in

Broker azionari: cos’è e quanti ne esistono

I titoli sono considerati un mercato potenziale, attirando l’attenzione di molti investitori a causa della sua redditività. Quando vuoi acquistare azioni, il tuo compito è fare tutte le ricerche possibili per selezionare la società in cui vuoi investire. Tuttavia, hai bisogno di un broker per acquistare effettivamente le azioni, sia che tu acquisti per telefono o online.

In questo articolo, ho deciso di presentarti le complessità del rapporto investitore / broker e “Cos’è il broker azionario?”

1. Cos’è un broker azionario?

Un agente di cambio è una piattaforma che consente agli investitori di negoziare titoli sul mercato. In particolare, gli investitori possono scambiare, acquistare e vendere, nonché trasferire diversi titoli qui.

L’agente di cambio è considerato un parco giochi per acquirenti e venditori per incontrarsi con una varietà di attività.

Inoltre, l’agente di cambio stesso fornisce anche un certo supporto come l’emissione e il ritiro di titoli. Questo è un intermediario per l’emittente per adempiere agli obblighi di debito o di capitale nei confronti degli investitori – pagare dividendi, interessi, ecc.

2. Qual è il ruolo dell’agente di borsa?

Il ruolo principale del broker è quello di fungere da veicolo attraverso il quale si acquistano o vendono azioni. Quando parlo di broker, mi riferisco a organizzazioni come eToro, Capital.com, Robinhood e molte altre organizzazioni che possono acquistare azioni per tuo conto.

I broker possono anche essere individui che lavorano per tali aziende. Sebbene sia possibile acquistare alcune azioni direttamente dalla società che le emette per acquistare la maggior parte delle azioni, è comunque necessario un broker.

Sebbene il compito principale dei broker sia l’acquisto e la vendita di titoli, come le azioni, possono svolgere altri compiti come:

  • Fornire servizi di consulenza: Gli investitori pagano ai broker una commissione per la consulenza sugli investimenti.

    I clienti hanno anche accesso alla ricerca dell’azienda.

  • Offrire servizi bancari limitati: I broker possono offrire funzionalità come conti fruttiferi, depositi diretti e carte di credito.
  • Acquisto di titoli per tuo conto: I broker possono anche acquistare obbligazioni, fondi comuni di investimento, opzioni, Exchange Traded Funds (ETF) e altri investimenti per tuo conto.

Con questi servizi di cui sopra, i singoli investitori devono pagare agli agenti di cambio varie commissioni, tra cui le seguenti:

  • Commissioni di intermediazione: Questa commissione è per l’acquisto e / o la vendita di azioni e altri titoli.
  • Interessi passivi a margine: Questo interesse è addebitato agli investitori se prendono in prestito dal loro conto di intermediazione a fini di investimento.
  • Costi di servizio: Questi addebiti sono per l’esecuzione di compiti amministrativi e altre funzioni.

Ci sono molti criteri per scegliere uno scambio affidabile e adatto. Innanzitutto, è necessario verificare lo stato giuridico degli scambi. È estremamente importante condurre transazioni su borse affidabili che sono regolate dalle autorità legali, garantendo la sicurezza dei fondi di investimento dei trader.

Qualsiasi broker selezionato deve essere registrato presso la National Association of Securities Dealers (NASD) e la Securities and Exchange Commission (SEC). Inoltre, per proteggere i tuoi soldi dopo averli depositati in un conto di intermediazione, quel broker dovrebbe essere un membro della Securities Investor Protection Corporation (SIPC). SIPC non ti protegge dalle perdite di mercato; protegge i tuoi soldi nel caso in cui la società di intermediazione fallisca.

3. Scopri diversi tipi di broker azionari

Gli agenti di cambio rientrano in due categorie di base: servizio completo e sconto. Il tipo che scegli dipende davvero dal tipo di investitore che sei.

  • Broker a servizio completo: I broker a servizio completo sono proprio ciò che indica il nome. Cercano di fornire il maggior numero possibile di servizi per gli investitori che aprono conti con loro. Quando apri un conto presso una società di intermediazione, un rappresentante viene assegnato al tuo account. Questo rappresentante è solitamente chiamato un account executive, un rappresentante registrato o un consulente finanziario dalla società di intermediazione. Questa persona di solito ha una licenza di titoli ed è ben informata sulle azioni in particolare e sugli investimenti in generale.
  • Broker di sconto: Forse non hai bisogno di alcuna presa in mano da un broker. Sai cosa vuoi e puoi prendere le tue decisioni di investimento. Tutto ciò che vuoi è qualcuno che effettui i tuoi ordini di acquisto / vendita. In tal caso, vai con un broker di sconto. Non offrono consulenza o servizi premium, solo le basi necessarie per eseguire le transazioni azionarie.

I broker di sconto, come suggerisce il nome, sono più economici da coinvolgere rispetto ai broker a servizio completo. Poiché stai consigliando te stesso (o ricevendo consigli da terze parti come newsletter o consulenti indipendenti), puoi risparmiare sui costi
che si incorre quando si paga per un broker a servizio completo.

Se scegli di lavorare con un broker di sconti, devi sapere il più possibile sui tuoi obiettivi e bisogni personali. Hai una maggiore responsabilità nel condurre ricerche adeguate per fare buone selezioni di titoli, e tu
deve essere pronto ad accettare il risultato, qualunque esso sia.

In poche parole, i broker a servizio completo sono adatti per gli investitori che hanno bisogno di una guida, mentre i broker di sconto sono migliori per quegli investitori che sono sufficientemente sicuri e ben informati sugli investimenti azionari da gestire con un aiuto minimo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest 00026

Binance Savings: cos’è e come funziona

invest 00022

Broker CFD più affidabili: elenco completo