in

Banche e tasse in Portogallo: come funziona

Tutto ciò che devi sapere sulla gestione delle tue finanze in Portogallo è trattato in questa sezione. Ti mostriamo passo dopo passo come puoi aprire un conto bancario. Sia i residenti che i non residenti devono avere un codice fiscale portoghese (NIF) per aprire un conto bancario in Portogallo.

I non residenti avranno bisogno di un rappresentante fiscale per richiedere un NIF. Scopri gli scaglioni fiscali in Portogallo e come beneficiare del regime fiscale speciale per gli espatriati, che tassa solo il 20% del tuo reddito.

xConosci il sistema bancario e fiscale portoghese in questa sezione in modo da poter aprire un conto bancario e pagare le tasse in questo paese. Spieghiamo l’intero processo di apertura di un conto bancario, sia per i residenti che per i non residenti, i tipi di documenti necessari e altro ancora.

Scopri quali banche sono giuste per te, se desideri opzioni per l’online banking, banche internazionali o conti bancari senza commissioni. Puoi aprire un conto bancario interamente online, il che significa che puoi avere il tuo conto pronto prima ancora di trasferirti nel paese: assicurati di controllare tutta la documentazione necessaria per assicurarti di avere tutto ciò di cui hai bisogno.

Come aprire un conto bancario in Portogallo

Se vuoi sapere come aprire un conto bancario in Portogallo come non residente, questa sezione copre tutti i requisiti ei processi per mettere in ordine le tue finanze in Portogallo.

Ti spieghiamo quali documenti ti serviranno, com’è il processo e ti mostriamo alcune delle tue opzioni per le banche, che si tratti di banche internazionali, conti bancari gratuiti o servizi bancari online.

Posso aprire un conto bancario in Portogallo?

Sì, aprire un conto bancario in Portogallo come puoi straniero. Per la maggior parte delle banche, l’apertura di un conto bancario portoghese richiede una visita a una filiale. Se la tua banca ti consente di aprire un conto online, dovresti comunque visitare la filiale di persona per finalizzare il processo.

Se apri un conto online dall’estero, aspettati di dover visitare la filiale di persona quando arrivi a Portogallo.

Continua a leggere per conoscere i documenti necessari per aprire un conto bancario come non residente e residente.

Requisiti e documenti per aprire un conto bancario

Per aprire un conto bancario in Portogallo, in genere è necessario

  • un documento d’identità valido come la carta d’identità nazionale o il passaporto;
  • NIF, il codice fiscale portoghese;
  • prova dell’indirizzo (ad es. fattura o lettera recente che hai ricevuto per posta negli ultimi tre mesi con il tuo nome e indirizzo visibili);
  • prova dell’occupazione (ad es. ultima busta paga o dichiarazione di un datore di lavoro).

Se non hai un lavoro, puoi comunque aprire un conto in Portogallo. Tuttavia, in questo caso, vorrai portare una promessa di un contratto di lavoro o una prova che sei iscritto al Centro de Emprego , il centro per l’impiego portoghese.

Se sei un non residente, o non ti trovi in ​​territorio portoghese, potresti essere in grado di aprire un conto interamente online senza bisogno di recarti di persona in filiale.

Le migliori banche in Portogallo

Di seguito è riportato un elenco di alcune delle più grandi banche in Portogallo:

  • Depositi generali in contanti
  • Millenium BCP
  • Nuova banca
  • Banco BPI
  • Banco Santander Totta

L’orario di lavoro standard per le banche in Portogallo è tra le 8:30 e le 15:00. Ciò significa che le banche sono aperte durante l’ora di pranzo, che è anche il loro momento più affollato della giornata. Potresti trovare alcune banche aperte anche il sabato mattina.

Banche internazionali in Portogallo

La maggior parte delle banche del paese sono portoghesi. Tuttavia, il Portogallo ospita alcune filiali di banche internazionali. Puoi sempre optare per queste banche e i loro prodotti bancari se stai cercando offerte specifiche per gli espatriati:

  • Abanca
  • Barclays
  • Bnp Paribas
  • Banca tedesca
  • Banca ING

Alcune banche del Brasile, della Cina o dell’Angola hanno anche filiali in Portogallo, quindi potresti persino trovare la tua banca attuale nel paese.

Le migliori banche online in Portogallo

Le seguenti banche hanno entrambe le opzioni per l’online banking e l’apertura di un conto online:

  • ActiveBank
  • Banca N26
  • Depositi generali in contanti
  • Millenium BCP
  • Nuova banca

Dopo aver inviato tutti i documenti necessari (menzionati sopra), devi effettuare una videochiamata con la banca per confermare la tua identità, che sostituisce la visita in banca. Non è possibile aprire un conto online in Portogallo come non residente, a meno che non si disponga di un codice fiscale portoghese (NIF).

Commissioni bancarie e deposito minimo

Le banche portoghesi in genere addebitano una tariffa mensile per i loro servizi bancari. I portoghesi spendono in media 60 EUR (66 USD) in commissioni bancarie all’anno.

In realtà, questo non è necessario. Ci sono diverse opzioni di conti bancari gratuiti nel paese, anche se alcune banche offrono servizi più completi di altre.

Le banche che offrono conti bancari gratuiti in Portogallo sono:

  • banca attiva;
  • Banco CCT;
  • Banco BPI;
  • Migliore;
  • BNI Europa;
  • Depositi in contanti generali.

Di questo elenco, i prodotti bancari più completi sono offerti da ActivoBank e Banco CTT. tutti ottenere prodotti in forma gratuita, le altre classi presentate ad addebitare commissioni a determinate condizioni (es. se si decide di aprire un conto corrente presso un’altra banca, effettuare un certo numero di bonifici, richiedere una carta di credito, ecc .)

Sia ActivoBank che Banco CTT è un deposito minimo. ActiveBank fissa un conto minimo a 250 EUR (275 USD), mentre Banco CTT chiede 100 EUR (110 USD).

Qual è il sistema fiscale in Portogallo?

Ti stai chiedendo com’è il sistema fiscale in Portogallo? Scopri quanto del tuo reddito e altri beni saranno tassati nel paese, se intendi intraprendere un’attività autonoma o lavorare come dipendente nel paese.

NIF: ottenere un codice fiscale portoghese

Per prima cosa devi ottenere un codice fiscale in Portogallo noto come NIF, Número de Identificação Fiscal . Questa è una delle prime e più importanti registrazioni che devi fare nel paese, poiché avrai bisogno di un NIF per quasi tutto: aprire un conto bancario, aprire utenze, ottenere un numero di telefono, firmare un contratto e così via.

Per ottenere un codice fiscale in Portogallo, devi rivolgerti a Finanças , l’agenzia delle imposte. Se stai richiedendo un NIF come non residente, avrai bisogno di una prova dell’indirizzo del tuo ultimo paese di residenza (un estratto conto bancario dovrebbe essere sufficiente) e di un rappresentante fiscale. Questo rappresentante deve essere un cittadino portoghese e diventa responsabile di garantire il pagamento delle tasse.

Se fai domanda come residente portoghese, porta la prova del tuo indirizzo in Portogallo. In entrambi i casi, avrai bisogno del tuo ID.

Il sistema fiscale in Portogallo

Il Portogallo ha diversi tipi di tasse, le più rilevanti sono l’imposta sul reddito, la sicurezza sociale, l’imposta sulle società e l’imposta sul valore aggiunto.

Sei considerato residente e come tale sei tassato se vivi in ​​Portogallo per almeno 183 giorni all’anno.

Qual è l’imposta sul reddito sugli stipendi in Portogallo?

Le tasse sul reddito in Portogallo sono conosciute come IRS, Imposto sobre o Rendimento de Pessoas Singulares .

Il Portogallo ha un’aliquota fiscale progressiva sul reddito: più guadagni, più sei tassato. Le aliquote fiscali vanno dallo 0 al 45,3%. Se guadagni meno di 654 EUR (720 USD) al mese, non devi pagare le tasse sul tuo reddito. L’aliquota fiscale più elevata si applica a chiunque guadagni più di 80.641 EUR (88.030 USD) al mese.

Quindi, cosa è imponibile in Portogallo? I seguenti tipi di reddito sono tassati nel paese: lavoro, affari e professionisti, investimenti, affitto, plusvalenze e pensioni.

Quando si tratta di scaglioni e aliquote fiscali, dovresti prepararti per un elenco completo. Il Portogallo ha 36 scaglioni fiscali, e questo è solo per i dipendenti non sposati. Queste cambiano a seconda del tuo stato civile e del numero di figli a carico che hai. Ci sono anche scaglioni fiscali separati per le persone con disabilità, sia sposate che non sposate.

Di seguito una tabella con scaglioni fiscali semplificati. Esistono diversi scaglioni fiscali tra quelli elencati qui, quindi assicurati di controllare l’ elenco completo in cui puoi individuare lo sguardo che si raccoglie in Portogallo.

Reddito anno (EUR) Reddito annuale (USD) Aliquota fiscale %
Fino a 7.091 Fino a 7.830 14.50
7.092–10.700 7.832–11.817 23
10.701–20.261 11.818-22.376 28.50
20,262–40,522 22.377–44.758 37
40.523–80.640 44.759-89.076 45
Oltre 80.641 Oltre 89.088 48

Come si pagano le tasse in Portogallo?

Le tasse sul tuo vengono trattenute dal tuo datore di lavoro su base mensile. Pagano direttamente lo stato, quindi se sei un dipendente non devi preoccuparti di pagare le tasse mensili. Tuttavia, devi comunque presentare una dichiarazione dei redditi annuale. Ciò avviene dal 1° aprile al 30 giugno dell’anno fiscale successivo.

Puoi farlo accedere al sito web dell’Agenzia delle Entrate Portal das Finanças , dove dovrebbe essere registrato. Lì tutte le fatture che contengono il tuo NIF, che devi confermare e convalidare.

Regime fiscale per i residenti non abituali

Se sei un lavoratore qualificato che non ha vissuto in Portogallo negli ultimi cinque anni, puoi richiedere il regime fiscale speciale per i residenti non abituali. Con questo regime, sei tassato con un’aliquota fissa del 20% fino a dieci anni.

Per richiedere questo regime, devi essere considerato residente ai fini fiscali in Portogallo e iscriverti elettronicamente al Portale del Tesoro come residente non abituale.

Tasse per i lavoratori autonomi in Portogallo

Se hai di intraprendere un’attività autonoma nel paese, dovresti sapere quale tipo di tasse si applica alla tua attività. Ci sono due tipi di tasse per i lavoratori autonomi e quella che paghi dipende dal tipo di attività che svolgi.

Imprenditori individuali e liberi professionisti

Coloro che scrivere in Portogallo come liberi professionisti o commercianti individuali devono pagare le imposte sul reddito, note come IRS ( Imposto Sobre Pessoas Singulares ). Ciò significa che il reddito che ricavano da questo tipo di attività è considerato reddito ed è tassato come tale, alla stessa aliquota dei dipendenti.

Proprietari

Se apri un’attività, come una società a responsabilità limitata, una società di persone o una cooperativa, dovrai pagare sia le imposte sul reddito sul tuo conto che le imposte sulle società sui guadagni della tua azienda. Questa impostazione sulla società è nota come IRC ( Imposto Sobre Pessoas Coletivas ).

L’attuale tasso di IRC è del 21%.

Come pagare le tasse come lavoratore autonomo

Se lavori come lavoratore autonomo, sei responsabile della presentazione delle tue tasse, che includono sia le imposte sul reddito che la sicurezza sociale. Dovrai presentare la dichiarazione dei redditi trimestrale e il reddito fiscale annuale, corrispondente all’allegato SS del Modello 3 dell’IRS.

È possibile pagare le imposte sul reddito presso il portale delle finanze e della previdenza sociale tramite Social Security Direct .

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Banche e tasse nei Paesi Bassi: come funziona

Banche e tasse nei Paesi Bassi: come funziona

Banche e tasse in Irlanda: come funziona

Banche e tasse in Irlanda: come funziona