in

Cosa sono gli NFT e come funzionano?

I token non fungibili (NFT) sono risorse digitali che rappresentano una vasta gamma di oggetti tangibili e immateriali unici, dalle carte sportive collezionabili agli immobili virtuali e persino alle scarpe da ginnastica digitali .

Uno dei principali vantaggi di possedere un oggetto da collezione digitale rispetto a un oggetto da collezione fisico come una carta Pokemon o una moneta rara coniata è che ogni NFT contiene informazioni distintive che lo rendono distinto da qualsiasi altro NFT e facilmente verificabile. Ciò rende inutile la creazione e la circolazione di falsi da collezione perché ogni articolo può essere fatto risalire all’emittente originale.

A differenza delle normali criptovalute, le NFT non possono essere scambiate direttamente tra loro. Questo perché non esistono due NFT identici, anche quelli che esistono sulla stessa piattaforma, gioco o nella stessa raccolta. Considerali come biglietti per il festival. Ogni biglietto contiene informazioni specifiche tra cui il nome dell’acquirente, la data dell’evento e la sede. Questi dati rendono impossibile scambiare tra loro i biglietti del festival.

La stragrande maggioranza dei token NFT è stata creata utilizzando uno dei due standard di token Ethereum ( ERC-721 e ERC-1155) – progetti creati da Ethereum che consentono agli sviluppatori di software di distribuire facilmente NFT e garantire che siano compatibili con l’ecosistema più ampio, compresi gli scambi e servizi di portafoglio come MetaMask e MyEtherWallet. Eos, Neo e Tron hanno anche rilasciato i propri standard di token NFT per incoraggiare gli sviluppatori a creare e ospitare NFT sulle loro reti blockchain.

Altre caratteristiche chiave delle NFT includono:

  • Non interoperabile: un CryptoPunk non può essere utilizzato come personaggio nel gioco CryptoKitties o viceversa. Questo vale anche per i collezionabili come le carte collezionabili; una carta Blockchain Heroes non può essere giocata nel gioco di carte collezionabili Gods Unchained .
  • Indivisibile: gli NFT non possono essere suddivisi in tagli più piccoli come i bitcoin satoshi. Esistono esclusivamente come elemento intero.
  • Indistruttibile: poiché tutti i dati NFT sono archiviati sulla blockchain tramite contratti intelligenti, ogni token non può essere distrutto, rimosso o replicato. Anche la proprietà di questi token è immutabile, il che significa che i giocatori e i collezionisti possiedono effettivamente i loro NFT, non le società che li creano. Ciò contrasta con l’acquisto di cose come la musica dal negozio iTunes, dove gli utenti non possiedono effettivamente ciò che stanno acquistando, ma acquistano solo la licenza per ascoltare la musica.
  • Verificabile: un altro vantaggio dell’archiviazione dei dati storici di proprietà sulla blockchain è che elementi come le opere d’arte digitali possono essere ricondotti al creatore originale, il che consente di autenticare i pezzi senza la necessità di verifica da parte di terzi.

Perché sono importanti

Gli NFT sono diventati estremamente popolari tra gli utenti e le aziende di criptovalute grazie al modo in cui hanno rivoluzionato lo spazio dei giochi e degli oggetti da collezione.

Da novembre 2017 sono stati spesi in totale 174 milioni di dollari in NFT.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
NFT: fungibili vs non fungibili

NFT: fungibili vs non fungibili

Una guida per principianti agli NFT pe Cryptoart

Una guida per principianti agli NFT pe Cryptoart