in

Come investire 50.000 euro: le migliori strategie di investimento

Esploriamo i modi migliori per investire i tuoi 50.000 euro da azioni, arte, ETF, immobili e criptovalute. Scopri quali sono i percorsi di investimento adatti a te.

Vendere una casa o ricevere un’eredità sono due casi comuni in cui potresti trovarti improvvisamente con euro 50.000 in contanti disponibili da investire.

Sia che tu abbia ricevuto di recente un grande giorno di paga o che tu abbia risparmiato denaro nel tempo, avere euro 50.000 da investire ti offre molte opzioni. Ma una molteplicità di opzioni può essere sia una benedizione che una maledizione. Più investimenti sono accessibili a te, più difficile può essere vedere cosa distingue ciascuno di essi.

In questa guida, elimineremo il disordine confrontando otto diverse strategie per investire euro 50.000. Per ogni strategia, spiegheremo i suoi pro e contro e come iniziare. Quindi continua a leggere per imparare tutto ciò che devi sapere su come investire euro 50.000.

La diversificazione è il processo di investimento in più attività o tipi di attività per ridurre il rischio e la volatilità. Quando pensi di investire euro 50.000, ti consigliamo di diversificare sia all’interno che tra le classi di attività.

Diversificare all’interno di una classe di attività potrebbe significare acquistare dozzine o centinaia di azioni da una varietà di settori azionari piuttosto che solo uno o due titoli dello stesso settore. Se investi in un solo titolo e questo si accumula, anche il tuo portafoglio crollerebbe. Ma se quel titolo è solo uno dei 25, 50 o 100+ titoli che possiedi, potresti comunque ottenere un rendimento complessivo positivo.

Puoi iniziare a diversificare tra classi di attività andando oltre le azioni nazionali per investire in obbligazioni e azioni internazionali. Ma, per una diversificazione ancora più ampia, potresti prendere in considerazione la possibilità di espanderti in beni immobili o attività alternative come criptovalute, oggetti da collezione o private equity.

Cosa fare prima di iniziare a investire

Pensiamo che sia fantastico che tu stia cercando di investire i tuoi 50.000 euro piuttosto che spenderli. Se hai appena guadagnato il rendimento medio annualizzato dell’S&P 500 (circa il 10%), potresti raddoppiare i tuoi soldi ogni sette anni!

Ciò significa che in sette anni potresti avere euro 100.000 nel tuo portafoglio di investimenti. E in meno di 15 anni, potresti avere euro 200.000.

Ma mentre potresti essere ansioso di iniziare il processo di capitalizzazione il prima possibile, ciò non significa necessariamente che dovresti affrettarti a investire i tuoi euro 50.000 oggi. Di seguito sono riportati tre passaggi che dovrai completare per primi.

Pagare il debito ad alto interesse

Secondo la Federal Reserve , il tasso di interesse medio delle carte di credito è superiore al 14,65%. Inoltre, non è raro che le carte di credito addebitino un TAEG del 20% o superiore.

Questi numeri illustrano perché pagare il debito della carta di credito dovrebbe quasi sempre avere la priorità sugli investimenti. In questo modo, otterrai un rendimento garantito più elevato sui tuoi soldi rispetto a quello che la maggior parte degli investitori spera di guadagnare sui propri investimenti.

Altri tipi di debito che spesso comportano tassi di interesse elevati includono prestiti personali , prestiti auto e prestiti con anticipo sullo stipendio . Se hai queste o altre forme di debito con un tasso di interesse dell’8% o più, Investor.gov  ti consiglia di estinguerle il più rapidamente possibile.

Che dire del debito ipotecario o del prestito studentesco? Dovresti estinguere in anticipo anche questi prestiti? Beh, come molte domande sulla finanza personale, dipende. Dipende da cose come il tasso di interesse sui prestiti, la tua tolleranza al rischio e altro ancora. Per aiutarti a decidere, dai un’occhiata alle guide collegate di seguito.

Costruisci il tuo fondo di emergenza

Delle tante lezioni di finanza personale che la pandemia di COVID-19 ci ha insegnato , una delle più toccanti è stata che i fondi di emergenza sono fondamentali. Non sappiamo mai davvero quando un evento imprevisto potrebbe causare la caduta dei nostri guadagni o l’eliminazione completa del nostro lavoro.

Quindi quanti soldi avresti dovuto risparmiare nel tuo divertimento di emergenza? La maggior parte degli esperti dice che dovresti mirare a mettere da parte almeno 3-6 mesi di spese. Ma se sei un lavoratore autonomo o in pensione, potresti voler avere ancora più risparmi di emergenza.

Ma investire i propri soldi non equivale a creare un fondo di emergenza ? No. Investire denaro che hai stanziato per le emergenze può essere pericoloso per due motivi.

Innanzitutto, se si verifica un’emergenza mentre i tuoi investimenti sono in calo, potresti doverli vendere in perdita. In secondo luogo, ritirare anticipatamente i tuoi investimenti può farti incorrere in commissioni, sanzioni o tasse. Ciò è particolarmente vero nel caso degli investimenti in conto pensione.

In genere, un conto di deposito ad alto rendimento è uno dei posti migliori per riporre un fondo di emergenza. Ad esempio,  Chime offre un account gratuito che paga lo 0,50% APY e viene fornito con strumenti di risparmio automatico. I titolari di conti Chime possono anche ricevere i loro depositi diretti fino a due giorni prima. Leggi la nostra recensione completa di Chime per maggiori dettagli .

Determina il tuo profilo di investitore e la tolleranza al rischio

Prima di iniziare a investire, devi scoprire che tipo di investitore sei. Per cominciare, ti consigliamo di considerare la tua tolleranza al rischio. Ecco tre categorie comuni di tolleranza al rischio:

  • Conservatori: questi investitori hanno una tolleranza molto bassa per il rischio e la loro massima priorità è la conservazione del capitale. I portafogli conservativi sono spesso fortemente investiti in obbligazioni o altri beni a reddito fisso e hanno poca esposizione alle azioni.
  • Moderato: questi investitori sono disposti a tollerare alcuni rischi a breve termine in cambio di rendimenti potenziali più elevati a lungo termine. I portafogli moderati sono spesso ben bilanciati tra azioni e attività con volatilità inferiore come le obbligazioni.
  • Aggressivo: questi investitori sono disposti ad accettare il massimo rischio per ottenere i massimi rendimenti potenziali. I portafogli aggressivi sono spesso fortemente investiti in azioni e possono concentrarsi specificamente su titoli in crescita con volatilità superiore alla media.

Per determinare la tua tolleranza al rischio, considera il tuo orizzonte temporale. Qualcuno che ha intenzione di andare in pensione tra 33 anni potrebbe essere più disposto a sopportare le periodiche correzioni del mercato rispetto a qualcuno che sta cercando di andare in pensione tra 3 anni.

Dovrai anche considerare le dimensioni del tuo portafoglio. In genere, maggiore è il portafoglio, maggiore è il rischio che puoi assumere. Ad esempio, se hai perso il 10% su un portafoglio pensionistico di euro 5 milioni, ti rimarranno ancora euro 4,5 milioni. Ma perdere il 10% su un portafoglio di euro 500.000 (riducendolo a euro 450.000) potrebbe portare alcuni pensionati a preoccuparsi legittimamente di sopravvivere ai propri risparmi.

Investimenti attivi vs. investimenti passivi

La tolleranza al rischio è l’unica parte del tuo profilo di investitore che vorrai determinare prima di iniziare a investire. Dovrai anche considerare se adotterai un approccio di investimento attivo o passivo.

Con l’investimento attivo, tu (o il tuo gestore di fondi o consulente finanziario) scegli attivamente ciascuno dei tuoi investimenti. Gli investimenti passivi, nel frattempo, di solito implicano investimenti buy-and-hold in indici di riferimento tramite ETF o fondi comuni di investimento.

Se sei disposto a dedicare del tempo alla ricerca di investimenti o a pagare qualcun altro per farlo per te, l’investimento attivo potrebbe essere un’ottima scelta. Ma se stai cercando una strategia “imposta e dimentica”, l’investimento passivo da solo o con un robo-advisor potrebbe essere la strada da percorrere.

1. Costruisci un portafoglio fai-da-te di singoli titoli

Se desideri il controllo completo sugli investimenti del tuo portafoglio, l’acquisto di singole azioni potrebbe essere una buona opzione. Per costruire un portafoglio diversificato, probabilmente vorrai acquistare almeno 20 titoli diversi. Ma, per fortuna, dovrebbe essere del tutto possibile con 50.000 euro disponibili da investire.

Per raggiungere il successo con l’investimento in singoli titoli, dovrai disporre di una strategia per il modo in cui li esaminerai. Value investing e growth investing sono due delle strategie azionarie più popolari. Altri investitori scelgono una strategia di reddito che si concentra su azioni che pagano dividendi .

TD Ameritrade

Per iniziare a investire in azioni, ti consigliamo di aprire un conto con una società di brokeraggio a basso costo. TD Ameritrade è un’ottima opzione in quanto offre scambi di azioni senza commissioni e fornisce strumenti di ricerca all’avanguardia attraverso la sua piattaforma thinkorswim.

Ally Invest

Ally Invest è un’altra forte piattaforma di trading azionario. Oltre alle operazioni gratuite, offre Maxit Tax Manager che aiuta gli investitori a migliorare i risultati al netto delle imposte dei loro investimenti.
Vedi la nostra recensione di Ally Invest .

E*TRADE

Cerchi una piattaforma di investimento azionario ottimizzata per i dispositivi mobili? Potresti prendere in considerazione E*TRADE . Il broker di sconti offre due app mobili separate. Uno è orientato ai principianti mentre l’altro racchiude alcuni strumenti avanzati per i trader attivi. Le negoziazioni di azioni sono gratuite con E*TRADE e i clienti ricevono assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Dai un’occhiata alla nostra recensione E*TRADE .

2. Diversificare istantaneamente utilizzando ETF e fondi comuni di investimento

Non sei interessato a dedicare il tempo e il lavoro necessari per trovare e investire in dozzine di singoli titoli? Molti investitori non professionisti la pensano allo stesso modo, motivo per cui gli ETF e i fondi comuni di investimento sono così popolari.

Perdi un po’ di controllo quando investi in fondi poiché non puoi scegliere personalmente ciascuno dei titoli sottostanti. Ma, in cambio, il tuo fattore fastidio diminuisce. E molti investitori sono perfettamente soddisfatti di questo compromesso.

Gli ETF e i fondi comuni di investimento sono panieri di azioni, obbligazioni o altre attività che uniscono i fondi degli investitori. Con entrambi i tipi di investimento, l’acquisto di una sola azione può fornire una diversificazione istantanea in decine o centinaia di titoli. Entrambi offrono opzioni di monitoraggio dell’indice o a gestione attiva, con le versioni dell’indice che di solito vantano i rapporti di spesa più bassi.

Sebbene gli ETF e i fondi comuni di investimento siano molto simili, solo gli ETF possono essere acquistati o venduti durante le normali ore di mercato come le azioni. Inoltre, non stabiliscono requisiti minimi di investimento come fanno molti fondi comuni di investimento. Questi vantaggi hanno portato gli ETF a crescere rapidamente in popolarità negli ultimi dieci anni.

Se stai cercando di investire in fondi comuni di investimento e fondi indicizzati a basso costo, Vanguard o Fidelity sono due ottime opzioni. Ma se preferisci investire in ETF, potresti prendere in considerazione Public . Oltre a offrire scambi gratuiti, Public consente agli investitori di acquistare azioni frazionarie di ETF. I clienti hanno anche accesso a un social network unico del mercato azionario. Leggi la nostra recensione di Pubblico .

3. Utilizza un servizio di Robo-Advisor

Sebbene investire in ETF e fondi comuni di investimento sia meno oneroso dell’investimento in azioni, è ancora necessaria una manutenzione continua. Per uno, dovrai controllare periodicamente l’ allocazione delle risorse e il ribilanciamento ogni volta che si allontana troppo dal tuo obiettivo. Dovrai anche modificare la tua asset allocation target man mano che invecchi e ti avvicini alla pensione.

In passato, molti investitori pagavano consulenti finanziari per gestire questo tipo di attività di gestione del portafoglio. Ma, oggi, molti robo-advisor possono svolgere queste stesse attività automaticamente e per bassi costi di consulenza.

Betterment 

Betterment ,ad esempio, offre portafogli ETF personalizzati a basso costo e regola automaticamente l’allocazione delle risorse man mano che ci si avvicina alla data di scadenza dell’obiettivo. Sono inclusi anche il ribilanciamento automatizzato e la raccolta delle perdite fiscali. La commissione di consulenza per il piano Digital di Betterment è solo dello 0,25%. Oppure i clienti possono pagare una quota annuale leggermente superiore dello 0,40% per ottenere un accesso illimitato ai CFP. Leggi la nostra recensione completa sul miglioramento.

Wealthfront

Wealthfront è un’altra piattaforma di robo-advisor di prim’ordine. Tutti gli investitori pagano una commissione di consulenza annuale dello 0,25%, indipendentemente dalle dimensioni del conto. Oltre alla raccolta e al riequilibrio delle perdite fiscali, Wealthfront offre una vasta gamma di consigli di pianificazione finanziaria gratuiti all’interno della sua app. Scopri di più nella nostra recensione completa di Wealthfront .

M1 Finance

Vuoi il vantaggio di un robo-advisor senza pagare alcuna commissione? In tal caso, è necessario controllare M1 Finance . Offre più di 6.000 azioni e fondi e puoi aggiungere fino a 100 “fette” ( azioni frazionarie ) per “torta” personalizzata. Offre anche quasi 100 Expert Pie precostruiti. La cosa migliore è che non c’è alcun costo di consulenza. Dai un’occhiata alla nostra recensione completa su M1 Finance .

4. Cerca investimenti immobiliari passivi

Anche se diventare un proprietario di casa può essere un ottimo modo per generare flussi di cassa dal settore immobiliare, è tutt’altro che un reddito “passivo”. Le attività richieste spesso includono lo screening degli inquilini, la riscossione dei pagamenti, la gestione delle riparazioni e altro ancora.

Se stai cercando di guadagnare dagli immobili senza dover affrontare il fastidio quotidiano della gestione delle proprietà in affitto, potresti prendere in considerazione l’idea di investire in un fondo immobiliare. I REIT , ad esempio, sono tenuti a distribuire almeno il 90% del loro reddito imponibile ogni anno sotto forma di dividendi degli azionisti, rendendoli grandi investimenti di reddito passivo.

Fundrise , Realty Mogul e  Streitwise sono tre popolari siti di crowdfunding che rendono facile investire in REIT. Ciascuno offre minimi di investimento bassi, addebita commissioni di gestione ragionevoli e sono disponibili sia per gli investitori accreditati che per quelli non accreditati.

Se sei un investitore accreditato, potresti prendere in considerazione Origin Investments . A differenza dei REIT, i fondi immobiliari di Origin Investments operano sotto una struttura LLC che consente di trasferire tutti i vantaggi fiscali ai propri investitori. I responsabili di Origin hanno anche co-investito in modo significativo nelle offerte della loro piattaforma (56 milioni di dollari fino ad oggi). Leggi la nostra recensione su Origin Investments .

5. Considera gli investimenti alternativi

“Alternative” è un termine ampio che può includere qualsiasi investimento che non rientri nelle categorie di azioni, obbligazioni o contanti. Per questo motivo, gli immobili sono tecnicamente spesso considerati un investimento alternativo. Altre alternative comuni includono:

  • Arte
  • Criptovaluta
  • Private equity
  • Antiquariato
  • Monete
  • Francobolli
  • Vino
  • materie prime

Le performance degli investimenti alternativi sono spesso non correlate al mercato azionario. Per questo motivo, alcuni investitori scelgono di investire una parte dei loro portafogli in alternative come mezzo per proteggersi dalla volatilità del mercato azionario.

Negli ultimi anni, la criptovaluta è stata uno degli investimenti alternativi più interessanti. Sebbene ci siano molti scambi di criptovalute, la maggior parte addebita commissioni di negoziazione. Tuttavia, i clienti di Robinhood possono acquistare e vendere gratuitamente Bitcoin, Ethereum, Dogecoin e altre criptovalute. Vedi la nostra recensione di Robinhood .

Se stai cercando di investire nell’arte, dovresti dare un’occhiata a Masterworks . Sulla piattaforma Masterworks , puoi acquistare e vendere azioni di dipinti multimilionari. Se decidi di trattenere le tue azioni fino alla vendita del dipinto, riceverai i proventi della vendita. Masterworks addebita una quota annuale dell’1,5% oltre a ricevere una riduzione del 20% sui profitti delle opere d’arte. Leggi la nostra recensione di Masterworks .

 

6. Assumi un consulente finanziario

Attraverso l’uso della tecnologia e dell’automazione, i robo-advisor sono in grado di gestire molte attività ripetitive di gestione patrimoniale. Ma se stai cercando consigli di investimento su misura per te, potresti invece rivolgerti a un consulente finanziario umano .

I consulenti finanziari possono essere un’ottima scelta per gli investitori che hanno un patrimonio netto elevato o vite finanziarie complicate. Può anche essere rassicurante fare il check-in con un consulente durante i grandi cambiamenti della vita come sposarsi o diventare un genitore.

Facet Wealth è una società di servizi finanziari che mette in contatto ciascuno dei suoi clienti con un CFP® Professional dedicato. Non importa dove vivi, il tuo Facet Wealth CFP® può incontrarti tramite videoconferenza o telefono. Piuttosto che addebitare in base alle risorse in gestione, Facet Wealth utilizza un modello di prezzi a tariffa fissa, con commissioni annuali che vanno da euro 1.800 a euro 6.000. Vedi la nostra recensione di Facet Wealth .

Se preferisci incontrare di persona un consulente finanziario, Paladin Registry può aiutarti a trovarne uno vicino a te. Il suo servizio di corrispondenza gratuito collega gli investitori a consulenti finanziari controllati con credenziali verificate. Comunica semplicemente a Paladin le tue esigenze e ricevi un’e-mail lo stesso o il giorno lavorativo successivo con i consulenti che corrispondono ai tuoi criteri. Leggi la nostra recensione completa del registro Paladin .

Linea di fondo

Ci sono molti modi per investire 50.000 euro. Gli investimenti giusti per te dipenderanno da una varietà di fattori come l’età, la propensione al rischio e gli obiettivi finanziari. Per ulteriori suggerimenti su come sviluppare il tuo piano di investimento, consulta la nostra Guida completa per principianti agli investimenti .

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Scambi di criptovaluta più economici

Scambi di criptovaluta più economici

Come creare un piano di trading

Come creare un piano di trading