in

Bitcoin gratis: esistono e come ottenerli

Potresti essere un proprietario di Bitcoin SV e non saperlo nemmeno. È un fatto poco noto che solo possedendo Bitcoin Cash durante un certo periodo di tempo potresti avere i diritti sulla stessa quantità di Bitcoin SV. Come fai esattamente a sapere se sei un proprietario di Bitcoin SV? In realtà non è molto difficile scoprire se hai o meno un BSV.

Questa guida ha lo scopo di aiutarti a seguire un paio di semplici passaggi per trovare e recuperare il tuo Bitcoin SV. Non devi uscire e comprarlo direttamente per essere un proprietario. Se eri in possesso di un saldo di Bitcoin Cash il 15 novembre 2018, allora sei un orgoglioso proprietario di BSV.

Cos’è un Bitcoin Fork?

I fork sono una delle parti del mondo della criptovaluta che è semplice da capire, ma di solito spiegata in termini difficili.

Tutto quello che devi sapere è che un fork è quando una singola rete diventa due reti. La prima volta che è successo è stato il 1 ° agosto 2017. Questo è il giorno in cui Bitcoin, biforcato e creato la rete Bitcoin Cash. Un fork si verifica perché un gruppo abbastanza grande di persone decide che la rete deve essere gestita in modo diverso. La seconda volta che questo è successo è stato il 15 novembre 2018 quando Bitcoin SV si è biforcato da Bitcoin Cash.

Ecco un semplice diagramma delle forcelle in modo da poter comprendere più chiaramente il concetto.

Come puoi vedere, sia Bitcoin Cash che Bitcoin SV hanno la stessa storia del fork da cui hanno avuto origine, fino al momento del fork. Dopo il tempo del fork, ogni rete diventa la propria blockchain distinta. Al momento, Bitcoin, Bitcoin Cash e Bitcoin SV sono tutte reti uniche. Sebbene condividano una storia simile, non fanno più parte della stessa rete.

Hai Bitcoin SV?

Possiedi Bitcoin SV se avevi Bitcoin Cash il 15 novembre 2018. È così semplice. Per determinare dove si trova il tuo BSV, devi tornare indietro nei tuoi record. Cerca di ricordare tutte le posizioni in cui stavi tenendo BCH. Vale la pena controllare ogni singolo portafoglio e scambiare dove stavi tenendo BCH. Se hai conservato il tuo BCH in un portafoglio non custodito, allora hai una quantità uguale di BSV situata allo stesso indirizzo sulla rete BSV. Puoi importare le tue chiavi private BCH in un portafoglio BSV per richiedere il tuo BSV.

Se stavi trattenendo BCH su uno scambio, il fatto che tu abbia o meno BSV dipende dal fatto che lo scambio abbia accreditato o meno BSV sul tuo conto. Poiché gli scambi sono portafogli di custodia, controllano le chiavi. Lo scambio dovrebbe accreditare ogni singolo portafoglio con una quantità uguale di BSV al fine di dare ai propri clienti la possibilità di accedere al loro BSV. La maggior parte degli scambi supportava inizialmente BSV, consentendo agli utenti di richiedere il proprio BSV. Tuttavia, dopo qualche tempo, un certo numero di scambi ha scelto di interrompere il supporto per BSV. Binance è uno di questi scambi che ha disabilitato il trading e i depositi per BSV.

Hai reclamato qualcuno dei fork?

Se sei una di quelle persone che hanno acquistato Bitcoin prima del 1 ° agosto 2017, ma non l’hanno più toccato da allora, allora possiedi sia BCH che BSV. Diciamo solo che possiedi 1 BTC. Quindi, al momento della scrittura, hai 1 BCH ($ 227,87) e 1 BSV ($ 164,70). Un certo numero di portafogli farà il reclamo per te. Questa è l’opzione più semplice se sei nuovo alla criptovaluta. Ci sono modi per farlo manualmente, ma richiede una conoscenza abbastanza approfondita delle chiavi private e dei portafogli personalizzati. Per l’utente medio, consigliamo di importare la frase di 12 parole in Exodus o Atomic. Questi portafogli sono progettati per l’utente principiante. Semplificano drasticamente il processo di richiesta di BSV e BCH. Hanno anche uno scambio integrato in modo da poter scambiare BCH e BSV con altre valute criptate, se è quello che scegli di fare.

Ci sono molti altri fork Bitcoin?

Sì, in effetti ce ne sono decine. C’è un sito dedicato al monitoraggio di ogni fork di Bitcoin. Se possiedi Bitcoin nel 2015, è probabile che tu possieda Bitcoin su tutti i fork disponibili. Detto questo, probabilmente passerai molto tempo a recuperare i tuoi fondi per alcuni dei fork più oscuri. Alcuni dei progetti sono difficili da usare e sono decisamente pericolosi. È estremamente importante non inserire le tue chiavi private in un portafoglio di cui non ti fidi. Rivendicare alcuni oscuri fork di bitcoin potrebbe finire per essere molto più problematico di quanto valga la pena. In generale, le tre forme più popolari di Bitcoin sono Bitcoin Core (BTC), Bitcoin Cash (BCH) e Bitcoin SV (BSV). Il resto è morto o si trova nel limbo di bitcoin senza un team di sviluppatori dedicato o una leadership formale per guidare il progetto.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels max vakhtbovych 6899390

DAO (Organizzazione Autonoma Decentralizzata): cos’è e e tutte le info

pexels rodnae productions 8369767

FLOW: cos’è e come funziona