in

Condividere le chiavi private Bitcoin: è una buona idea?

È importante proteggere sempre le tue chiavi private e questo di solito significa non condividerle mai con altre persone. Tuttavia, ci sono alcune circostanze in cui potrebbe essere necessario.

In questo articolo, discutiamo i rischi associati alla condivisione delle tue chiavi private ed evidenziamo alcune delle uniche situazioni in cui potrebbe essere necessario fornire le tue chiavi private ad altri.

Rischio di condivisione delle chiavi private

La tua chiave privata è un numero molto grande che ti consente di “sbloccare” (o spendere) il tuo bitcoin.

Le chiavi private sono ciò che usi per dimostrare che il bitcoin che possiedi appartiene effettivamente a te. A causa della natura decentralizzata della rete bitcoin, se qualcuno entra in possesso della tua chiave privata e spende i tuoi bitcoin, non c’è modo di recuperare i tuoi fondi.

E a differenza di una banca, se perdi la tua chiave privata, non c’è nessuno a cui puoi dimostrare la tua identità per riavere il tuo bitcoin. Come puoi immaginare, è essenziale mantenere la tua chiave privata il più sicura possibile.

Attenzione alle truffe

Poiché la tua chiave privata è il numero necessario per spendere i tuoi bitcoin, la maggior parte dei truffatori cercherà di indurti a darglielo. A volte, i truffatori si travestono da scambi falsi e chiedono la tua chiave privata durante la fase di configurazione.

Alcuni virus sembrano software bitcoin legittimi (come il software del tuo portafoglio bitcoin) e ti chiedono di inserire la frase seme che rappresenta le tue chiavi private. Una regola generale è quella di non inserire mai la tua frase seme in un computer connesso a Internet. Per ulteriori informazioni sulle truffe bitcoin, dai un’occhiata al nostro articolo Come individuare le truffe di criptovaluta.

Scambi di Bitcoin online

È importante notare che quando acquisti il tuo bitcoin su uno scambio, di solito non ti viene fornita una chiave privata.

Ci sono molti scambi di bitcoin affidabili che hanno protocolli rigorosi in atto per proteggere il tuo bitcoin, tuttavia è imperativo che tutti gli utenti di scambio sappiano che quando il tuo bitcoin è memorizzato su uno scambio, lo scambio possiede essenzialmente la chiave privata per tuo conto. Pertanto, ti fidi dei proprietari dello scambio con il controllo completo dei tuoi fondi.

Nonostante la comodità di acquistare e vendere i tuoi bitcoin su uno scambio, è buona norma mantenere i tuoi bitcoin sul tuo portafoglio hardware privato. Una volta che hai il tuo bitcoin sul tuo portafoglio hardware, diventi l’unica persona con accesso alla tua chiave privata. Questo è particolarmente importante se possiedi una grande quantità di bitcoin.

Situazioni in cui potrebbe essere necessario condividere le chiavi private

Mentre è vero che nella maggior parte delle situazioni non dovresti condividere le tue chiavi private, ci sono alcune circostanze in cui potresti averne bisogno.

Quando condividi le chiavi private, assicurati di comprendere le implicazioni di questa operazione. Se non lo fai, potrebbe finire per costarti tutti i tuoi bitcoin.

Pianificazione successoria

Forse condividi le tue chiavi private bitcoin con il tuo coniuge, o forse stai pianificando che i tuoi parenti più prossimi ereditino il tuo bitcoin. Questo è un caso in cui può essere accettabile condividere chiavi private, purché si abbia piena fiducia in queste persone.

Non solo devi fidarti che non ruberanno il tuo bitcoin, ma devi anche fidarti che non useranno le chiavi private con noncuranza e perderanno il bitcoin per furto!

Custodia condivisa multifirma

Nella configurazione multifirma di custodia condivisa per la memorizzazione di bitcoin, è necessario condividere una o più chiavi private con il fornitore di servizi. Se si utilizza questo tipo di disposizione, assicurarsi che nessuna persona o gruppo abbia mai abbastanza chiavi per soddisfare il quorum multifirma.

Ad esempio, se si utilizza una configurazione multifirma 2 di 3, assicurarsi di possedere almeno due delle chiavi private e che il provider di servizi ne detenga solo una.

Conclusione

Forse la regola più importante per possedere bitcoin è che devi proteggere le tue chiavi private. Il più delle volte questo significa non condividerli con nessuno. Può essere molto facile perdere i tuoi bitcoin se non stai attento con le tue chiavi private.

Tuttavia, esistono alcune circostanze, come la pianificazione dell’eredità o le configurazioni multifirma di custodia condivisa, in cui può avere senso condividere le chiavi private. Assicurati solo di capire perché li stai condividendo e quali sono le implicazioni prima di farlo!

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels sora shimazaki 5668858 1

Perché esistono gli Altcoin?

pexels andrea piacquadio 3768894

Inviare Bitcoin all’indirizzo sbagliato: ecco cosa fare