in

APY in Crypto: guide per principianti

Il rendimento percentuale annuo, o APY, è il tasso di rendimento realizzato guadagnato su un investimento. Tiene conto dell’effetto dell’interesse composto.

Gli interessi composti vengono automaticamente aggiunti periodicamente al saldo principale, il che aumenta l’importo totale su cui vengono guadagnati gli interessi.

Nel tempo ciò si traduce in rendimenti maggiori rispetto al TAEG perché il deposito totale investito aumenta.

Qual è la differenza tra APY e APR?

Il tasso annuo globale, o TAEG, è il tasso guadagnato durante l’intero periodo senza tener conto degli interessi composti.

Il TAEG utilizza interessi semplici, il che significa che i fondi guadagnati non vengono automaticamente aggiunti al capitale. L’unica vera differenza tra i due tipi di tassi di interesse è la distinzione tra interesse composto e interesse semplice.

Perché alcune piattaforme utilizzano APR e altre APY?

Le banche, le istituzioni finanziarie e le piattaforme crittografiche utilizzano tutti APR e APY in modo intercambiabile per rendere attraente un tasso per il prestito o un tasso per il prestito.

I servizi di prestito in genere pubblicizzano il TAEG che addebiteranno perché non tiene conto degli interessi composti, il che lo fa sembrare una commissione inferiore. Probabilmente spaventerebbe molti mutuatari se sapessero quanto potrebbe essere alto l’interesse se non pagassero il capitale entro il tempo assegnato.

I servizi di prestito tendono a pubblicizzare l’APY che offrono per il motivo opposto: rende il tasso di interesse che il prestatore otterrà per la fornitura di un bene molto più attraente. Aiuta ad attirare molti investitori perché il numero è più alto di quanto sarebbe come un TAEG. Tuttavia, molti servizi di prestito crittografico ti diranno un APY ma in realtà non aggraveranno il tuo interesse. Ciò significa che, a meno che tu non combini manualmente il tuo interesse, riceverai solo il TAEG e nessuno dei benefici dell’interesse composto.

I servizi DeFi e gli scambi crittografici hanno spesso opzioni di auto-compounding e semplici opzioni di interesse.

Come funziona APY per Crypto

APY in criptovaluta funziona in modo leggermente diverso rispetto alla finanza tradizionale. Questo perché invece di ricevere un tasso di interesse basato sul valore in dollari delle tue partecipazioni, ricevi un tasso di interesse basato sulla quantità di attività fornita. Ad esempio, se dovessi ottenere il 5% di APY e depositare 1 Bitcoin, otterresti 0,05 BTC di interessi dopo un anno. Il valore di Bitcoin non influisce sul tasso di interesse che ricevi. Ciò può rendere l’APY crittografico molto più attraente rispetto alle opzioni di investimento tradizionali. Tuttavia, come affermato in precedenza, le piattaforme indicheranno un APY ma potrebbero non essere effettivamente composte per te.

C’è qualcos’altro da prendere in considerazione quando si guardano gli APY in cripto, e questa è la perdita impermanente. Gli APY più alti che puoi ottenere per le criptovalute sono sempre per i pool di liquidità, in cui gli utenti depositano due attività in importi equivalenti in dollari per ricevere premi dalle commissioni di transazione. Quando si utilizzano questi pool di liquidità, è probabile che si verifichino perdite impermanenti, tuttavia, finché il tasso di interesse ricevuto supera la perdita, è comunque un investimento utile.

Cosa aspettarsi nei ritorni per Crypto

Come accennato nella sezione precedente, i rendimenti che ricevi per le criptovalute si basano sull’importo dell’asset che hai fornito. Ciò può comportare rendimenti estremamente elevati se l’attività aumenta di valore in concomitanza con la ricezione di interessi composti.

La cosa principale da notare è che per molti servizi DeFi, il tasso scenderà nel tempo, poiché più utenti aggiungono le loro risorse al pool. Molti di questi servizi hanno anche un pagamento più alto all’inizio per attirare l’interesse prima di ridurlo a cifre realistiche. Quando i pool di liquidità vengono lanciati per la prima volta, hanno sempre APY estremamente elevati perché c’è pochissima attività fornita. Quell’APY può scendere esponenzialmente in pochi minuti a seconda della velocità con cui la liquidità viene aggiunta dagli utenti.

Quando si utilizzano servizi centralizzati come Crypto Earn, è altrettanto possibile che i tassi di interesse diminuiscano nel tempo, ma è meno facile per loro cambiarlo senza preavviso, poiché hanno regolamenti da seguire. Ciò significa che il tasso di interesse può scendere dal 5% al 3%, ma sarà fatto come un cambiamento dopo un termine, piuttosto che al volo come nel caso della DeFi.

In generale, un rendimento tipico per le attività crittografiche su uno scambio è compreso tra il 2 e il 15%, con l’estremità superiore di tale spettro per le stablecoin e l’estremità inferiore per attività estremamente popolari come Bitcoin ed Ethereum.

Per i servizi DeFI come i pool di liquidità i tassi possono essere molto più alti, ma come già detto, è probabile che i tassi diminuiscano abbastanza rapidamente. Detto questo, è possibile sfruttare qualcosa come 1000% APY per un breve periodo di tempo prima che scenda a livelli normali man mano che gli utenti aggiungono liquidità. Per i servizi DeFI più stabili come i caveau, i tassi di interesse sono all’incirca gli stessi di uno scambio, ma possono anche essere più bassi se c’è molta offerta e poca domanda per l’attività da prendere in prestito.

Nel complesso, aspettatevi di ricevere rendimenti più elevati rispetto a un conto di risparmio tradizionale o a un’obbligazione, ma non aspettatevi che i rendimenti degli interessi ridicolmente elevati durino troppo a lungo quando sono disponibili.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest crypto 42

Acquistare azioni Coinbase: guida per principianti

pexels burak the weekender 186464

Binance Spot Grid Trading: cos’è e come funziona