o regionale per la tua attività commerciale.

Esistono anche regolamenti speciali riguardanti investitori e imprenditori stranieri. Se investi 250.000 EUR (295.000 USD) in un progetto vantaggioso per l’economia tedesca e crei cinque o più posti di lavoro, ottenere un permesso per vivere e lavorare in Germania può essere più facile.

Un visto freelance per la Germania costa 60 EUR (70 USD) mentre dovrai pagare 140 EUR (165 USD) per un permesso di soggiorno.

Se vieni dagli Stati Uniti, dal Canada o dall’Australia, puoi arrivare in Germania prima di richiedere un visto per freelance. Tieni presente che il processo può richiedere dai tre ai quattro mesi.

Permessi di soggiorno: temporanei e permanenti and

Molti espatriati vogliono sapere come diventare un residente tedesco permanente perché il paese offre una buona qualità di vita. Per qualificarsi, devi vivere nel paese per almeno cinque anni. Fino ad allora, gli espatriati interessati a rimanere in Germania a lungo termine dovranno richiedere un permesso di soggiorno temporaneo.

Indipendentemente dal paese di origine, tutti i residenti stranieri provenienti da Stati non membri dell’UE devono essere in possesso di un permesso di soggiorno per soggiorni superiori a 90 giorni. Tieni presente che un visto a breve termine (90 giorni) per i visitatori può essere esteso solo in circostanze speciali, ad esempio se ti ammali gravemente prima della data di partenza prevista.

I cittadini degli stati dell’UE e degli Stati Uniti d’America, Australia, Canada, Israele, Giappone, Nuova Zelanda, Svizzera e Repubblica di Corea possono ottenere un permesso dopo essere arrivati ​​in Germania.

Per un tipico espatriato che si trasferisce in Germania, potrebbero essere interessanti i seguenti permessi di soggiorno:

  • Permesso di soggiorno temporaneo.
  • Carta blu UE.
  • Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.
  • Permesso di soggiorno permanente.

Come ottenere la residenza permanente in Germania

Proprio come ottenere un visto tedesco, la domanda di residenza permanente tedesca e i relativi requisiti sono fortemente legati alla tua nazionalità e alle tue ragioni per venire in Germania. I cittadini degli Stati membri dell’UE o del SEE non hanno bisogno di un permesso di soggiorno. Per coloro che lo fanno, la tassa di residenza permanente per la Germania è di 255 EUR (300 USD).

Se ti trasferisci in Germania per lavoro o studio o hai un modo per sostenerti finanziariamente, puoi goderti la piena mobilità all’interno dell’UE. Ma ricorda che all’arrivo devi comunque registrarti presso le autorità locali.

Se ti sei laureato in un’università tedesca e possiedi un permesso di soggiorno temporaneo per lavoro subordinato, puoi presentare la domanda di residenza permanente tedesca dopo due anni.

Domanda di residenza permanente in Germania: l’ufficio immigrazione

Indipendentemente dal fatto che tu abbia già ottenuto un visto prima del tuo arrivo in Germania e non sia cittadino SEE, dovrai comunque recarti presso l’ufficio immigrazione locale ( Ausländerbehörde  o ufficio stranieri) per ottenere una residenza e/o un lavoro regolari permesso, se applicabile.

Se non hai bisogno di un visto per entrare in Germania, hai tre mesi per richiedere un permesso di soggiorno all’ufficio immigrazione.

Requisiti e documenti per il visto di residenza permanente in Germania

Per confermare la tua residenza in Germania come cittadino straniero, potrebbero essere richiesti i seguenti documenti:

  • La tua carta di registrazione delle autorità municipali ( Einwohnermeldeamt )
  • Un passaporto valido
  • Fotografie recenti del passaporto biometrico
  • Per dipendenti e disoccupati: un contratto di lavoro
  • Per gli studenti: una conferma ufficiale dell’iscrizione degli studenti presso un’università locale
  • Per i pensionati: prova delle prestazioni pensionistiche
  • Prova del sostegno finanziario (ad es. borsa di studio, lettera del datore di lavoro, busta paga o estratto conto recente)
  • Prova del piano di assicurazione sanitaria
  • Certificato di nascita
  • Certificato di matrimonio

Questi requisiti possono variare a seconda del tuo paese di origine e del motivo del tuo soggiorno in Germania. Se non sei sicuro di quali documenti portare con te, chiama o invia un’e-mail all’ufficio immigrazione locale.

Ultimo ma non meno importante, verifica con la tua ambasciata o consolato più vicino se devi registrarti anche lì. Questo è completamente indipendente da qualsiasi registrazione presso le autorità tedesche e dipende dalle normative del tuo paese di origine.

Tasse di residenza permanente tedesca

Le tariffe possono variare da città a città e per caso. Ad esempio, a Monaco di Baviera costa circa 100 EUR (113 USD) ottenere un permesso di soggiorno per un anno.

Residenza in Germania

Una volta trasferitosi in Germania, è necessario registrarsi presso le autorità locali ( polizeiliche Anmeldung  o registrazione della polizia). La procedura di registrazione locale è obbligatoria se hai richiesto un visto tedesco dall’estero. Tieni presente che devi prima richiedere un visto di residenza.

Devi fissare un appuntamento per un colloquio personale: non puoi semplicemente presentarti in una missione tedesca e richiedere un visto. Il visto di soggiorno costa tra 55 e 100 EUR (65 e 120 USD) per il rilascio e tra 50 e 95 EUR (60 e 115 USD) per una proroga. I cittadini turchi devono pagare un massimo di circa 30 EUR (35 USD).

Tutti i residenti, siano essi cittadini tedeschi, cittadini dell’UE o cittadini di paesi terzi, devono denunciare la propria residenza alle autorità locali ( Einwohnermeldeamt ). Ogni cambio di indirizzo deve essere comunicato entro due settimane dal trasferimento in una nuova residenza, oppure entro due mesi dal soggiorno in albergo oa casa di amici. Quando ti trasferisci in un’altra città, devi registrarti nuovamente nella nuova posizione.

In molte città è possibile registrarsi presso un apposito ufficio comunale ( KVRBürgerbüroStadtbüro,  BürgerserviceMeldestelle , ecc.). Lì riceverai una scheda di registrazione, una ricevuta cartacea con il tuo indirizzo e la data del tuo trasloco. Non sostituisce il permesso di soggiorno. È semplicemente un documento ufficiale che mostra dove vivi attualmente.

Documenti necessari per la registrazione locale in Germania

Hai bisogno dei seguenti documenti per registrarti dove vivi in ​​Germania:

  • Un semplice modulo di registrazione (che puoi ottenere presso il municipio o scaricare dal loro sito ufficiale)
  • Un passaporto valido
  • Una copia del tuo contratto per l’affitto di una casa in Germania (o una dichiarazione scritta di chi ti fornisce l’alloggio)

Un proprietario potrebbe chiederti un permesso di soggiorno prima di rilasciare un contratto di affitto, per assicurarti che tu sia legalmente autorizzato a risiedere nel paese a lungo termine. In questo caso puoi registrarti con l’indirizzo provvisorio della tua prima residenza (es. hotel, residence o casa di un amico).

Una volta ottenuto il permesso di soggiorno ufficiale, il cambio di indirizzo richiede uno sforzo minimo. Ci può essere una piccola tassa per la registrazione presso le autorità locali, di solito inferiore a 10 EUR (11 USD).

Domanda di permesso di soggiorno temporaneo tedesco

Un permesso di soggiorno temporaneo ( Aufenthaltserlaubnis ) è generalmente valido per un anno. La frequenza con cui deve essere rinnovato dipende dal tuo stato lavorativo, dall’occupazione e dalla nazionalità.

Ad esempio, un espatriato statunitense che ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato con una società con sede in Germania può ricevere un permesso che deve essere rinnovato dopo tre anni. Se la stessa persona ha solo un contratto di lavoro a tempo determinato per i prossimi due anni, anche il permesso di soggiorno scadrà dopo circa due anni.

Permesso di soggiorno temporaneo tedesco: requisiti e tasse

Se prevedi di venire in Germania per non più di 90 giorni in un periodo di 180 giorni e non vieni dall’UE o dagli Stati Uniti d’America, Australia, Canada, Israele, Giappone, Nuova Zelanda, Svizzera o Repubblica della Corea, allora avrai bisogno di un visto a breve termine o Schengen per un soggiorno legale.

Tariffe per il visto tedesco per soggiorni di breve durata

60 EUR (70 USD):

  • Visto di transito aeroportuale
  • Soggiorni fino a 30 giorni
  • Soggiorni da 31 a 90 giorni (ingresso singolo)
  • Soggiorni da 31 a 90 giorni (più ingressi)

75 EUR (90 USD):

  • Visti nazionali (es. ricongiungimento familiare, studio, ecc.)

Gratuito:

  • per i borsisti di un’organizzazione scientifica tedesca;
  • per i coniugi di cittadini UE.

Finché la tua situazione personale non cambia, il rinnovo del tuo permesso di soggiorno è per lo più una formalità. Tuttavia, se cambi datore di lavoro, smetti di lavorare, ti separi dal tuo coniuge, ecc., tutto ciò può influire sul tuo stato di residenza.

In tali casi, è meglio contattare  immediatamente l’  Ausländerbehörde (Ufficio di registrazione degli stranieri) locale e consultare un avvocato specializzato in immigrazione.

Vantaggi Residenza permanente tedesca

Se ti stai trasferendo in Germania a lungo termine, dovresti rivedere la procedura che devi seguire per ottenere un permesso di soggiorno permanente. Ad esempio, devi vivere legalmente in Germania per cinque anni prima di poter richiedere la residenza permanente. Ci sono molti vantaggi nell’ottenere la residenza permanente in Germania.

I vantaggi per la residenza permanente in Germania includono:

  • residenza illimitata in Germania;
  • la capacità di lavorare per qualsiasi organizzazione in Germania;
  • libera circolazione nell’UE e al di fuori del SEE;
  • accesso all’istruzione e ad altra formazione;
  • prestazioni assistenziali;
  • accesso più facile a sovvenzioni e prestiti;
  • sicurezza sociale.

Fidanzato in Germania e procedure per il visto della famiglia

Se vuoi raggiungere un partner o un parente in Germania, puoi scegliere di seguire la procedura per il visto del coniuge o del ricongiungimento familiare. Puoi ottenere la residenza permanente unendoti a un coniuge o un genitore che vive in Germania.

Se vuoi raggiungere il tuo coniuge in Germania con un visto familiare devi avere almeno 18 anni. Come coppia devi soddisfare questi requisiti per il visto di residenza permanente:

  • Il tuo coniuge in Germania ha un permesso di soggiorno che gli consente di lavorare.
  • Hai una certa conoscenza della lingua tedesca.
  • Il tuo coniuge in Germania ha una copertura assicurativa sanitaria e finanze sufficienti per sostenere la famiglia.
  • Il tuo coniuge in Germania ha un alloggio abbastanza grande da ospitare la famiglia.

Se il partner già residente in Germania soddisfa uno dei seguenti criteri, il coniuge non dovrà conoscere la lingua tedesca per ottenere un visto o un permesso di soggiorno:

  • Avere una Carta Blu UE.
  • Essere in Germania come ricercatore o persona altamente qualificata.
  • Tu o il tuo coniuge siete cittadini di Giappone, Israele, Australia, Stati Uniti, Canada o Repubblica di Corea.

Come ottenere un visto per ricongiungimento familiare Family

Se vuoi raggiungere il tuo coniuge o un familiare in Germania, avrai bisogno di un visto. Devi:

  • fare domanda presso l’ambasciata tedesca o il consolato tedesco nel proprio paese;
  • registrarsi presso l’ Einwohnermeldeamt locale   una volta trasferiti in Germania.

Il tuo coniuge o familiare in Germania deve recarsi presso la propria ambasciata tedesca locale e:

  • mostrare il passaporto;
  • mostra il tuo certificato di matrimonio o la prova della tua unione civile o registrata;
  • chiedi alla loro ambasciata o consolato locale se hanno bisogno di altri documenti.

Il visto familiare costa 75 EUR (88 USD) per gli adulti e 37,50 (45 USD) per i minori di 18 anni.

La durata del permesso di soggiorno del tuo familiare rifletterà spesso la sua situazione personale, ovvero le sue condizioni di vita e di lavoro. Ottenere un’estensione di solito non è un problema se la loro situazione non cambia. Ad esempio, se continuano a lavorare per la stessa azienda anno dopo anno, il loro permesso di soggiorno dovrebbe essere facilmente rinnovato. Per  supporto con visti e altri documenti di trasferimento  quando ti stabilisci in Germania, contattaci

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Previsione dei prezzi Automata (ATA) 2021- 2023- 2025

Previsione dei prezzi Automata (ATA) 2021- 2023- 2025

Recensione del portafoglio di criptovaluta Exodus: come funziona, pro e contro

Recensione del portafoglio di criptovaluta Exodus: come funziona, pro e contro