in

Banche amiche delle criptovalute

Oggi ci sono banche cripto-friendly che consentono attività di criptovaluta Bitcoin.

So che alcuni di voi potrebbero essere perplessi dalla prima riga di frase, pensando che la criptovaluta non sia stata inventata per aggirare le banche e creare un nuovo sistema.

Ebbene, nulla è cambiato dall’obiettivo principale. Bitcoin è nato per creare un’alternativa affidabile e senza fiducia al sistema bancario tradizionale.

Ma siamo onesti, senza la struttura bancaria esistente, Bitcoin non avrebbe potuto raggiungere rapidamente le vette che è oggi.

L’accesso alle carte di debito e di credito ha dato opportunità a milioni di investitori, ma è qui che anche il loro approccio è andato storto.

Bitcoin non è solo un veicolo di investimento che si acquista a un prezzo basso o si vende a un prezzo elevato, è molto di più e molti di noi non se ne rendono conto.

Le banche si sono rese conto che Bitcoin, così come altre criptovalute (Altcoin) sono una minaccia esistenziale per loro, ed è per questo che molte banche hanno smesso di occuparsi delle criptovalute.

Diverse banche del Regno Unito, dell’Australia e degli Stati Uniti, in alcuni paesi, hanno anche vietato l’uso di carte di credito/debito per acquistare Bitcoin e tutte le altre criptovalute.

Ora, questo è il motivo per cui gli utenti di criptovalute hanno bisogno di banche cripto o compatibili con Bitcoin, più che mai per le loro rampe di lancio e di entrata.

Cosa sono le banche amiche delle criptovalute?

Le banche amiche delle criptovalute sono quelle istituzioni finanziarie che consentono agli utenti di aprire conti che consentono il trasferimento diretto dei propri fondi relativi alle criptovalute, inclusi conti correnti e aziendali.

Come imprenditore di criptovaluta , la mancanza di accesso al sistema bancario è sempre il più grande ostacolo sulla strada per un investitore di successo.

Potresti esserti imbattuto in banche che hanno accettato di incassare la tua attività di criptovaluta inizialmente, ma poco dopo il tuo account è stato chiuso senza una spiegazione adeguata.

Non preoccuparti, ho compilato un elenco di banche che accettano transazioni Bitcoin da milioni di persone in tutto il mondo, offrendo ai propri clienti vari servizi crittografici.

Quali banche supportano la criptovaluta?

Di seguito sono elencate alcune delle banche popolari per le criptovalute che puoi utilizzare per svolgere la tua normale attività … In effetti, queste sono anche le banche che investono in attività crittografiche .

Wirex

Wirex è un fornitore di portafogli di criptovaluta e un servizio bancario cripto-friendly per l’acquisto/vendita di criptovalute con sede nel Regno Unito, a Londra.

Il primo conto in valuta Wirex disponibile avrà sede nel Regno Unito, disponibile per dozzine di paesi in tutto il mondo, con numero di conto e sort-code britannici, sicuro al 100% e completamente registrato presso la Financial Conduct Authority del Regno Unito.

Ti forniscono anche la loro vera carta di debito collegata al tuo account e con questa carta puoi effettuare acquisti al dettaglio in negozio che otterranno lo 0,5% di cashback in Bitcoin (noto come crypto-back).

E qui ci sono altri USP sull’utilizzo di questo servizio bancario criptato con sede nel Regno Unito:

  • Acquista, conserva e gestisci le tue criptovalute (BTC, LTC, XRP, ETH) e denaro tradizionale (GBP, USD, EUR)
  • Aggiungi fondi utilizzando una carta di credito , una carta di debito o un bonifico bancario
  • Scambia istantaneamente tra criptovalute e valute tradizionali a tassi in tempo reale
  • Collegati alla tua carta di pagamento Wirex Visa per convertire e spendere le tue criptovalute in negozio e online
  • Invia rapidamente e facilmente 18 valute tradizionali e digitali in tutto il mondo
  • Trasferisci fondi in entrata e in uscita dal tuo conto con SEPA/SWIFT/Pagamenti più veloci*
  • Goditi l’accesso illimitato al mondo dei pagamenti senza confini.

Revolut

Revolut ha iniziato come istituto finanziario senza licenza nel Regno Unito, ma ora opera come una banca a tutti gli effetti con oltre 2 milioni di clienti.

I servizi sono disponibili solo per le persone nel Regno Unito e in Europa. Revolut è famoso per consentire a privati ​​e aziende di gestire le criptovalute utilizzando i propri conti bancari .

Inoltre, i clienti possono acquistare criptovalute utilizzando i propri conti bancari. I tre tipi di conto operativo sono;

  • Conto standard
  • Account premium
  • Conto di metallo

Tutti questi conti bancari Revolut supportano le transazioni in criptovaluta.

Bitwala

Bitwala offre il primo semplice conto bancario di criptovaluta al mondo da cui è possibile gestire le operazioni bancarie quotidiane, scambiare risorse crittografiche e archiviare Bitcoin in un unico account.

Bitwala comprende i tuoi punti deboli a causa del fatto che il proprio conto bancario è stato chiuso per aver commerciato in criptovalute. Così sono tornati con soluzioni bancarie che supportano le criptovalute.

La società lavora in questo spazio dal 2013 ed è registrata come banca ai sensi della legge bancaria tedesca. Quindi qualsiasi residente tedesco può facilmente utilizzare il proprio servizio per ottenere servizi bancari cripto-friendly in pochi minuti.

Ally bank e Bitcoin

Ally bank è un’opzione eccellente per gli appassionati di criptovaluta negli Stati Uniti. Come banca online, Ally opera in ogni momento della giornata, consentendo alle persone di acquistare e vendere criptovalute tramite Coinbase.

La banca esiste dal 2010 e assicura ai suoi utenti che non avrebbero difficoltà con le transazioni di criptovaluta.

Le persone possono persino utilizzare le loro carte di credito per acquistare Bitcoin e altre criptovalute dagli scambi.

Simple Banks

Questa è una delle migliori opzioni per le persone che vivono negli Stati Uniti. I fondi sono assicurati dalla Federal Deposit Insurance Corporation (DIC), che assicura la maggior parte dei suoi clienti.

La banca lavora con scambi di criptovalute , consentendo ai suoi clienti di acquistare criptovalute. Tuttavia, Simple Banks è esclusivamente per le persone che vivono negli Stati Uniti al momento.

USAA (United Services Automobile Association)

USAA è un’altra banca partner di Coinbase che supporta le transazioni crittografiche. La loro partnership con Coinbase consente ai clienti di acquistare, vendere e investire in criptovalute con facilità.

Essendo una tra le banche americane che accettano le attività di Bitcoin. Supporta anche l’integrazione diretta di Coinbase per un facile accesso agli acquisti di BTC.

Banca nazionale del Canada

Questa è una grande istituzione finanziaria nordamericana che mantiene una relazione con il settore delle criptovalute.

La National Bank of Canada consente ai clienti di acquistare criptovalute utilizzando le proprie carte di credito. Tuttavia, regola e monitora ancora le transazioni crittografiche a causa dell’intenso controllo da parte delle agenzie di regolamentazione.

Barclays

Barclays è un gigante dell’investment banking presente in diversi paesi del mondo. È anche una delle più grandi banche del Regno Unito.

La banca utilizza la tecnologia blockchain per aiutare le transazioni tra i clienti ed è nota per il suo supporto per le criptovalute.

Sebbene abbia respinto i rapporti sulla creazione della propria criptovaluta, Barclays ha collaborato con Coinbase per consentire un facile accesso all’acquisto di risorse crittografiche.

Banche contro le criptovalute

Non è un segreto che le banche odiano le criptovalute, poiché poche di loro hanno dichiarato pubblicamente di fare commenti negativi su Bitcoin e Altcoin.

Alcune di queste banche che non supportano il business delle criptovalute hanno anche vietato ai propri clienti di acquistare criptovalute utilizzando la propria carta di credito/debito.

Ecco alcune banche che dovresti evitare per le transazioni di criptovaluta;

  1. JPMorgan Chase
  2. Bank of America
  3. Nordea Bank
  4. Danske Bank
  5. Capital One
  6. TD Bank
  7. Discover
  8. CitiGroup
  9. Wells Fargo
  10. Royal Bank of Canada
  11. Bank of Montreal
  12. Lloyds Bank etc.

Conclusione

Anche se le banche tradizionali sono sempre state contrarie alle criptovalute, alcune di esse hanno abbracciato l’innovazione e consentono ai propri utenti di acquistare, vendere e investire in criptovalute utilizzando le proprie carte di credito e di debito.

A parte le banche, alcune istituzioni digitali supportano le transazioni relative alle criptovalute sulle loro piattaforme.

Tuttavia, Wells Fargo e Bank of America sono alcune delle principali banche tradizionali che dovresti evitare quando cerchi di affrontare l’acquisto di criptovalute.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Robinhood per principianti: una guida completa per investire con Robinhood

Robinhood per principianti: una guida completa per investire con Robinhood

Come regalare Bitcoin Crypto

Come regalare Bitcoin Crypto