in

Come acquistare azioni Spotify (SPOT) nel 2023 – Guida completa

Questa guida discute in dettaglio come acquistare azioni Spotify. Ti introdurrà ai migliori broker azionari Spotify e ti dirà quali fattori considerare quando scegli un broker. Analizzeremo quindi il processo di investimento azionario, coprendo ogni passaggio, in dettaglio. Imparerai come funziona Spotify, la sua posizione finanziaria, la sua performance storica del prezzo delle azioni e i fattori che dovrebbero influenzare il prezzo delle azioni di SPOT nel 2023 e oltre.

Spotify è uno dei marchi più popolari nel mondo della musica e del podcasting. È molto popolare sia tra gli artisti che tra gli ascoltatori. In meno di un decennio, si è evoluto fino a diventare la più grande piattaforma di streaming audio e fornitore di servizi multimediali al mondo.

Alla fine di questa guida, avrai imparato tutto ciò che devi sapere su Spotify e sul suo prezzo delle azioni. Avrai anche deciso se vale la pena acquistare azioni SPOT nel 2023.

Come acquistare Azioni Spotify (SPOT) – Panoramica

Ecco il processo di acquisto delle azioni Spotify passo-passo che è stato abbracciato dalla maggior parte delle piattaforme di trading online in circolazione. È semplice e non hai bisogno dell’aiuto di esperti per acquistare il tuo primo stock Spotify.

  • Passaggio 1: crea un account di trading azionario – Inizia trovando un broker altamente regolamentato e rispettabile che elenca le azioni di Spotify. Crea un investitore azionario con loro.

    La maggior parte chiederà solo le tue informazioni personali di base e l’esperienza di trading.

  • Passaggio 2: verifica la tua identità – Qualsiasi broker regolamentato con cui desideri creare un account ti chiederà di verificare la tua identità prima di poter finanziare l’account o utilizzarlo per acquistare azioni SPOT.
  • Passaggio 3: deposita fondi – Procedi per finanziare l’account. Nota che quanto depositi sul conto sarà determinato dal deposito impostato dal broker e dal minimo di trading.

    Conferma questi importi e i metodi di pagamento supportati dal broker durante la ricerca del miglior broker di azioni Spotify.

  • Passaggio 4: acquistare azioni Spotify – Cerca le azioni Spotify dall’elenco delle azioni supportate del broker e apri un ordine di acquisto per le azioni della società musicale.

Questo è tutto! Seguendo questi semplici passaggi, puoi acquistare azioni Spotify in meno di 10 minuti.

Di seguito, esploriamo questo processo di investimento azionario e copriamo ogni fase in dettaglio. Iniziamo aiutandoti a decidere dove acquistare azioni Spotify nel 2023.

Passaggio 1: decidi dove acquistare azioni Spotify (SPOT)

Spotify è un titolo popolare e una componente significativa di più indici ed ETF. Questo lo ha aiutato a elencare con alcuni dei più popolari Piattaforme di trading azionario – complicare la scelta di dove acquistare azioni Spotify.

Ma per aiutarti nella ricerca del miglior broker azionario Spotify, i nostri analisti hanno identificato alcuni fattori che dovresti cercare quando cerchi il miglior broker SPOT. Eccone alcuni:

  • Prezzi: Confronta il modello di prezzo di diversi broker e registra un conto investitore azionario con l’intermediazione più conveniente. Controlla le commissioni, le commissioni e gli altri oneri (sia commerciali che non commerciali) e valuta il loro impatto sulla redditività delle tue negoziazioni azionarie SPOT.
  • Regolamentazione e reputazione: Dovrai anche registrarti solo con un broker regolamentato di reputazione impeccabile. Controlla le recensioni online e conferma il servizio clienti, l’affidabilità e l’efficienza.
  • Minimi del conto: Alcuni broker supportano la proprietà azionaria frazionata. Altri hanno minimi di deposito più elevati per tali metodi di pagamento come le banche. Confronta i minimi di trading e deposito stabiliti da diversi broker e registrati con il più conveniente.
  • Sicurezza: Conferma le misure di sicurezza poste intorno ai tuoi dati personali e fondi dal tuo broker preferito. Idealmente, il broker dovrebbe assicurare i tuoi depositi con artisti del calibro di FDIC e FSCS, mantenere un conto bancario segregato per i depositi dei clienti e applicare controlli rigorosi sull’accesso e la condivisione delle informazioni sensibili dei clienti.
  • Piattaforma di trading: Il broker ideale dovrebbe mantenere un’interfaccia di trading altamente navigabile e facile da usare. Dovrebbe inoltre integrare sufficienti strumenti e risorse di trading, istruzione, analisi, ricerca e gestione del rischio.

I nostri analisti hanno analizzato decine di piattaforme di trading azionario altamente affidabili, quindi non è necessario. E hanno optato per i seguenti due come i posti migliori per acquistare azioni Spotify nel 2023.

Come acquistare azioni Spotify (SPOT) eToro è una delle piattaforme di trading online più popolari – che si rivolge a 25+ milioni di investitori in tutto il mondo. È multi-regolato, altamente affidabile e supporta 5000 + strumenti di trading. Oltre ad acquistare azioni Spotify su eToro, puoi anche negoziare 3000+ azioni locali ed estere, ETF, materie prime, indici, forex e criptovalute. Il broker mantiene anche uno dei processi di onboarding e delle interfacce di trading più amichevoli.

Questa piattaforma di trading è anche altamente innovativa e integra una vasta gamma di strumenti e risorse che la rendono attraente sia per i trader principianti che per quelli esperti. Questi includono risorse educative come guide pratiche, webinar e un account demo gratuito. Si estendono quindi a strumenti di analisi e trading premium come grafici personalizzabili e strumenti di gestione del rischio come stop loss e protezione dal saldo negativo.

Per iniziare ad acquistare azioni Spotify su eToro, devi solo depositare almeno $ 10. Questo può essere fatto tramite metodi di pagamento supportati come carte bancarie, bonifici bancari e portafogli elettronici come PayPal.

I depositi sono gratuiti, ma ai prelievi viene addebitata una commissione di elaborazione fissa di $ 5 – con l’importo minimo di prelievo di $ 30. L’intermediazione ha anche un prezzo competitivo in quanto non addebita una commissione di trading. Pagherai solo uno spread variabile quando acquisti azioni SPOT sulla piattaforma.

Riteniamo che eToro sia il miglior broker di azioni Spotify grazie alle sue funzionalità di social e copy trading. Il social trading consente interazioni senza soluzione di continuità tra tutti gli utenti della piattaforma eToro. Il copy trading, d’altra parte, consente a ogni utente della piattaforma eToro di guadagnare passivamente.

Gli investitori PRO ricevono una ricompensa da eToro quando consentono ad altri di copiare le loro impostazioni di trading. Tutti gli altri possono fare soldi rispecchiando automaticamente le impostazioni commerciali degli investitori di grande successo. Nota, tuttavia, che hai bisogno di un saldo minimo di $ 200 – per iniziare a fare copy-trading su eToro.

  • Capital.com – Miglior broker CFD per trader attivi

Capital.com è una piattaforma di trading online multi-asset molto popolare, soprattutto tra i trader di CFD, principalmente perché è un broker di CFD puro. Questi trader sono anche attratti dalle principali caratteristiche Capital.com, incluso il supporto per una vasta gamma di strumenti: azioni, indici, materie prime, valute, ETF e criptovalute. Possono anche apprezzare il fatto che il broker mantenga un semplice processo di onboarding o il suo status multi-regolamentare e solido reputazione.

Ma Capital.com fa parte della nostra lista dei migliori broker di azioni Spotify principalmente per la sua innovatività. Ciò è dimostrato dal fatto che è stato tra i primi broker a integrare l’intelligenza artificiale (AI) nelle sue piattaforme di trading. Ha integrato una vasta gamma di strumenti e risorse avanzate di trading, ricerca e formazione nella sua piattaforma, inclusi 70 + strumenti analitici.

Altrettanto importante, Capital.com è un brokeraggio multipiattaforma. Ciò implica che oltre alle sue piattaforme di trading web e app proprietarie, supporta piattaforme di terze parti come Trading View e MT4. Questi presentano ai trader strumenti di trading più premium e alcuni, come MT4, consentono l’auto-trading e il mirror-trading.

Altre caratteristiche che rendono Capital.com il posto migliore per acquistare azioni Spotify includono la sua convenienza, il servizio clienti stellare e l’accesso alla leva finanziaria. Per cominciare, Capital.com è un broker senza commissioni. Pertanto, pagherai solo uno spread competitivo e variabile (più una commissione swap per le negoziazioni con leva) quando acquisti azioni Spotify qui.

Si noti che la leva per i CFD su azioni Spotify è limitata a 1:5 nella maggior parte delle giurisdizioni. Capital.com gestisce anche uno dei team di assistenza clienti più accessibili, disponibile tramite telefono, chat dal vivo, e-mail, WhatsApp, Facebook Messenger e Telegram.

Passaggio 2: ricerca azioni Spotify (SPOT)

Ora sai dove acquistare le azioni Spotify, ma prima di dare il via al processo di acquisto, familiarizza con la compagnia musicale. Scopri come opera, come guadagna, la sua attuale posizione finanziaria ed esamina l’azione passata sui prezzi delle azioni Spotify. Controlla se ci sono forze esterne che influenzano le prestazioni sia della compagnia musicale che del prezzo delle sue azioni.

Questo ti aiuta a determinare i fattori che hanno influenzato il prezzo delle azioni SPOT in passato. Ma ancora più importante, identificare i fattori che avranno la maggiore influenza sul prezzo delle azioni di Spotify in futuro. Presta molta attenzione a questi in quanto influenzeranno le tue decisioni di acquisto, mantenimento e vendita.

Ecco tutto ciò che devi sapere su Spotify e le sue azioni.

Cos’è Spotify?

Spotify è una società di streaming audio e servizi multimediali con sede a Stoccolma, in Svezia. È stata fondata da Daniel Ek e Martin Lorentzon nell’aprile 2006 ed è diventata una delle più grandi piattaforme di streaming musicale al mondo. È specializzata nello streaming di musica digitale e protetta da copyright fornita da singoli artisti, etichette discografiche e società di media, oltre a ospitare podcast.

Entro la fine del 2022, Spotify aveva più di 82 milioni di canzoni elencate sulla piattaforma. È anche sede di oltre 4,7 milioni di titoli di podcast. Questi hanno aiutato la società di media ad attirare 479 milioni di ascoltatori, oltre 202 milioni dei quali sono abbonati paganti. L’azienda ha anche esteso la sua portata a 108 paesi e territori in tutto il mondo.

Spotify ha anche una base di collaboratori di 11+ milioni di artisti e creatori. Questi aggiungono una media di 1,8 milioni di canzoni ogni mese.

La crescita di Spotify praticamente in ogni nicchia, ad eccezione della quota di mercato, è stata sostenuta sin dal suo lancio. Ad esempio, tra il 2015 e il 2022, Spotify ha aumentato il numero totale di ascoltatori da 91 milioni a 479 milioni (crescita del 526%). Anche la sua base di abbonati paganti è cresciuta da 28 milioni a 202 milioni (crescita del 721%) nello stesso periodo.

Anche il numero di artisti e creatori, la popolarità e la portata dell’azienda, nonché il numero di canzoni e podcast sulla piattaforma sono in aumento. È interessante notare, tuttavia, che Spotify ha perso oltre il 10% della quota di mercato globale del settore dello streaming audio e dei servizi multimediali – passando dal 41% nel 2015 al 31% nel 2022 – nello stesso periodo.

Spotify ospita alcuni dei podcast più popolari al mondo. I primi cinque sono Joe Rogan Experience (esclusiva), Call Her Daddy, Anything Goes with Emma Chamberlain, Caso 63 e Crime Junkie.

Dati finanziari di Spotify

Spotify guadagna in due modi principali: commissioni di abbonamento e pubblicità sul suo piano utente freemium. Gli abbonamenti rappresentano il 91% delle entrate totali dell’azienda, mentre gli annunci a pagamento portano l’altro 9%.

La società di streaming multimediale ha tre piani di abbonamento che attirano tariffe diverse, in base al tuo paese di residenza. Questi includono il piano freemium di base (noto anche come piano supportato da pubblicità), il piano individuale e la versione familiare. Negli Stati Uniti – il piano a pagamento per gli individui costa $ 9.99 ($ 4.99 per gli studenti), mentre il piano famiglia (che ospita sei account) costa $ 14.99.

Come il numero di utenti e l’ascolto, il reddito di Spotify si è apprezzato costantemente nell’ultimo decennio. Nel 2009, ad esempio, le entrate di Spotify si sono attestate a 13,4 milioni di euro e hanno superato i 100 milioni di euro solo nel 2011. Ha superato 1 miliardo di euro tre anni dopo prima di superare i 5 miliardi di euro dopo che la società è diventata pubblica nel 2018. Nel 2021, il fatturato annuo di Spotify si è attestato a 9,67 miliardi di euro e nei primi tre trimestri del 2022 il fatturato dell’azienda si è attestato a 8,20 miliardi di euro.

Si noti che Spotify mantiene solo il 30% di questo e distribuisce il resto agli artisti e ai creatori di contenuti sulla piattaforma. Nel 2021, Spotify ha pagato oltre 6,57 miliardi di euro ai contributori sulla piattaforma. Di questi, € 3,75 sono andati alle etichette discografiche, poco più di 1000 artisti / creatori hanno ricevuto oltre € 1 milione e circa 50000 altri hanno guadagnato più di € 50.000. La società non ha una commissione fissa per le royalty per gioco per gli artisti, ma la tariffa per gioco è in media compresa tra € 0,0056 e € 0,003.

Si noti, tuttavia, che anche con la crescita esplosiva del numero di utenti e dei ricavi annuali, Spotify deve ancora diventare redditizio. Ha costantemente registrato una perdita netta annuale, con la perdita per i 12 mesi precedenti a settembre 2022 pari a 185 milioni di euro.

Prestazioni storiche dei prezzi di Spotify

Spotify è diventato pubblico nell’aprile 2018 e aveva un prezzo di riferimento di € 123. Ma il massiccio interesse per il titolo della società di streaming multimediale ha fatto salire il suo prezzo alle stelle, con la prima azione SPOT venduta per € 155. Alla fine della giornata, tuttavia, la corsa all’acquisizione di Spotify si era attenuata. Ha chiuso ad un prezzo di mercato di 149 euro, e questo ha dato alla società una valutazione di mercato di 28 miliardi di euro.

Il prezzo delle azioni della società, tuttavia, è stato estremamente deludente in quanto è stato costantemente scambiato al di sotto del suo prezzo IPO. Al momento della scrittura, ad esempio, le azioni SPOT stanno vendendo oltre il 45% al di sotto del prezzo dell’IPO e fino all’80% al di sotto del massimo storico di € 342 raggiunto il 19 febbraio 2021.

Il titolo è iniziato con un rally di oltre € 180 nei pochi mesi successivi alla quotazione IPO. A dicembre di quell’anno, tuttavia, il rally si era dissipato e il prezzo delle azioni SPOT era sceso sotto i 100 euro – per la prima volta. È stato scambiato tra € 100 e € 150 per tutto il 2019 e nel primo trimestre del 2020. Come la maggior parte degli altri titoli favorevoli al lockdown e ad altri titoli favorevoli alle restrizioni Covid-19, Spotify ha iniziato il rally nel secondo trimestre del 2020. Ha raggiunto il picco quasi un anno dopo, nel febbraio 2021, quando ha fissato l’attuale massimo storico di € 342.

Da allora, il prezzo delle azioni di Spotify ha assunto un’azione complessiva di tendenza al ribasso dei prezzi che ha fatto perdere fino all’80% di questo prezzo di picco entro gennaio 2023.

Fattori che influenzano il prezzo delle azioni Spotify

Il grafico per il prezzo delle azioni di Spotify dipinge un quadro di uno strumento finanziario altamente volatile. Questo potrebbe essere un indicatore dei molti fattori che influenzano il prezzo delle azioni di Spotify. In questa sezione, descriviamo alcuni dei Fattori che riteniamo avranno il maggiore impatto sul prezzo delle azioni di SPOT nel 2023 e oltre:

  • Reddito netto di Spotify: Avresti ragione ad associare la performance mendicante delle azioni Spotify con la scarsa corsa ai profitti dell’azienda. Per capire l’impatto che uno Spotify redditizio avrebbe sul prezzo delle sue azioni, devi solo guardare l’azione del prezzo delle azioni immediatamente dopo ogni trimestre redditizio. Il 28 ottobre 2019, ad esempio, il prezzo delle azioni di SPOT è salito di oltre il 18% (in un solo giorno) dopo la notizia di un redditizio Q3 2019 a sorpresa.
  • Numero di abbonati di Spotify: Anche il prezzo delle azioni di Spotify aumenterà se l’aumento del numero di abbonati – sia fermium che abbonati – si tradurrà in una significativa crescita dei ricavi. Ciò è diventato chiaro il 27 ottobre 2021, quando il prezzo delle azioni di SPOT è salito dell’8% + (in un giorno) sulla notizia che la crescita degli utenti si era tradotta in un aumento del 30% delle entrate pubblicitarie.
  • Tendenze del settore: La scarsa azione del prezzo delle azioni di Spotify nel 2022 sullo sfondo della crescita ruggente degli utenti potrebbe essere attribuita al crollo dei titoli del settore tecnologico. Se la prevista recessione globale colpisce e il mercato crolla nel 2023, ci si può aspettare che il prezzo delle azioni SPOT diminuisca ulteriormente.
  • Principali decisioni aziendali: Anche le decisioni aziendali critiche, come un improvviso aumento o uno sconto sulle commissioni di abbonamento, avranno un’influenza significativa sul prezzo delle azioni. Il 26 settembre 2022, ad esempio, il prezzo delle azioni di Spotify è crollato del 10% dopo che la società ha annunciato l’intenzione di aumentare le commissioni di abbonamento.

Passaggio 3: apri un account per investitori azionari e acquista azioni Spotify (SPOT)

Vuoi iniziare ad acquistare azioni Spotify in questo momento? Usa questa guida per principianti per acquistare le tue prime azioni Spotify sul popolare broker online eToro.

  • Apri un conto agente di borsa

Dal tuo browser, accedi al sito Web ufficiale di eToro o scarica l’app eToro mobile trader dall’app store del tuo telefono. Tocca l’icona “Iscriviti ora” su entrambe le piattaforme e completa il modulo di registrazione dell’utente che viene visualizzato.

Cercherà di acquisire informazioni di base come il tuo nome e numero di telefono, indirizzo email e paese di residenza, esperienza di trading e fonte di reddito. Dovrai anche scegliere un nome utente univoco per l’account e creare una password complessa.

  • Verifica la tua identità

eToro è un broker multi-regolamentato autorizzato da FCA nel Regno Unito, SEC negli Stati Uniti, CySEC in Europa e AISC in Australia. Tutti questi organismi lo incaricano di sottoporre tutti i suoi clienti a controlli KYC e AML.

Il broker ti richiederà quindi di verificare la tua identità presentando una copia del tuo documento di identità rilasciato dal governo, come un passaporto o una patente di guida.

  • Deposita fondi

Dopo che eToro ti ha inviato un’e-mail di notifica dell’approvazione dell’account, accedi a quel conto e premi l’icona “Deposita fondi” sulla dashboard utente. Dalla scheda di finanziamento che si apre, scegli un metodo di pagamento e segui le istruzioni per finanziare il tuo account con almeno $ 10.

  • Acquista azioni Spotify

Una volta che il denaro si riflette nel tuo conto trader, premi l’icona “Scopri” sulla dashboard utente per vedere le risorse supportate su eToro. Scegli “Azioni” e utilizza il pulsante di ricerca per cercare Spotify.

Fai clic sull’opzione “ACQUISTA” contro le azioni SPOT e utilizza il menu di trading che si apre per personalizzare questo investimento. Indica il numero di azioni Spotify che desideri acquistare o quanto desideri investire nella società musicale.

Premi il pulsante “Open Trade” per eseguire questo investimento.

Punti di forza e di debolezza delle azioni Spotify (SPOT)

Ma vale la pena acquistare azioni Spotify nel 2023? Devi rispondere a questa domanda prima di colpire l’opzione di acquisto contro le azioni SPOT su qualsiasi intermediazione. E per arrivare a questa risposta, è necessario confrontare i meriti e i demeriti dell’acquisto di azioni Spotify nel 2023.

Per aiutarti a iniziare, discutiamo alcuni dei motivi per cui potresti considerare di investire in Spotify nel 2023 e altri che rendono oggi non il momento migliore per acquistare azioni SPOT di seguito.

Motivi per acquistare azioni Spotify nel 2023

  • Sottovalutato: Con quasi il 50% al di sotto del suo prezzo IPO e l’80% al di sotto del suo massimo storico – sullo sfondo dell’aumento dei ricavi annuali e del numero di utenti – Spotify è grossolanamente sottovalutata. Questo, quindi, implica che oggi potrebbe essere il momento migliore per scegliere un leader di mercato a un prezzo usa e getta.
  • Ripresa del mercato: Due fattori chiave hanno contribuito alla performance di Spotify per tutto il 2022, vale a dire un mercato ribassista esteso e il crollo dei titoli del settore tecnologico. Entrambi dovrebbero eventualmente correggere, mettendo effettivamente Spotify sulla strada del recupero.
  • Sulla strada della redditività: Il management di Spotify stima che una base di 1 miliardo di utenti attivi mensili spingerebbe i suoi ricavi verso l’aumento del 20% e lo metterebbe su un percorso verso una redditività costante. Con oltre 456 milioni di utenti già prenotati entro la fine del 2022 e una crescita mensile degli utenti attivi su base annua del 20%, si può dire che Spotify sia sulla buona strada verso la redditività.
  • Espansione del business: Potresti anche voler investire in Spotify perché sta espandendo continuamente le sue operazioni e la sua base di reddito. Ad esempio, ha recentemente introdotto lo streaming live per i podcast e lancerà presto gli audiolibri. Si prevede che questi attireranno più utenti, aumentando le sue entrate (abbonati o annunci) e accelerando il suo percorso verso 1 miliardo di utenti attivi.

Motivi per acquistare azioni Spotify

  • Incassente crollo del mercato: Oggi potrebbe non essere il momento migliore per acquistare azioni Spotify, soprattutto per i trader a breve termine. La prevista recessione economica globale molto probabilmente farà crollare il mercato azionario e il prezzo delle azioni SPOT con esso.
  • Concorrenza crescente: Spotify molto probabilmente impiegherà più tempo per raggiungere le sue elevate proiezioni di redditività (1 miliardo di MAU) se continua a perdere la sua quota di mercato rispetto alla concorrenza. In particolare, vorrai aspettare e vedere come reagiscono gli utenti di Spotify all’aumento proposto delle tariffe di abbonamento.

Conclusione – Come acquistare azioni Spotify

Spotify è un marchio molto popolare e leader di mercato nel settore dello streaming audio. Ma una combinazione di fattori ha causato una grave sottoperformance del prezzo delle sue azioni. Questi includono una scarsa corsa al reddito netto, un mercato ribassista prolungato, una quota di mercato in calo e il crollo dei titoli del settore tecnologico. Verso il 2023, gli investitori sono fiduciosi che un mercato in possibile ripresa, la crescita degli utenti e l’introduzione di più servizi, nonché l’aumento delle commissioni proposto, metteranno le azioni SPOT su un percorso di ripresa.

Vuoi acquistare subito le azioni della società di servizi media? Utilizza la guida dettagliata per acquistare il tuo primo titolo Spotify di cui abbiamo discusso sopra.

Domande frequenti su come acquistare azioni Spotify

Come posso acquistare azioni Spotify oggi?

Inizia identificando un broker azionario regolamentato e rispettabile che elenca le azioni Spotify e crea un account investitore azionario con loro. Finanzia questo account ed effettua un ordine di acquisto per le azioni della società di streaming audio.

Quanto varrà Spotify a dicembre 2023?

Dato il numero sempre crescente di fattori che influenzano il prezzo delle azioni Spotify, nessuno può dire con la massima precisione quanto varrà Spotify alla fine dell’anno. Tuttavia, potresti voler fare attenzione a fattori come l’incombente recessione e l’aumento delle commissioni degli abbonati, poiché avranno un’influenza significativa sulla direzione del prezzo delle azioni di SPOT.

Vale la pena acquistare Spotify nel 2023?

La maggior parte degli analisti e dei previsori dei prezzi delle azioni ha adottato l’approccio watch-and-wait sul titolo Spotify. Ti consigliamo inoltre di attendere e monitorare l’impatto che sviluppi significativi del mercato come la performance dei titoli del settore tecnologico, l’aumento delle commissioni degli abbonati proposto, la concorrenza e l’incombente recessione del mercato avranno sul prezzo delle azioni di SPOT prima di investire nella società, specialmente se sei un investitore a breve-medio termine.

Quanto devo iniziare a investire in Spotify oggi?

Nella maggior parte dei casi, puoi decidere quanto vuoi investire in Spotify o in qualsiasi altro titolo. Tuttavia, l’importo minimo dell’investimento sarà molto probabilmente determinato dal deposito iniziale minimo e dai limiti di importo di trading stabiliti dal tuo broker preferito.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest 00024

I migliori podcast di investimento per il 2023

investimenti 24

Come acquistare azioni Netflix (NFLX) nel 2023 – Guida completa