in

COME AVVIARE UN’ATTIVITÀ DI TRADING AZIONARIO: guida per principianti

Ora che abbiamo delineato i 6 migliori elementi di un piano aziendale di trading di successo, endiamoci nel nocciolo della creazione del tuo business di day trading. Scopriremo argomenti come come creare un libro commerciale, i migliori strumenti per la tua attività commerciale e altro ancora.

CREA UN LIBRO COMMERCIALE PER LE STRATEGIE DI TRADING

Essenziale per la tua attività commerciale è il tuo libro di scambio. A parte il tuo business plan di trading, questa è senza dubbio la parte più importante della tua attività di trading. Ogni trader dovrebbe averne uno.

Che cos’è un libro commerciale?

Un libro commerciale è una raccolta della tua istruzione commerciale, stile, strategie, statistiche, regole e altro ancora. È una tabella di marcia per dove vuoi essere come trader e come ci andrai.

Ci vorrà molte congetture dal trading e ti fonderà in una strategia testata.

Questo non vuol dire che il tuo libro commerciale sia scolpito nella pietra. Si evolverà senza dubbio man mano che la tua carriera progredisce. Lungo la strada, vorrai aggiungere bit di informazioni, strategie evolute e altro ancora.

Un libro commerciale dovrebbe essere un documento che tieni a portata di mano e consulti frequentemente per assicurarti di fare trading secondo il processo che hai delineato per te stesso.

Questo ti terrà dalle insidie del overtrading, del trading meno di configurazioni stellari e della caduta dal carro in “deriva di stile”.

Cosa includere nel tuo libro commerciale

Il libro di scambio di ognuno sarà diverso. Tuttavia, come minimo, dovresti avere tutti i criteri e le informazioni di cui hai bisogno per eseguire le operazioni con successo ogni giorno, dall’inizio alla fine.

Ecco una manciata di articoli che dovresti avere nel tuo libro commerciale:

  1. Il tuo “perché” di trading
  2. Materiali didattici
  3. Attuali aree di miglioramento necessarie
  4. Punti di forza
  5. Il tuo margine/strategia di trading
  6. Regole di trading per la tua strategia
  7. Esempi di piani di trading (possono essere per più configurazioni)
    1. Regole di gestione del denaro
    2. Regole di gestione commerciale
  8. I migliori esempi di scambi con annotazioni
  9. Peggiori scambi con annotazioni
  10. Qualsiasi dato o statistica per supportare il tuo edge di trading

Diamo un’occhiata ad alcuni esempi di questi 10 capitoli di libri commerciali e a come puoi arricchirli per i tuoi scopi.

1. AREE PER MIGLIORARE E MANTENERE LA DISCIPLINA

Questa sezione del tuo libro di scambio dovrà essere aggiornata di volta in volta man mano che cresci come trader. L’obiettivo qui non è essere duro con te stesso, ma essere realistico con le debolezze che stai mostrando nel tuo trading.

Ecco un’istantanea di un elenco personale di cose che questo autore ha scritto nel suo libro di categoria:

  • Tendenza a entrare in operazioni prima che siano soddisfatti i criteri tecnici
  • Mi sto esaurire prima che si verifichi il trasloco che voglio
  • Limitare i miei profitti essendo felice di riavere i soldi che ho perso sul commercio
  • Entrare con troppe dimensioni senza che la configurazione A+ si riveli
  • Mancanza di pazienza e gestione una volta che un commercio va a mio favore
  • Entrata o uscita impulsiva basata su intervalli di tempo troppo bassi per basare le decisioni
  • Prendere decisioni basate su p/l
  • Internalizzazione delle cattive prestazioni
  • Overtrading nel tentativo di cronometrare perfettamente l’ingresso
  • Essere consapevoli della mentalità alfa che vuole forzare gli scambi
  • Ripristino dopo ogni operazione
  • Esercizi di respirazione per calma e rilassamento

Come puoi vedere, ci sono molti problemi che i trader devono affrontare. Alcuni di questi potrebbero influenzarti, o potresti avere la tua serie di lotte da superare. Mentre fai trading, tieni un diario per annotare le debolezze su cui vuoi lavorare e fissa un obiettivo ogni settimana per affrontare questi problemi.

2. SPIEGARE IL TUO VANTAGGIO/STRATEGIA SUL MERCATO

Questo è un altro aspetto importante del tuo libro di trading, forse il più importante. L’obiettivo del tuo libro di scambio è definire come commerci, cosa commerci e quando commerci in modo da rimanere radicato in un approccio sistematico alla tua attività commerciale.

Il tuo vantaggio varierà, ma ecco un esempio di come potrebbe apparire la tua descrizione del bordo nel tuo libro di trading:

Il mio vantaggio è una combinazione di cose che coinvolgono un certo sentimento sul lasso di tempo quotidiano, seguito da intervalli di tempo più piccoli. Ecco una manciata di quelli che considero i miei bordi:

  1. Inversioni delle medie mobili giornaliere/settimanali, di solito in formazioni di bandiera di orso o toro.
  2. Molle e riantisce del range di negoziazione o operazioni di regressione media
  3. Wyckoff Wave Patterns che si consolidano in un’azione di prezzo ristretta con Volume Dry Up (VDU) e pivot tascabili come punti di ingresso in attesa di decollare.
  4. Inversioni paraboliche infragiornaliere
  5. Shorting ha manipolato le scorte a basso galleggiamento che sono molto estese

All’interno di questi, le mie strategie di trading per le voci rimangono le stesse descritte di seguito nella sezione Piano di trading. Sto cercando esattamente le stesse voci in qualsiasi lasso di tempo.

Una volta definito ampiamente il tuo vantaggio in questo modo, creerai anche un solido piano commerciale su come eseguire queste strategie. Ma prima di arrivare a questo, dovresti anche prenderti il tempo per impostare le tue regole di trading.

3. LIBRO DI TRADING REGOLE DI TRADING

Per le tue regole di trading, ti suggeriamo di prenderti del tempo per pensare a che ora scambierai, alla dimensione della tua posizione, a qualsiasi hack mentali di cui hai bisogno, ai criteri di stop loss e altro ancora. Questi possono essere ampi o molto specifici. Spetterà a te modificarlo nel tempo per trovare l’insieme delle regole che funzionano meglio per te.

Un ottimo esempio di una serie di regole per il trading si trova in un libro intitolato The Complete Turtle Trader di Michael W. Covel. In questo libro, Covel scopre l’incredibile storia di come un piccolo gruppo di trader è diventato milionari applicandosi all’esperimento di Dennis Richards per addestrare i trader ad avere successo seguendo le sue strategie.

Richards era un commerciante di piani per il Chicago Mercantile Exchange che ha guadagnato 10 milioni di dollari negli anni ’70 e oltre. Ai suoi “trader di tartaruga”, come li chiamava, è stata data una serie di regole da seguire che assomigliavano a questa:

  • Entrata: Acquista quando il prezzo si rompe sopra il massimo di 20 giorni
  • Stop loss: 2 ATR dal prezzo di entrata
  • Trailing stop loss: minimo di 10 giorni
  • Gestione del rischio: 2% del tuo account
  • Viceversa per le operazioni a breve termine

Erano trader di tendenza e le regole erano molto semplici. Tuttavia, le tue regole potrebbero essere molto diverse e più coinvolte. Ecco un esempio di alcune regole tipiche che i trader amano seguire:

  1. Taglia sempre le tue perdite velocemente
  2. Non abbassare mai la media di un commercio perdente
  3. Prendi i profitti al 20-25%
  4. Mantenere almeno un rapporto rischio/ricompensa di 1⁄3

Ancora una volta, questo è solo un piccolo campione di regole. Spetterà a te determinare le regole di cui hai bisogno non solo per la tua strategia, ma anche per la tua mentalità e personalità. Questo ti aiuterà a mantenere la tua attività di trading per il lungo periodo.

4. COME CREARE UN PIANO DI TRADING

Andiamo più in profondità su come creare un solido piano di trading nel nostro tutorial che si trova qui. Tuttavia, i migliori piani di trading discuteranno i seguenti argomenti in modo più dettagliato:

  • Perdita massima giornaliera
  • Obiettivo di profitto giornaliero
  • Variazione stock %
  • Catalizzatore azionario
  • Metriche del volume
  • Galleggiante
  • Intervallo medio reale
  • Percentuale corta
  • Scambi
  • Volume relativo
  • Indicatori necessari
  • Conferma della strategia
  • Segnale di ingresso
  • Stop Loss
  • Obiettivo
  • Regole di gestione commerciale

Compila tutte queste metriche e sarai sulla buona strada per avere un solido piano di trading. Assicurati di arricchire davvero i dettagli di ogni criterio e poi dare esempi di operazioni che si adattano a questi criteri.

5. GESTIONE DEL DENARO E DEL RISCHIO PER LE TUE STRATEGIE

Nessun piano di trading è completo senza definire il tuo protocollo di gestione del denaro e del rischio. Ogni operazione potrebbe essere leggermente diversa, ma come regola generale, consigliamo di rischiare solo circa lo 0,5-2% di tutto il capitale su un dato scambio.

Ecco un esempio di come potresti definire la tua strategia di gestione del rischio per in cortocircuitare un modello di testa e spalle:

Rischio per commercio: 450 dollari o HOD, a seconda dell’evento che si verifica per primo

Obiettivo di profitto per operazione: 1000 dollari +

Perdita massima per operazione: 750 dollari

Limiti commerciali:

  • Dai al titolo abbastanza tempo per rimbalzare e fallire e tornare nell’intervallo di trading.
  • Cerca una compressione prima di una goccia se il titolo si sente debole
  • La prima voce può essere su un “sottosotto e raduno” o “sovsegna e caduta” se lo slancio sta davvero diminuendo.

Vincoli di tempo: ore pre/post e normali a seconda del volume, dopo le 10:30 di solito il migliore

Meccanismo di stop loss: arresto duro appena sopra l’High of Day (HOD) e LOD all’ingresso anticipato. Hard Stop appena sopra l’alto basso / più basso alto sull’ingresso “spalla destra”.

Break-even Win%: questo dipenderà dalle tue statistiche con la strategia di trading.

6. USA LE STATISTICHE NEL TUO LIBRO DI TRADING

Uno dei modi migliori in assoluto per determinare le tue possibilità di successo su una strategia è testarla in un simulatore testando i risultati. A TradingSim, abbiamo l’analisi che ti permette di fare proprio questo.

Mentre metti alla prova le tue strategie e inizi a popolare il tuo libro di trading, assicurati di includere le statistiche che hai trovato nel simulatore per ogni bordo che documenti.

Studiare i tuoi vincitori e perdenti in base alle strategie specifiche che usi ti darà la fiducia per intraprendere questi mestieri nella vita reale. Quindi assicurati di specificare i tuoi tassi di vincita e eventuali avvertimenti per la tua strategia testando prima questi risultati in un simulatore.

Computer e monitor di day trading

Se hai intenzione di essere un day trader, avrai bisogno di un computer decente e di un monitor. Mentre abbiamo sentito parlare di persone che negoziano quotidianamente sui loro telefoni o iPad, è meno che ideale.

La ragione di ciò è che non solo è necessario essere in grado di analizzare i grafici in tempo reale, ma potrebbe essere necessario controllare anche altri dati. Avrai bisogno di spazio sullo schermo per il tuo broker, la tua piattaforma di grafici, qualsiasi newsfeed o chat room, twitter, ecc. Un computer solido e più monitor lo rendono più efficiente.

Allo stesso modo, probabilmente vorrai più finestre di grafici contemporaneamente. Questo ti aiuta a tenere traccia dei movimenti delle singole azioni con il passare della giornata. Non avere spazio sullo schermo per questo potrebbe comportare operazioni mancate. E non lo vorremmo!

Broker azionari Day Trading

Anche se non siamo nel business di raccomandare broker azionari, questa sarà una componente chiave della tua attività di trading, quindi la decisione non dovrebbe essere presa alla leggera. Ti consigliamo di provare molti broker diversi e fare le tue ricerche prima di premere il grilletto su uno.

Quando scegli il broker giusto per il day trading, vuoi considerare il tipo di trading che vuoi fare. Ad esempio, a molti day trader piace in corto. Per fare questo, avrai bisogno di un broker con un solido elenco di azioni shortable. Non tutti i broker avranno questo.

Consulta il tuo broker e chiedi in rete le risposte ad alcune delle seguenti domande:

  • Hai una buona lista di azioni difficili da preleare?
  • Quale piattaforma di trading fornisci?
  • È consentito il trading pre-market e after-hours?
  • Quali sono i tempi di taglio degli scambi?
  • Hai un margine e quali sono i tassi?
  • Com’è l’assistenza clienti?
  • La piattaforma include un’app mobile?

Per lo meno, dovresti essere in grado di dimostrare il loro prodotto per sentirne un’idea e decidere se è adatto o meno a te e al tuo stile di trading.

Piattaforme di grafici e trading

Mentre molti broker includeranno una piattaforma di grafici e trading, potresti scoprire che i loro grafici non soddisfano le tue esigenze. Dopo tutto, ci sono alcuni servizi di creazione di grafici autonomi disponibili che si occupano specificamente dei grafici, indipendentemente dai broker o dall’esecuzione delle negoziazioni.

Molti trader eseguiranno le loro piattaforme di grafici come standalone in modo da poter utilizzare indicatori di trading unici e strumenti di analisi tecnica che potrebbero mancare al loro broker. Questo può potenziare il tuo trading, consentendoti di approfondire l’azione del volume e dei prezzi senza bisogno di un grafico di intermediazione goffo.

Ti libera anche di scegliere quale broker potrebbe fornire il miglior servizio o esecuzione indipendentemente dal loro software.

Contabilità fiscale del commerciante

Ci sono due cose garantite nella vita, la morte e le tasse, giusto? Beh, il day trading ha il potenziale per accumulare molte tasse, quindi avrai bisogno di un contabile che sappia cosa stanno facendo.

Fare qualche investimento qua e là può essere facilmente gestito dal tuo tipico CPA. Tuttavia, ci sono molte regole e regolamenti coinvolti nel trading attivo. Regole di lavaggio/vendita, ciò che costituisce un trader attivo, regole di mark-to-market e molte altre cose possono influenzare il tuo status e la tua responsabilità fiscale come day trader.

Per questo motivo, ti consigliamo di assumere un professionista che sappia cosa sta facendo prima di entrare nel trading. Assicurati di consultarli sulle tue altre attività, su quanto hai intenzione di commerciare e su qualsiasi altra fonte di reddito che hai.

Anche se non raccomandiamo alcun contabile specifico rispetto a un altro, ci sono alcuni contabili specifici per il trading che conosciamo:

https://tradersaccounting.com/

Trader Tax CPA, LLC – Tax Consulting & Compliance For The Active Trader


https://greentradertax.com/

Usali a tua discrezione e rischio, ma capisci che riconciliare migliaia, se non centinaia di migliaia di operazioni, richiede software specializzato e contabilità. Potresti essere in grado di capirlo da solo usando https://www.tradelogsoftware.com/. Ma l’aiuto di un contabile esperto è sempre vantaggioso.

Trovare una comunità di day trading

Il day trading è un affare solitario. Sei seduto alla tua scrivania per ore e ore, riversando grafici e dati. Non solo, ma sperimenterai alti e bassi emotivi durante questo processo. A tal fine, ti consigliamo di trovare una buona comunità di trading per supportarti.

Abbiamo già scritto sulle chat room e su come sfruttarle al meglio, quindi assicurati di controllare quell’articolo. In esso, discutiamo il ruolo che le chat room svolgono nel mercato e nello sviluppo del trading.

Tuttavia, non tutte le chat room o i servizi educativi sono creati allo stesso modo. Quindi, assicurati di controllare i servizi in modo corretto e nel modo più economico possibile fino a quando non ne trovi uno che risuoni con il tuo stile di trading e l’interazione sociale.

Far parte di una comunità serve anche come strumento di responsabilità nel mercato. Una buona attività avrà probabilmente un qualche tipo di comitato di revisione che supervisiona e fornisce la responsabilità per l’azienda.

Nel trading, sei responsabile delle tue azioni. E, per questo motivo, sarebbe l’ideale per te avere un gruppo fidato di partner commerciali che puoi rimbalzare le idee, condurre sessioni di revisione e tenerti in pista sia mentalmente che professionalmente.

Il miglior software di simulazione per la tua attività di trading

Anche se possiamo sembrare di parte, crediamo davvero che questo pezzo del puzzle sia uno degli aspetti più importanti e trascurati del day trading. Tanti trader sono disposti a rischiare il loro denaro duramente guadagnato prima di avere una corretta comprensione di come funzionano i mercati. È irresponsabile e rischioso, nella migliore delle ipotesi.

Qui a TradingSim, offriamo il miglior simulatore per il replay, la simulazione e l’analisi del mercato. A differenza della maggior parte dei simulatori di borsa, ti permettiamo di riprodurre i dati di livello 2 e infragiornalieri per un massimo di 3 anni. Come day trader, hai la possibilità di “rivivere” il mercato quanto vuoi e quando vuoi.

Poiché il day trading può essere sia sistematico che discrezionale, apprezzerai il software di analisi integrato offerto da TradingSim. Per testare le tue capacità di trading e testare i tuoi risultati su una strategia specifica, ne avrai bisogno. Qualsiasi grande trader conosce il potere delle statistiche. Assicurati di dedicare del tempo alla simulazione testando il tuo processo prima di entrare nel mercato con denaro reale.

Non convinto? Non fidarti della nostra parola. Lo psicologo del trading più prolifico del mondo ha questo da dire sul trading di simulazione:

In effetti, è spesso a causa del nostro bisogno di fare soldi e della nostra eccessiva fiducia che perseguiamo scorciatoie nei nostri processi di apprendimento come trader e ci seguiamo troppi rischi. Ciò porta alla volatilità di P/L e alle perdite, che a loro volta scatenano il nostro nervosismo, tensione, stress, paura e preoccupazione.

Quello che mi è piaciuto a lungo di TradingSim è l’attenzione all’apprendimento del trading e farlo in modi sicuri dove non possiamo innescarci e traumatizzarci.

Pensa ad ogni campo di performance: atletica, recitazione, musica. In nessuno di questi iniziamo seguendo le persone online, facendo un po’ di lettura e poi cercando di guadagnarci da vivere con la nostra performance. Piuttosto, riconosciamo che ci vogliono anni di pratica e mentoring per diventare un atleta professionista, una star del cinema o un artista di registrazione.

Quando prendiamo scorciatoie nel processo di sviluppo, le nostre aspettative irrealistiche ci creano delusione, frustrazione e dolore.

Molte, molte volte la risposta alle interruzioni emotive nel trading è lavorare sul nostro trading.

Il dott. Brett Steenbarger, Ph.D.

Quali sono i migliori corsi di day trading?

I corsi di day trading abbondano su internet. Puoi trovarne di gratuiti su YouTube o pagare decine di migliaia di dollari per unirti a day trading, servizi e sfide “esclusivi”. Ci sono anche molti libri scritti sul day trading e sui molti diversi stili di trading.

Anche se non raccomanderemo uno rispetto all’altro, quello che raccomandiamo è di spendere il minor numero possibile di soldi per iniziare con l’istruzione. Internet abbonda di risorse gratuite. Ci dedichiamo persino ad aiutare la causa qui a TradingSim con il nostro blog e il materiale didattico.

Detto questo, una volta che hai setacciato la rete e letto il più possibile, ti consigliamo di provare tutti i servizi che puoi comodamente permetterti che soddisfano il tuo stile di trading desiderato. Se si tratta di cortocircuito di azioni a piccola capitalizzazione e slancio, trova un buon servizio di trading che ti insegni come farlo.

Indipendentemente dallo stile di trading, ti consigliamo di usare la discrezione per trovare un corso di trading che offra un approccio alla lettura su nastro, all’analisi del volume e dei prezzi e allo sviluppo del trader. Studia alcuni dei grandi, come Richard D. Wyckoff. Non sbaglierai con una comprensione di una solida analisi tecnica, che puoi applicare a qualsiasi stile di trading.

Trovare un sistema per la tua attività di day trading

Come parte della tua crescita e sviluppo educativo, alla fine dovrai atterrare su un sistema solido. Ad esempio, se sono i metodi di Wyckoff che parlano veramente del tuo stile di trading, allora forse vuoi stabilire un sistema di trading che dipende esclusivamente da molle e ritorsioni.

Mantenere un programma di routine – Proprio come i dipendenti normali

Se hai intenzione di essere un day trader professionista, hai bisogno di una routine professionale. I mercati aprono e funzionano dalle 9:30 alle 16:00 EST ogni singolo giorno. Devi essere lì, ovviamente.

Le routine possono soffocare la creatività o l’equilibrio se portate agli estremi, ma il tuo bisogno di routine nei mercati dipenderà in gran parte dal tuo sistema di trading. Ad esempio, se il tuo sistema richiede che tu sia presente al campanello di apertura, allora potresti aver bisogno di svegliarti presto, avere una routine di esercizi, fare un po’ di meditazione, quindi ricercare i motori del mattino per quel giorno nel pre-mercato.

Questo tipo di routine ti permetterà di venire sul mercato preparato. Meno preparazione = Meno profitti a lungo termine. Senza piani, il tuo sistema è davvero solo una serie di idee di trading impulsive e reazionarie che possono funzionare o meno. In sostanza, non essere un giocatore d’azzardo.

Più diventerai di routine nella tua attività di trading, più diventerai disciplinato. Allo stesso modo, più diventi disciplinato, maggiori sono le possibilità di successo che avrai.

Ecco alcuni suggerimenti che ti consigliamo di adottare nella tua routine:

  • Alzati presto la mattina
  • Nutri il tuo cervello e la tua pancia
  • Esercizio prima dell’inizio della giornata
  • Arriva alla tua scrivania all’ora di routine ogni mattina
  • Concediti un sacco di tempo per ricercare le attività della giornata
  • Pianifica le tue operazioni prima di prenderle
  • Consentire le pause a metà di ogni giorno
  • Bilancia la tua vita lavorativa con il tempo in famiglia
  • Lascia spazio per la revisione ogni giorno
  • Diventa consapevole di quanto sia sana la tua routine
  • Sii disposto a cambiare alcuni aspetti della tua routine

Non importa la routine, è imperativo che ti tratti bene e presti attenzione alla tua mente e al tuo corpo. Il day trading può essere una carriera distruttiva se non lo fai.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
a1

COME AVVIARE UN’ATTIVITÀ DI TRADING AZIONARIO DA CASA: guida passo passo

pexels roger brown 5126268

Mana è un buon investimento per il 2023, 2025 e 2030