in

3 cose che le persone sbagliano sul social trading

Investire con successo è sempre stato un compito difficile, soprattutto per i principianti. Anche i trader intermedi e avanzati possono trovare difficile navigare la natura 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per tutto l’anno, dei mercati crittografici, in quanto è in netto contrasto con i mercati tradizionali che hanno orari di apertura e fine settimana.

Le piattaforme di social trading sono diventate un’opzione popolare sia per gli utenti nuovi che per quelli esperti, in quanto possono imparare e fare operazioni di successo allo stesso tempo ponendo domande ad altri trader e copiando le loro mosse. La maggior parte delle migliori piattaforme di social trading ha anche una varietà di robot di trading che gli utenti possono utilizzare immediatamente o personalizzare secondo le proprie specifiche.

Saltiamo nella top 3 delle cose che le persone sbagliano sulle criptovalute del social trading.

Idea sbagliata #1: è diverso dal copy trading

Il social trading e il copy trading sono infatti apparentemente la stessa cosa. Ci sono alcune piccole differenze tra i due concetti, ma nel complesso i due hanno lo stesso ethos. Sia il social trading che il copy trading consentono di copiare e / o rispecchiare il portafoglio di un altro trader, sia che si tratti di acquisti e vendite, distribuzioni di asset o swap.

È probabile che sia il social trading che il copy trading coinvolgano una sorta di bot di trading, sia per copiare le mosse del trader che stai seguendo, sia per eseguire effettivamente una strategia che ti è stata data o venduta.

L’idea generale di entrambi funziona allo stesso modo anche per il trader che segui o copi. Gli esperti possono guadagnare in vari modi e anche la piattaforma che fornisce l’infrastruttura può farlo.

Può essere basato sul volume, ad esempio, eToro non addebita commissioni, ma profitti a causa dei loro spread, quindi lasciarti copiare gratuitamente li avvantaggia ancora mentre continuano a guadagnare lo spread mentre pagano una parte all’esperto. Può essere basato su abbonamento, in cui paghi una tariffa mensile alla piattaforma o all’esperto. Può essere basato su commissioni, in cui paghi per operazione o una commissione dei tuoi profitti all’esperto e / o alla piattaforma. Quale potresti voler utilizzare dipende dalle tue preferenze ed è per questo che dovresti confrontare varie piattaforme di copia crittografica e social trading.

Mentre il social trading pone più enfasi sull’interazione tra i trader e sulla condivisione di idee, entrambi i tipi di piattaforme incoraggiano i commenti e forniscono feedback da parte degli utenti sui trader che seguono. Il social trading è davvero solo il prossimo passo nell’evoluzione del copy trading. Essendo in grado di vedere quante persone hanno apprezzato, seguito e commentato positivamente le mosse o le strategie di un trader, gli utenti possono avere più fiducia nel pagare le commissioni per seguire / copiare quel trader.

Idea sbagliata #2: non c’è alcun rischio per le piattaforme di social trading

Come per qualsiasi tipo di investimento, la due diligence è sempre una buona idea. Mentre il trader che copi potrebbe aver avuto successo in passato, e anche durante il primo X periodo di tempo che li segui e li copi, le cose possono facilmente cambiare. Se inizi a copiare un trader e non torni mai indietro per controllare come stanno andando, potresti facilmente scoprire che hai effettivamente una perdita nel tempo perché hanno iniziato a fare mosse sbagliate o hanno cambiato la loro strategia a tuo danno. Anche se questo non è qualcosa che il trader esperto farebbe intenzionalmente, possono prendere la decisione di investimento sbagliata e questo ti influenzerà se stai rispecchiando le loro mosse.

Inoltre, se stai utilizzando una piattaforma che si basa su bot di trading, è una buona idea assicurarsi che i parametri impostati da te o dall’esperto abbiano senso per le attuali condizioni di mercato. Le strategie per i mercati rialzisti e ribassisti sono diverse, quindi se copi semplicemente una strategia che funziona durante un mercato rialzista e poi ne inserisci uno ribassista, potrebbe avere risultati negativi.

Assicurati di leggere il feedback fornito dagli utenti che seguono il trader, controlla quanto successo hanno fatto trading in passato e tienili d’occhio una volta che li segui e dovresti essere a posto.

Idea sbagliata #3: non hai alcun controllo sui risultati

In realtà hai molto controllo sui tuoi risultati quando si tratta di criptovalute di social trading. Ancora una volta si tratta di due diligence. Oltre ad essere in grado di vedere il track record di un esperto prima di seguirlo e copiarlo, ci sono un sacco di strumenti forniti dalle piattaforme di social trading per darti un maggiore controllo sui risultati. Questi possono essere limiti al numero di operazioni che sei disposto a copiare o un limite agli importi che sei disposto a far cambiare.

Fondamentalmente, poiché le piattaforme sono passate dall’essere puro copy trading a più social trading, hanno creato parametri di rischio che è possibile impostare come utente. Impostandoli in anticipo, in combinazione con la ricerca di un esperto prima di seguirli, puoi mitigare eventuali risultati negativi e forse anche garantirti quelli positivi. La cosa principale da tenere a mente è che non sei costretto a fare tutto ciò che fa l’esperto, dandoti un maggiore controllo sui tuoi risultati.

Il social trading non significa trading cerebralmente morto

È probabile che il social trading diventi più popolare nel tempo poiché sempre più persone cercano di trarre profitto e imparano come fare trading con successo. Con questo in mente, la due diligence rimane fondamentale.

Sia che tu stia già facendo social trading o stia pensando di farlo, devi ricercare la piattaforma che desideri utilizzare, i parametri che possono essere impostati con essa, le commissioni che addebitano e i loro scambi disponibili. Fare tutto questo ti darà le migliori possibilità di successo con il social trading.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
investimento

Previsione Iota (MIOTA) 2023 – 2025 – 2030

invest 00024

I migliori podcast di investimento per il 2023